19°

30°

ULTIME NOTIZIE DA NON PERDERE!

Sport

All'Egitto non basta Salah: la Russia batte l'Egitto e vola
MONDIALI

All'Egitto non basta Salah: la Russia vince e vola

 
Heysel, le storie di due superstiti Ferlat e Paradiso
Calcio

Heysel, le storie di due superstiti Ferlat e Paradiso

 
Sorpresa Senegal: stesa la Polonia di Lewandowski
RUSSIA 2018

Sorpresa Senegal: stesa la Polonia di Lewandowski. La situazione dopo il 1°turno

 
Due turni di porte chiuse al Frosinone
calcio

Match con il Palermo e polemiche: 2 turni di porte chiuse al Frosinone Video

 
E' morto Sergio Gonella, arbitrò la finale mondiale del '78
lutto

E' morto Sergio Gonella, arbitrò la finale mondiale del '78

 
Allarme Brasile: Neymar abbandona l'allenamento
mondiali

Allarme Brasile: Neymar abbandona l'allenamento

 
Colombia in dieci, il Giappone ne approfitta+
RUSSIA 2018

Colombia in dieci, il Giappone ne approfitta

 
Red Bull divorzia da Renault, Honda fornira' motori
formula 1

Red Bull divorzia dalla Renault: la Honda fornirà i motori

 

Argento per Giulia Vario e Bronzo per Gabriele Melegari ad Asti

Campionati Italiani Assoluti 2014

Campionati Italiani Assoluti 2014
0

Il KSDK torna daiCampionati Italiani Assoluti 2014con due medaglie. Il risultato, storico per la nostra Scuola e la nostra Città, è stato ottenuto grazie all’argento di Giulia Vario nei 63 kge al bronzo di Gabriele Melegari nei 73 kg.

Alla gara, svoltasi al Pala San Quirico di Asti, hanno preso parte i senior Vincenzo Landi, Pierluigi Setti, Riccardo Rubini, Anita Colla, Sara Chiari, Chiara Coruzzi, Giulia Vario e lo junior Gabriele Melegari, seguiti daitecnici Luca Ravanetti e Fabio Orlandie accompagnati dalDT Luigi Crescini, dal Presidente Francesco Rasori e dal Vicepresidente Lucia Rubini.

La prima medaglia arriva nella giornata di sabato quandoGabriele Melegari conquista ilBronzo nella categoria 73 Kg. Il nostro allievo parte alla grande con un ippon di o-soto-gari al lombardo Covini seguito da uno di osae-komi all’atleta della Forestale Del Pianta ed approda così ai quarti di finale. Qui incontra Meloni, Fiamme Oro, che con un ippon di o-uchi-gari lo condanna ad affrontare i recuperi, Gabriele però non si perde d'animo e rimane lucido sconfiggendo nel primo recupero il ligure Angilletta per ippon d’immobilizzazione. Dopo aver superato quest’ostacolo, si sbarazza anche del laziale Bucci con un fulmineo ippon di tani-otoshi, guadagnando la chance di giocarsi un posto sul podio. Nella finale per il bronzo, il nostro judoka si trova a fronteggiare l'atleta della Forestale Scollo; dopo alcuni secondi di “studio” dell’avversario, Gabriele proietta il laziale in ura-nage, segnando un wazari e poi completa l’opera con un altro wazari di osaekomi guadagnando così la terza piazza del podio.

Nella stessa categoria ha combattuto anche Pierluigi Settiche dopo aver vinto il primo combattimento con il toscano Tarantini per 4 shido, è costretto a cedere il passo a Leccese, atleta del Piemonte, che poi non lo recupera. Sorte simile per Vincenzo Landi nei60 Kg, anche lui parte bene battendo il piemontese Montani con un ippon di osae-komi salvo poi essere superato dal siculo Lanzafame. Peccato anche per l'81kg Riccardo Rubiniche conclude il suo percorso al primo combattimento.

Nella giornata di domenica è, invece,Giulia Vario a portare i colori KSDK sul podio dei 63 Kg, conquistando la medaglia d’argento. La nostra atleta parte battendo la veneta Di Cataldo con un ippon di uchi-mata e subito dopo, al termine di un incontro molto tirato, conquista l’accesso alla semifinale battendo la ligure Auteri per 2 shido. Giulia si guadagna qui un posto da finalista liquidando in 6 secondi l’atleta del Piemonte Busto con un bellissimo ippon di harai-goshi. Giunta in finale, si gioca il primato di categoria con la campionessa in carica, nonché nostra allieva e compagna di tante esperienze "giovanili" di Giulia, Edwige Gwend, ora in forze al Gruppo Sportivo Fiamme Gialle. Dopo i primi due minuti con attacchi pericolosi da ambo le parti, Giulia viene immobilizzata da Edwige che con un ippon si conferma regina della categoria. Il secondo posto di Giulia, oltre ad essere il suo miglior piazzamento di sempre le ha conferito anche il grado di Cintura Nera 3° Dan.

Nei 52kg, invece,Anita Colla esce al primo combattimento dopo aver subito un wazari di seoi-nage da Raia, atleta della Polizia, che non riesce a recuperare. Stessa sorte perSara Chiari nei 57kg e Chiara Coruzzi nei 63kgfermate al primo turno rispettivamente da Boccotti e Raimondi.

Nonostante i piazzamenti mancati, il bilancio finale è comunque molto buono, è la prima volta, infatti, che il KSDK Parma conquista due medaglie a un Campionato Italiano Assoluto. Le brillanti prestazioni di Giulia e Gabriele hanno dimostrato che i nostri atleti hanno tutte le carte in regola per giocarsi posizioni importanti in competizioni italiane di alto livello. Ancora una volta la nostra Scuola ha dimostrato il suo valore e le medaglie del week-end sono il giusto riconoscimento all'impegno non solo dei nostri atleti ma anche di tutto lo staff, della dirigenza e di tutti i nostri allievi che si sono messi a disposizione ed hanno dato il loro apporto contribuendo in modo essenziale ai risultati del week-end.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

commenti 0