17°

28°

Italia-Mondo

Latte crudo, nuove regole per i distributori

Latte crudo, nuove regole per i distributori
Ricevi gratis le news
0

Il sottosegretario del ministero del Welfare Francesca Martini ha firmato oggi un'ordinanza che impone di scrivere in rosso sui distributori di «latte crudo» che il prodotto va consumato solo dopo la bollitura. L'ordinanza riguarda 1.111 distributori automatici in tutto il Paese. Il latte crudo, inoltre, è vietato nelle mense scolastiche per ragioni di sicurezza. E se qualche distributore forniva i bicchieri, questi dovranno sparire.
La decisione deriva dai casi di persone con danni alla salute (una decina di casi fra 2007 e 2008) causati dal batterio Escherichia coli. Un batterio che può essere presente nel latte non pastorizzato e non bollito.

I CONTROLLI DEI NAS. Contestualmente alla presentazione del provvedimento sono state fornite le cifre di 6 mesi di controlli curati dai carabinieri del Nucleo antisofisticazioni (Nas).
I Nas hanno effettuato in tutta Italia 156 ispezioni sui distributori automatici di latte crudo da giugno ad oggi. In 6 mesi hanno trovato 5 distributori non regolamentari dal punto di vista igienico-sanitario e hanno segnalato alle autorità giudiziarie e amministrative 10 persone. In tutto sono stati sequestrati 8 distributori automatici, 4.757 litri di latte crudo, un’azienda agricola con 315 bovini e 111 suini, 91 capi bovini senza marchio auricolare ed un apparecchio per filtrare il latte.

ZAIA: «SOSTERRÒ SEMPRE I DISTRIBUTORI». Il ministro delle Politiche agricole Luca Zaia ha sottolineato che sosterrà «sempre i distributori di latte crudo nelle aziende agricole». Zaia ha ricordato che la bollitura del latte è una pratica seguita da sempre nelle famiglie rurali. «La bollitura era una pratica che si tramandava di madre in figlia - ha detto Zaia -. Adesso evidentemente dev'essere saltato qualcosa».
Il predecessore di Zaia, Paolo De Castro, a sua volta ha detto che i distributori di latte «alla spina» (da lui autorizzati quand'era ministro) non vanno demonizzati. Anche se un'ordinanza per fare chiarezza in materia è apprezzabile, secondo De Castro.

SODDISFATTE LE INDUSTRIE. Franco Bonifazi di Assolatte attraverso una nota ha ringraziato «l'amministrazione sanitaria per la tempestività con la quale è intervenuta, ristabilendo le condizioni di assoluta garanzia per i consumatori del latte».
«Riteniamo molto importante - afferma ancora Bonifazi - che l'Italia si uniformi alle prescrizioni sulla bollitura del latte crudo già in essere nei Paesi che ne consentono la vendita, anche in quelli con climi ben più rigidi dell’Italia, come Austria e Svezia». Assolatte auspica che tutti i soggetti coinvolti nella vicenda riflettano sui rischi, «promuovendo con eccessiva enfasi il consumo di prodotti che non abbiano come prerequisito ineludibile quello della garanzia assoluta della salubrità».

LE ASSOCIAZIONI AGRICOLE: «NON SI CRIMINALIZZINO GLI AGRICOLTORI». Secondo la Cia l'ordinanza del governo sui distributori di latte «alla spina» va nella direzione giusta per fare chiarezza sull'utilizzo del prodotto «anche se alcuni aspetti vanno chiariti».
«Bisogna però evitare qualsiasi criminalizzazione nei confronti degli allevatori - afferma la Cia - che sono fortemente impegnati nella sicurezza alimentare e nella qualità».
Il presidente di Fedagri-Confcooperative Paolo Bruni è d'accordo sul fatto che la salubrità sia il primo aspetto da tutelare. E l'ordinanza, secondo lui, aiuterà a fare chiarezza.
La Coldiretti si concentra sull'aspetto del mercato. «Adesso che l’offerta del latte crudo in Italia è stata regolamentata a condizioni che sono addirittura le più restrittive in Europa - dice una nota dell'associazione - occorre impegnarsi concretamente per promuoverne il consumo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Viabilità

Via Europa, apre il cantiere. E partono le code

2commenti

la festa

Serata Dadaumpa: beneficenza a pubblica e Croce rossa  Gallery

Formaggio

Il caseificio dove il parmigiano è questione di fede. Ebraica

1commento

BIMBO CONTESO

Fuggì in Spagna con il figlio, condannato a 1 anno

carabinieri

E prima della campanella arriva anche il cane anti-droga: controlli davanti alle scuole Foto Video

Al parco Ducale trovata droga nascosta sugli alberi

Ambiente

Dall'Olio dà mandato ai legali per diffamazione (contro M5S Forlì)

lavori

San Prospero, il fosso sarà ripulito e coperto. E nascerà un (agognato) marciapiede

SICUREZZA

Il sindaco a Presadiretta: "Chiediamo al governo un presidio permanente in stazione"

Il primo cittadino, che oggi sarà al Viminale, proporrà anche un aumento di organico per le Forze dell'Ordine

16commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

Juventus

Sputo (gomitata e testata) a Di Francesco: 4 giornate a Douglas Costa

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design