-3°

ULTIME NOTIZIE DA NON PERDERE!

Sport

Cipollini disintegra il ciclismo italiano
lucca

Mario Cipollini a processo: è accusato di lesioni alla sorella

 
Il Milan e' fuori dall'Europa League
Calcio

Il Milan e' fuori dall'Europa League

 
Lazio battuta in casa, ma tiene il secondo posto
EUROPA LEAGUE

Crollo Milan in Grecia: rossoneri eliminati

 
Zebre 'test match' contro omofobia, ecco calendario
RUGBY

Zebre, ecco il calendario contro l'omofobia

 
E' ufficiale: Marotta nuovo ad dell'Inter
calcio

E' ufficiale: Marotta nuovo ad dell'Inter

 
Juve a bocca asciutta, Cassazione: lo scudetto 2005/2006 resta all'Inter.
calciopoli

Juve a bocca asciutta, Cassazione: lo scudetto 2005/2006 resta all'Inter

 
Europa League, stasera in campo Lazio e Inter
Calcio

Europa League, stasera in campo Lazio e Inter

 

Chiara Lisoni Medaglia di Bronzo nei 63Kg

European Cadet Cup Cluj-Napoca

European Cadet Cup Cluj-Napoca
0

Dopo il terzo posto ai Campionati Italiani Junior, la cadetta 63kg Chiara Lisoni aggiunge al suo medagliere un altro bel bronzo ottenuto all’European Cadet Cup Cluj-Napoca questo pomeriggio.

La nostra allieva, seguita dal tecnico Luca Ravanetti, ha gareggiato oggi in Romania portando a casa ottimo risultato in questa difficile tappa dell’IJF World Cadet Tour.

L’avventura di Chiara è cominciata questa mattina quando insieme alle altre 32 atlete della sua categoria è salita sul tatami per affrontare la prima avversaria, la croata Kliba. Superato il primo ostacolo per ippon di ura-nage la nostra judoka ha poi battuto l’ungherese Cservenek per ippon di osae-komi al Golden Score accedendo così ai quarti. Qui ha incontrato la serba Obradovic Anja, che con un wazari di harai-maki-komi seguito da un wazari di osae-komi la costringe ai recuperi. Chiara si ritrova quindi a dover combattere con la georgiana Mikaberidze che riesce a superare di misura per uno yuko di okuri-ashi-barai continuando così la scalata verso il podio. Per accedere alla finalina 3°-5° posto però deve prima sbarazzarsi dell’ucraina Kukhurak e lo fa chiudendola in tate-shiho-gatame. L’ultima avversaria a frapporsi fra la nostra allieva e il podio e l’italiana D’isanto che nulla può contro un'altra fortissima presa che vale a Chiara una meritatissima medaglia di bronzo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

commenti 0