20°

32°

ULTIME NOTIZIE DA NON PERDERE!

Sport

Disastro Argentina: perde con la Croazia ed è quasi fuori
RUSSIA 2018

Disastro Argentina: perde con la Croazia ed è quasi fuori

 
La Francia non brilla ma batte il Perù: 1-0
RUSSIA 2018

La Francia non brilla ma batte il Perù: 1-0

 
Nainggolan all'Inter
Calcio

Nainggolan all'Inter

 
Nainggolan è un giocatore dell'Inter
CALCIO

Nainggolan è un giocatore dell'Inter: 23,5 milioni più Santon e Zaniolo

 
Uruguay agli ottavi, Arabia fuori
Calcio

Uruguay agli ottavi, Arabia fuori

 
Una brutta Spagna soffre ma piega l'Iran
RUSSIA 2018

Una brutta Spagna soffre ma piega l'Iran

 
All'Uruguay basta la zampata di Suarez: Arabia battuta
RUSSIA 2018

All'Uruguay basta la zampata di Suarez: Arabia battuta

 
Morte nuotatore Dall'Aglio, procura dispone nuova consulenza
Modena

Nuotatore di Montecchio morto a 24 anni: la Procura ordina nuovi accertamenti

 

Limoni Medaglia di Bronzo nei 63Kg

Campionati Italiani Cadetti

Campionati Italiani Cadetti
0

La spedizione dei 10 cadetti del KSDK Parma ai Campionati Italiani 2015 si conclude con il bronzo di Chiara Lisoni nella categoria 63kg. I nostri ragazzi, seguiti dai Tecnici Luca Ravanetti e Giulia Vario e accompagnati dal DT Luigi Crescini e dal Vicepresidente Lucia Rubini, hanno gareggiato al Palapellicone di Ostia dove tra sabato e domenica si sono raccolti quasi 650 judoka provenienti da tutta Italia.

Nella prima giornata purtroppo non abbiamo registrato medaglie ma “solo” il settimo posto di Alessandro Magnani nei 66kg e i due noni posti di Riccardo Montanini e Lorenzo Agro rispettivamente nei 90 e + 90kg.

Nei 63kg la nostra Chiara Lisoni comincia il suo percorso battendo prima la laziale Cerrito e poi la friulana Momentè entrambe per ippon di osae-komi. Arrivata così ai quarti incontra la napoletana Simeoli che riesce ad avere la meglio, solo grazie ad un hansokumake per "diving" assegnato alla nostra allieva.

Chiara, dunque, ricomincia la scalata verso il podio superando il primo recupero perché, quando già aveva uno yuko di haraigoshi a suo favore, l’avversaria purtroppo si infortuna, nel secondo batte la lombarda Morbis, per 4 shido, ed infine vince la finalina 3°-5° posto con la marchigiana Manzoni ancora per 4 shido.

 

In gara oggi anche la 57kg Christine Azzolini che dopo aver vinto il primo incontro con Carletti viene fermata da Fortunio, e Eleonora Crescini che nei 48kg non riesce a superare il primo turno.

Nella giornata di ieri, invece, spicca il 7° posto di Alessandro Magnani nei 66kg, il quale, dopo un’iniziale sconfitta ad opera del campano Monda per ippon di harai-goshi, viene recuperato ed inanella tre vittorie consecutive prima contro Castellani,per ippon di sankaku-jime e poi contro Causarano e Chierchia entrambi per ippon juji-katame. Successivamente però deve cedere il passo a Zema che, con un ippon di tani-otoshi, pone fine alla gara di Alessandro. Stessa categoria ma sorte diversa per Andrea Spaggiari e Denis Fornaciari che li dopo aver vinto il primo combattimento rispettivamente contro Armellini,per ippon di shime-waza, e Baialardo, per ippon di uchi-mata, perdono entrambi l’incontro successivo, l’uno contro il campano Cherchia e l’altro contro il piemontese Lazzarini. Sempre nei 66Kg ha gareggiato anche Riccardo Bertoli, fermato al primo turno da uno yuko di osotogari del calabrese Castino. Molto simile è il percorso di Enea Corradi che, nei 73Kg, supera il lombardo Compagnoni con un wazari di harai makikomi ma viene battuto da Mulinello per un wazari di contrattacco e non viene recuperato. Nei 90Kg, Riccardo Montanini parte bene battendo il piemontese Cici, per wazari di tani-otoshi seguito da wazari di osae-komi, e il laziale Giordani per ippon di osae-komi. In seguito, purtroppo però subisce due sconfitte consecutive ad opera di Tesolin e, nei recuperi, di Cappellani, concludendo la gara al 9° posto. Infine Lorenzo Agro, nei +90Kg, viene fermato al primo turno da Insigna.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

commenti 0