La Vasca

Imagine: il mondo a 20 anni - Un gruppo di ragazzi e la mafia invisibile del nord

Ricevi gratis le news
0

 Francesca Gatti

La mafia è dovunque. Se volessimo datare quest’ asserzione probabilmente le daremmo un tratto moderno e recente; la penseremmo come una risposta a chi ancora obietta, sfacciatamente, che la mafia non esiste o, semplicemente, non esiste qui. Ma, a scapito delle nostre presupposizioni, erano invece gli anni Ottanta, e a pronunciarla era Giuseppe (detto Pippo) Fava, scrittore, drammaturgo, saggista, sceneggiatore e giornalista catanese, direttore de Il giornale del Sud e fondatore de I Siciliani.  La mafia aveva già allora iniettato il suo veleno anche all’interno del prosperoso Nord, favorita da un cono d’ombra lungo trent’anni, che le ha permesso di penetrare e di diffondersi capillarmente in ogni luogo. Uno di questi è Milano.  

Milano è diventata, nel 2011, la sede di Stampo antimafioso, una redazione giornalistica on line, nonché un’associazione formata da studenti universitari, il cui scopo è quello di raccontare le organizzazioni criminali presenti nell’Italia settentrionale e in Lombardia in particolare. Studenti di scienze politiche, di lettere e di giurisprudenza dell’Università statale di Milano, frequentanti il corso di Sociologia della criminalità organizzata presieduto da Nando dalla Chiesa, hanno messo in piedi il progetto con il fine di dare vita a quel genere di informazione che solo chi ha avuto coraggio ha potuto creare, e ispirandosi proprio a Fava, senza però la presunzione di esserne considerati degli eredi.

I riflettori sono puntati sulle “facce altre” della Lombardia e di Milano, sui loro aspetti che rischiano di essere relegati ai margini dalla stampa locale, e, quindi, di non ottenere l’attenzione e la comprensione che meritano, mi spiega Martina Mazzeo, una delle fondatrici di Stampo antimafioso, che chiarisce: “Il nostro obiettivo è quello di coprire le notizie che, su altri media, acquisterebbero una scarsa o nulla visibilità”.

Chiaro quindi il ruolo della stampa e in particolare di questa redazione, che non si deve abbandonare a omissioni, sfumature o semplicismi, ma anzi deve fornire notizie attinenti il tema, fungere da guida nella spiegazione delle stesse e produrre consapevolezza in chi legge, in modo da smascherare alcuni luoghi comuni sul fenomeno mafioso e squarciare così il velo che ha reso la mafia a lungo invisibile al Nord.

Il loro è un lavoro di archivio, di ricerca e di approfondimento confluente nella somma e nell’intreccio dei vari episodi, in modo da restituire la percezione della pervasività del fenomeno. Un ampio spazio è riservato agli eventi culturali, alle presentazioni di libri, ai dibattiti, alle conferenze e alle visite nelle scuole, che i ragazzi di Stampo antimafioso seguono o a cui partecipano direttamente. Esse costituiscono un punto di partenza necessario e fondamentale per la presa di coscienza da parte della popolazione, e soprattutto dei giovani. Dal momento che si può parlare di mafia in tanti modi quanti sono i linguaggi noti all’essere umano, la si spiega attraverso immagini, foto, cartoline, mappe, video, recensioni di libri, riflessioni, approfondimenti, interviste, cronache e (perché no), anche tesi di laurea.

Anche quest’anno, da novembre, riparte il Festival dei beni confiscati alle mafie e Stampo antimafioso è intenzionato a seguirlo e raccontarlo. Lo scorso anno era stato appositamente creato un sito contenente le interviste ai relatori, scrittori e registi da parte dei volontari della redazione. Il Festival si può considerare una festa, spiega Martina, non solo per la presenza di concerti e di personaggi, ma anche per la restituzione, almeno per un giorno, alla cittadinanza di alcuni beni e, al contempo, per la valorizzazione delle attività a cui gli stessi sono stessi ri - destinati”.

IMAGINE: IL MONDO A VENT'ANNI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Il 36enne Nicolas è il  nuovo amore di Monica Bellucci

GOSSIP

Il 36enne Nicolas è il nuovo amore di Monica Bellucci Foto

Langhirano, la serata dei compleanni alla Taverna Ponte: ecco chi c'era - Foto

FESTE PGN

Langhirano, la serata dei compleanni alla Taverna Ponte: ecco chi c'era Foto

Mario Biondi al Regio con i Quintorigo Foto Guarda chi c'era

MUSICA

Mario Biondi al Regio con i Quintorigo Foto Guarda chi c'era

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Trattoria Le Viole, stagionalità e leggerezza in cucina

CHICHIBIO

Trattoria Le Viole, stagionalità e leggerezza in cucina

di Chichibio

Lealtrenotizie

Sforamenti nei livelli di polveri sottili: tre giorni di stop agli Euro 4 a Parma

Foto d'archivio

AMBIENTE

Sforamenti nei livelli di polveri sottili: tre giorni di stop agli Euro 4 a Parma

Misure di emergenza anche a Modena

1commento

CLASSIFICA

Qualità della vita: Milano per la prima volta al top, Parma scende al 29° posto

La classifica annuale del Sole 24 Ore: sul podio con Milano Bolzano e Aosta, Roma è stabile

7commenti

PARMA

Parmigiani sotto la neve: non solo disagi Foto

METEO

Neve sulle strade: mattinata "difficile" in città. Sole (e fine dei disagi) nel pomeriggio Foto

Parma e provincia sotto la neve: ecco gli scatti dei lettori e dei nostri fotografi

3commenti

feste pgn

La festa per l'addio al celibato di Singh... con gli amici che vendono le sue rose Foto

FURTI IN CITTA'

Il ladro ha fame. E ruba un vassoio di paste

E all'Esselunga un 31enne cerca di rubare materiale tecnologico ma viene scoperto

Maialatura

Regole più rigide per ammazzare il maiale a domicilio

2commenti

L'INTERVISTA

Pietro Beccari, una carriera straordinaria: l'Ateneo lo premia

TRAVERSETOLO

Falsi finanzieri ma ladri veri a Bannone

LAVORI PUBBLICI

Parisi: «No alla ciclabile lungo il greto della Parma»

7commenti

ASSEMBLEA

Parma calcio: aumento di capitale di 11,7 milioni

1commento

PARMA

Centro e Oltretorrente sotto la neve: fotogallery

neve

Appennino imbiancato: foto da Corniglio

GAZZAREPORTER

"Neve a Vicofertile: situazione difficile in strada" Foto

Le foto di una lettrice

1commento

Varchi elettronici

Nuove telecamere sul Lungoparma e in via Garibaldi

1commento

Sorbolo

I finanzieri abiteranno negli appartamenti confiscati alla mafia

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ma cambiare i nomi non cambia la realtà

3commenti

NATALE

Due mesi di Gazzetta digitale con lo sconto del 50%

ITALIA/MONDO

INDIA

Choc a Delhi: stuprata bimba di 3 anni, è gravissima

SONDRIO

Auto contromano su una statale in Valtellina: 6 morti in uno scontro frontale

SPORT

CALCIO

Champions League: Juventus agli ottavi con Atletico Madrid, la Roma trova il Porto

GAZZAREPORTER

"Tutti ammucchiati sulle scale allo stadio di Genova": la foto-protesta di un lettore

SOCIETA'

REGINETTE

E' filippina la nuova Miss Universo, giuria di sole donne

NEW YORK

Trovato morto Colin Kroll, fondatore di app come Vine e HQ Trivia: aveva 34 anni

MOTORI

AUTO ELETTRICA

Ricarica superveloce: 3 minuti per fare 100 km

SUV

Audi Q3, 5 stelle (e 4 nuovi motori)