20°

32°

ULTIME NOTIZIE DA NON PERDERE!

Sport

Disastro Argentina: perde con la Croazia ed è quasi fuori
RUSSIA 2018

Disastro Argentina: perde con la Croazia ed è quasi fuori

 
La Francia non brilla ma batte il Perù: 1-0
RUSSIA 2018

La Francia non brilla ma batte il Perù: 1-0

 
Nainggolan all'Inter
Calcio

Nainggolan all'Inter

 
Nainggolan è un giocatore dell'Inter
CALCIO

Nainggolan è un giocatore dell'Inter: 23,5 milioni più Santon e Zaniolo

 
Uruguay agli ottavi, Arabia fuori
Calcio

Uruguay agli ottavi, Arabia fuori

 
Una brutta Spagna soffre ma piega l'Iran
RUSSIA 2018

Una brutta Spagna soffre ma piega l'Iran

 
All'Uruguay basta la zampata di Suarez: Arabia battuta
RUSSIA 2018

All'Uruguay basta la zampata di Suarez: Arabia battuta

 
Morte nuotatore Dall'Aglio, procura dispone nuova consulenza
Modena

Nuotatore di Montecchio morto a 24 anni: la Procura ordina nuovi accertamenti

 

10 atleti del KSDK alle Finali Nazionali

Qualificazioni Regionali Campionati Italiani Cadetti

Qualificazioni Regionali Campionati Italiani Cadetti
0

Saranno 10 i cadetti che Sabato 21 e Domenica 22 Marzo rappresenteranno la nostra Scuola ai Campionati Italiani Cadetti 2015.
5 di loro, Andrea Spaggiari, Montanini Riccardo, Christine Azzolini, Alessandro Magnani e Chiara Lisoni, erano già qualificati di diritto grazie alla posizione in Ranking List o al podio conquistato nel 2014.
Gli altri 5 si sono guadagnanti il pass oggi a Carpi dove, seguiti dai tecnici Luca Ravanetti e Fabio Orlandi, hanno partecipato alle Qualificazioni Regionali.
Nelle categorie maschili si qualificano Denis Fornaciari e Riccardo Bertoli nei 66kg, Enea Corradi nei 73kg, Lorenzo Agro nei +90 e nelle femminili  Eleonora Crescini nei 48kg. Peccato per Pietro Ferrari che nonostante il 3° posto nei 50kg non riesce ad ottenere il pass, sorte simile per i Diego Soriano e Sandu Morozan rispettivamente 3° e 5° nei 55kg. Rimangono, invece, lontano dal podio Marco Diana e Assane Sarr nei 66kg e Eleonora Calzetti che nei 48kg non ha combattuto per infortunio. 
Le qualificazioni regionali sono sempre una tappa molto ostica nel percorso dei nostri cadetti anche perchè i criteri di qualificazione e il numero dei partecipanti a volte hanno un peso molto grande sul risultato della gara. Complimenti quindi a tutti i nostri ragazzi che al di là del risultato si sono messi in gioco e hanno combattuto con decisione. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

commenti 0