-2°

scuola

«Noi dell'Itis a Boston nella leggenda Mit»

«Noi dell'Itis a Boston  nella leggenda Mit»
Ricevi gratis le news
0

Hanno vissuto, per una settimana, il sogno americano. E se lo sono guadagnato. Anche se non sapevano, mentre si davano da fare per vincere il progetto-concorso «Cre@ctivity 2015», che il premio sarebbe stato un viaggio in America e, in particolare, al Mit di Boston, il Massachusetts Institute of Technology, una delle più importanti università di ricerca al mondo, una leggenda per chi, come loro, si muove nel campo dell'elettronica e dell'elettrotecnica. Alla fine, Stefano Andreoni, Filippo Fardenzi, Nicola Reggiani, Tarek Trabelsi e Michael Vanelli, neo diplomati della V C automazione dell'Itis «da Vinci», dal 4 al 12 settembre sono stati a New York e al Mit, insieme all’altro team vincitore, dell’Itis «Berenini» di Fidenza. Con loro, i prof Lucio Dell’Acqua e Raffale Moretti, tutor nel progetto, e il ceo di Raytec Vision, Raffaele Pezzoli, che ha proposto la sfida alle due scuole.
Si sono aggirati nei laboratori di meccatronica, bioingegneria molecolare, tecnologia dei materiali, robotica, tra il reattore nucleare e Cheetah, il veloce ghepardo-robot che si muove e salta gli ostacoli come l’animale vero. Che cosa li ha colpiti di più? Tutto, confessano, essendo un mondo completamente nuovo. Hanno visitato il Mit in modo mirato, non seguendo il percorso tradizionale, accompagnati da cinque ricercatori italiani. Ragazzi poco più grandi di loro: «Non persone "ai confini della realtà", come è facile immaginarsele - racconta Michael -, ma alla mano, che fanno più pratica che teoria» e che, se pur divise in team su progetti diversi nei vari laboratori, «collaborano tra loro, e questo è molto bello» per Tarek, e non sempre succede nel nostro paese. Così come, per Stefano, «là viene riconosciuto il merito, c'è grande autonomia e libertà di esprimersi», oltre a finanziamenti che da noi non ci sono. Saranno anche loro dei «cervelli in fuga»? Non Nicola: «E’ un mondo troppo diverso dal nostro, occorrerebbe un cambiamento radicale». Gli altri sono più possibilisti. Tutti sono entusiasti di quest'esperienza, importante per il loro curriculum, che li ha aiutati a scoprire un metodo di approccio ai problemi che tornerà utile e a superare la paura di viaggiare per lavoro.
Prima di Boston, «puntata» a New York, tra musei, grattacieli e luoghi cult, come il Memorial dell’11 settembre.
Per i ragazzi si sarebbero anche aperte le porte dell’azienda; l’offerta è in stand-by, visto che quattro di loro hanno deciso di continuare a studiare: ingegneria, naturalmente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Flashdance,  il sogno anni '80 contagia tutti

Teatro Regio

Flashdance, il sogno anni '80 contagia tutti Ecco chi c'era

Queen: "We will rock you", nuova data a Parma l'11 aprile

Foto d'archivio

Teatro Regio

"We will rock you": nuova data a Parma giovedì 11 aprile

C'è anche un ex calciatore del Parma all'Isola deifamosi

Ghezzal quando giocava nel Parma (foto d'archivio)

Canale 5

C'è anche un ex calciatore del Parma all'Isola dei famosi

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Maggiolino il culto dell'utilitaria hippy

C'ERA UNA VOLTA

Maggiolino il culto dell'utilitaria hippy Video

Lealtrenotizie

Bimbo di due anni ingoia un tagliaunghie: salvato

Ospedale

Bimbo di due anni ingoia un tagliaunghie: salvato

PARMENSE

Dopo la neve nella notte, a Parma torna il sereno: disagi limitati alla circolazione Foto Video

Sono state sparse circa 70 tonnellate di sale in città

COLLECCHIO

«Facciamo il controllo di vicinato». Ma è una truffa

CANOSSA

Scende per aprire il cancello, l'auto si muove e la schiaccia: 55enne grave al Maggiore

L'incidente è avvenuto a Monchio delle Olle, frazione di Canossa

VIA TORELLI

In arrivo una «gabbia» per filtrare i tifosi in curva Sud

Via Verdi

Ladro di bici finisce nei guai

DIOCESI

Preti stabili e vocazioni in crescita: è la prima volta da decenni

ISTITUTO FERRARI

La merenda solidale che finanzia la ricerca contro i tumori

MOLESTIE

Tentò di baciare una 14enne sul bus: condannato

A Solignano

Due ladri incastrati dalle telecamere

pallamano

Azeta, obiettivo play-off: arriva l'argentino Pagano

PARMA

Scuola: sabato apertura straordinaria dello sportello dedicato all'iscrizione a FedERa

LUTTO

Maria Gorreri stroncata da una malattia rarissima a 60 anni

GAZZAREPORTER

"Notturno al Borgo": neve a Borgotaro, la foto del lettore Roberto

12tgparma

Ladri-vandali devastano la sede della squadra di calcio del Felino Video

12 TG PARMA

Caso Pesci: il Comune di Parma chiederà di costituirsi parte civile Video

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il ritorno di Berlusconi. La sua sfida più difficile

di Luca Tentoni

1commento

ECONOMIA

Dove investire nel 2019? I suggerimenti di Amundi

ITALIA/MONDO

Delitto

Orrore nel cuneese, donna uccisa a colpi di roncola

malattie

Influenza, mezzo milione di casi in una settimana: siamo vicini al picco

SPORT

Baseball

Marc Andrè Habeck è un giocatore del Parma Clima

CALCIO

Salvini: Milan-Napoli, si giocherà senza limitazioni

1commento

SOCIETA'

BALI LAWAL

Da top model a operatrice culturale: «Insegno ai giovani ad essere liberi» Foto

SOS ANIMALI

Cani da adottare a Parma Foto

MOTORI

MOTORI

Ecotassa: quanti paradossi. Ecco chi vince e chi perde

MOTO

Kawasaki W800, il ritorno al Motor Bike Expo