14°

24°

ULTIME NOTIZIE DA NON PERDERE!

Sport

Disastro Argentina: perde con la Croazia ed è quasi fuori
RUSSIA 2018

Disastro Argentina: perde con la Croazia ed è quasi fuori

 
La Francia non brilla ma batte il Perù: 1-0
RUSSIA 2018

La Francia non brilla ma batte il Perù: 1-0

 
Nainggolan all'Inter
Calcio

Nainggolan all'Inter

 
Nainggolan è un giocatore dell'Inter
CALCIO

Nainggolan è un giocatore dell'Inter: 23,5 milioni più Santon e Zaniolo

 
Uruguay agli ottavi, Arabia fuori
Calcio

Uruguay agli ottavi, Arabia fuori

 
Una brutta Spagna soffre ma piega l'Iran
RUSSIA 2018

Una brutta Spagna soffre ma piega l'Iran

 
All'Uruguay basta la zampata di Suarez: Arabia battuta
RUSSIA 2018

All'Uruguay basta la zampata di Suarez: Arabia battuta

 
Morte nuotatore Dall'Aglio, procura dispone nuova consulenza
Modena

Nuotatore di Montecchio morto a 24 anni: la Procura ordina nuovi accertamenti

 

La spedizione dei 16 allievi del KSDK a Lignano Sabbiadoro

16° Winter Camp

16° Winter Camp
0

Sono tornati stanotte i 16 ragazzi che, seguiti dal DT Luigi Crescini e dal Presidente Francesco Rasori, hanno partecipato dal 3 a 5 gennaio al 16° Winter Camp al Pala Ge.Tur. di Lignano Sabbiadoro.

L’ormai tradizionale stage d’inizio anno ha visto la partecipazione di oltre 1200 judoka tra cui tantissimi stranieri come la Nazionale Russa, guidata da Ezio Gamba, la Nazionale Svizzera, guidata da Giorgio Vismara, la Nazionale Slovena, e molte altre delegazioni di diversi paesi come Spagna, Austria, Israele e Grecia per un totale di oltre 15 nazioni presenti. Naturalmente a loro si sono aggiunte la Nazionale Italiana, guidata da Dario Romano e Pino Maddaloni, e numerosissimi atleti da ogni parte d’Italia.

Allo stage hanno preso parte tutte le categorie d’età dagli Esordienti fino ai Senior e l’esorbitante numero di partecipanti ha visto gli organizzatori costretti a suddividere i judoka in tre gruppi: Esordienti e Cadetti, Junior/Senior Femminili e Junior/Senior Maschili, che si sono avvicendati sul tatami mattina e pomeriggio per un totale di due allenamenti per gruppo ogni giorno. Le lezioni, guidate da Ezio Gamba, prevedevano una breve fase di riscaldamento e numerosi cambi di randori sia in piedi sia a terra che hanno dato a tutti judoka molte occasioni di confronto.

La squdra del KSDK partita la mattina del 3 Gennaio, e composta dalle 3 cadette Eleonora Crescini, Chiara Lisoni e Christine Azzolini, dai 2 juniorCamilla Rasori e Daniele Lacorte e dagli 11 Senior Marco Peschiera, Lorenzo Sanità, Pierluigi Setti, Gabriele Melegari, Jacopo Cavalca, Vincenzo Landi, Michelle Azzolini, Isabella Crescini, Anita Colla, Chiara Coruzzi e Giulia Vario, ha affrontato lo stage con unità e determinazione sfruttando appieno la possibilità di poter combattere con atleti internazionali di altissimo livello.

Questa prima prova del 2015 ha permesso ai nostri allievi mettere a fuoco i punti forti e i punti deboli della loro preparazione e della loro tecnica e quindi di tornare a casa con moltissimi spunti di miglioramento su cui lavorare in palestra per prepararsi in vista delle gare del 2015.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

commenti 0