14°

24°

ULTIME NOTIZIE DA NON PERDERE!

Sport

Disastro Argentina: perde con la Croazia ed è quasi fuori
RUSSIA 2018

Disastro Argentina: perde con la Croazia ed è quasi fuori

 
La Francia non brilla ma batte il Perù: 1-0
RUSSIA 2018

La Francia non brilla ma batte il Perù: 1-0

 
Nainggolan all'Inter
Calcio

Nainggolan all'Inter

 
Nainggolan è un giocatore dell'Inter
CALCIO

Nainggolan è un giocatore dell'Inter: 23,5 milioni più Santon e Zaniolo

 
Uruguay agli ottavi, Arabia fuori
Calcio

Uruguay agli ottavi, Arabia fuori

 
Una brutta Spagna soffre ma piega l'Iran
RUSSIA 2018

Una brutta Spagna soffre ma piega l'Iran

 
All'Uruguay basta la zampata di Suarez: Arabia battuta
RUSSIA 2018

All'Uruguay basta la zampata di Suarez: Arabia battuta

 
Morte nuotatore Dall'Aglio, procura dispone nuova consulenza
Modena

Nuotatore di Montecchio morto a 24 anni: la Procura ordina nuovi accertamenti

 

9 allievi del KSDK a Bardonecchia

19° Natale Judo Camp

19° Natale Judo Camp
0

Sono tornati il 29 i 9 ragazzi che, partiti la mattina del 26 Dicembre, hanno partecipato al 19° Natale Judo Camp al Villaggio Olimpico di Bardonecchia, seguiti dai Tecnici Luca Ravanetti e Giulia Vario.

Anche quest’anno lo stage, organizzato dall’Akiyama Settimo Torinese, era diretto  dalla Campionessa Olimpica di Londra 2012 nei 63Kg Urska Zolnir (SLO) e prevedeva due allenamenti al giorno, ne waza al mattino e tachi waza al pomeriggio, dove ad una prima parte dedicata allo studio tecnico seguivano diversi cambi di randori.

Enea Corradi, Riccardo Montanini, Denis Fornaciari, Eleonora Crescini, Roman Modvala, Alessandro Magnani, Christine Azzolini, Chiara Lisoni e Andrea Spaggiari hanno avuto l’opportunità di incrociare le prese con judoka provenienti da Slovenia, Svizzera, Ucraina e numerosi club del nord Italia. Hanno avuto anche possibilità di allenarsi con atleti di alto livello nel panorama internazionale come alcuni medagliati agli ultimi Campionati Europei Cadetti.

I nostri ragazzi non si sono lasciati intimorire dal freddo e dalla neve e hanno affrontato questo stage con impegno e determinazione, prestando molta attenzione durante i momenti tecnici e mettendo in pratica il loro judo durante le fasi di randori.

Questi 4 giorni di allenamenti tra gli innevati monti piemontesi concludono il 2014 dei nostri giovani allievi e costituiscono un ottimo punto di partenza in preparazione della loro prima ed importante gara del 2015 prevista per la fine di Gennaio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

commenti 0