11°

21°

ULTIME NOTIZIE DA NON PERDERE!

Sport

Romena Halep sempre n. 1 del mondo, Giorgi 28ª
Tennis

Simona Halep resta la numero 1 del mondo nella classifica femminile, Giorgi 28esima

 
Djokovic nuovo n. 2, Fognini e Cecchinato in top 20
Tennis

Djokovic è il nuovo numero 2 al mondo, Fognini e Cecchinato nella top 20

 
Nations League: 1-0 alla Polonia, l'Italia evita la Serie B
Calcio

Nations League: 1-0 alla Polonia, l'Italia evita la Serie B

 
Biraghi al 91' salva l'Italia: Polonia battuta, niente "serie B"
NATIONS LEAGUE

Biraghi al 93' salva l'Italia: Polonia battuta, niente "serie B"

 
Barcolana 50: Emozionante vedere nel Golfo dI Trieste 2700 barche a vela
Vela

Barcolana: manovre "in diretta" dal golfo di Trieste Video

 
Camila Giorgi vince il torneo a Linz. Djokovic trionfa a Shanghai: ora è numero 2
TENNIS

Camila Giorgi vince il torneo a Linz. Djokovic trionfa a Shanghai: ora è numero 2

 
Cassano si ritira: "Stavolta per davvero"
Calcio

Cassano si ritira: "Stavolta per davvero"

 
Mancini al test Polonia: 'L'Italia non e' a zero'
Calcio

Mancini al test Polonia: 'L'Italia non e' a zero'

 

9 allievi del KSDK a Bardonecchia

19° Natale Judo Camp

19° Natale Judo Camp
0

Sono tornati il 29 i 9 ragazzi che, partiti la mattina del 26 Dicembre, hanno partecipato al 19° Natale Judo Camp al Villaggio Olimpico di Bardonecchia, seguiti dai Tecnici Luca Ravanetti e Giulia Vario.

Anche quest’anno lo stage, organizzato dall’Akiyama Settimo Torinese, era diretto  dalla Campionessa Olimpica di Londra 2012 nei 63Kg Urska Zolnir (SLO) e prevedeva due allenamenti al giorno, ne waza al mattino e tachi waza al pomeriggio, dove ad una prima parte dedicata allo studio tecnico seguivano diversi cambi di randori.

Enea Corradi, Riccardo Montanini, Denis Fornaciari, Eleonora Crescini, Roman Modvala, Alessandro Magnani, Christine Azzolini, Chiara Lisoni e Andrea Spaggiari hanno avuto l’opportunità di incrociare le prese con judoka provenienti da Slovenia, Svizzera, Ucraina e numerosi club del nord Italia. Hanno avuto anche possibilità di allenarsi con atleti di alto livello nel panorama internazionale come alcuni medagliati agli ultimi Campionati Europei Cadetti.

I nostri ragazzi non si sono lasciati intimorire dal freddo e dalla neve e hanno affrontato questo stage con impegno e determinazione, prestando molta attenzione durante i momenti tecnici e mettendo in pratica il loro judo durante le fasi di randori.

Questi 4 giorni di allenamenti tra gli innevati monti piemontesi concludono il 2014 dei nostri giovani allievi e costituiscono un ottimo punto di partenza in preparazione della loro prima ed importante gara del 2015 prevista per la fine di Gennaio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

commenti 0