18°

28°

medesano

Medesano verso la Nuova parrocchia:il vescovo incontra la comunità

Medesano verso la Nuova parrocchia:il vescovo incontra la comunità

Incontro con il Vescovo, Monsignor Solmi, sulla Nuova Parrocchia. A sinsitra don Gianni Torri

Ricevi gratis le news
0

 

Giuseppe Labellarte
Il vescovo di Parma, monsignor Enrico Solmi, ha incontrato a Medesano, molte delle realtà che compongono la «Nuova parrocchia», la grande comunità nata dal riassetto della diocesi di Parma che mette in relazione le parrocchie di Medesano, Miano, Felegara, Sant’Andrea Bagni, Santa Lucia, Varano Marchesi, Roccalanzona e Visiano. 
Realtà una volta autonome che, da qualche mese, stanno cominciando a collaborare per diventare un’unica grande famiglia. Durante l’incontro il vescovo ha parlato ai presenti illustrando quelle che sono le linee guida che hanno portato alla stesura del piano pastorale della Nuova parrocchia». 
Monsignor Solmi, dopo alcuni momenti di preghiera e riflessione ha introdotto quello che è il significato del piano pastorale, il cui titolo «Credere ci impegna», è un’esortazione a seguire l’impegno quotidiano che è alla basa della fede cristiana. Durante la serata il vescovo ha poi dialogato con i parroci, i membri del servizio ministeriale e del consiglio degli affari economici della Nuova Parrocchia, e con i tanti educatori e catechisti attivi all’interno delle associazioni presenti nei territori coinvolti. Le difficoltà maggiori emerse dai mesi seguenti alla riorganizzazione della diocesi hanno riguardato principalmente la capacità di adattarsi al nuovo contesto di comunità e la necessità di abbandonare vecchie abitudini e visioni territoriali, assumendo linee comuni per tutte le parrocchie e le realtà coinvolte. A questo proposito Monsignor Solmi ha spiegato: «Operare insieme è come essere tanti fili di una corda, che si danno sostegno e si rinforzano a vicenda. All’interno della comunità dobbiamo agire come all’interno di una famiglia. Nessuno deve essere escluso, dobbiamo creare un clima accogliente per tutti, che permetta di far nascere nuove relazioni». 
Il parroco di Medesano don Gianni Torri, che ha ospitato l’incontro all’interno della sala «Baratta», al temine della serata, dopo aver ringraziato monsignor Solmi per la sua partecipazione all’incontro, ha invitato i presenti a riflettere sulle parole del vescovo e sugli importanti concetti espressi, fondamentali per crescere insieme come un’unica grande comunità. 
Giuseppe Labellarte

Il vescovo di Parma, monsignor Enrico Solmi, ha incontrato a Medesano, molte delle realtà che compongono la «Nuova parrocchia», la grande comunità nata dal riassetto della diocesi di Parma che mette in relazione le parrocchie di Medesano, Miano, Felegara, Sant’Andrea Bagni, Santa Lucia, Varano Marchesi, Roccalanzona e Visiano. Realtà una volta autonome che, da qualche mese, stanno cominciando a collaborare per diventare un’unica grande famiglia. Durante l’incontro il vescovo ha parlato ai presenti illustrando quelle che sono le linee guida che hanno portato alla stesura del piano pastorale della Nuova parrocchia». Monsignor Solmi, dopo alcuni momenti di preghiera e riflessione ha introdotto quello che è il significato del piano pastorale, il cui titolo «Credere ci impegna», è un’esortazione a seguire l’impegno quotidiano che è alla basa della fede cristiana. Durante la serata il vescovo ha poi dialogato con i parroci, i membri del servizio ministeriale e del consiglio degli affari economici della Nuova Parrocchia, e con i tanti educatori e catechisti attivi all’interno delle associazioni presenti nei territori coinvolti. Le difficoltà maggiori emerse dai mesi seguenti alla riorganizzazione della diocesi hanno riguardato principalmente la capacità di adattarsi al nuovo contesto di comunità e la necessità di abbandonare vecchie abitudini e visioni territoriali, assumendo linee comuni per tutte le parrocchie e le realtà coinvolte. A questo proposito Monsignor Solmi ha spiegato: «Operare insieme è come essere tanti fili di una corda, che si danno sostegno e si rinforzano a vicenda. All’interno della comunità dobbiamo agire come all’interno di una famiglia. Nessuno deve essere escluso, dobbiamo creare un clima accogliente per tutti, che permetta di far nascere nuove relazioni». Il parroco di Medesano don Gianni Torri, che ha ospitato l’incontro all’interno della sala «Baratta», al temine della serata, dopo aver ringraziato monsignor Solmi per la sua partecipazione all’incontro, ha invitato i presenti a riflettere sulle parole del vescovo e sugli importanti concetti espressi, fondamentali per crescere insieme come un’unica grande comunità. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

GAZZAREPORTER

Rudo a gogò!

Lo sfogo di un lettore in pieno centro

LA POLEMICA

Sagra della Croce, pochi bagni chimici a Collecchio

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"