13°

23°

Langhirano

Le Donne di Torrechiara a difesa della scuola

Per rilanciare il paese molte feste ed iniziative. Il gruppo culturale è nato dopo il terremoto di sei anni fa

Le Donne di Torrechiara a difesa della scuola

Donne di Torrechiara

Ricevi gratis le news
0

A Torrechiara sono le nonne e le mamme ad aver reagito per prime al terremoto. E ancora, oggi, a sei anni dal sisma, non si fermano mai. Le donne di Torrechiara organizzano feste e manifestazioni in modo scientifico: si documentano, studiano i punti di forza e di debolezza del passato. «È solo il buonsenso delle donne – precisano loro - non ci vuole tanto la scienza. Quando ci sono i mercatini, diciamo che se lasciano sporco per terra non li invitiamo più. Sono un po’ modi da mamme, ma funzionano».
Il gruppo è nato dopo il terremoto del dicembre 2008, dalla necessità di fare qualcosa, in un momento di difficoltà, in cui il Castello era chiuso, e il borgo rischiava di restare deserto. La prima battaglia è stata per tenere aperta la scuola di Torrechiara; il Comune di Langhirano aveva intenzione di chiudere la struttura pericolante, ma le donne anziane del paese sapevano che era stata costruita dalla gente del posto, e così hanno lottato per tenerla aperta. Dopo questo risultato, hanno continuato a lavorare per il paese.
«Il segreto – spiegano - è l’effetto che abbiamo visto sui nostri figli che aiutandoci sono diventati un bel gruppo di amici capaci darsi da fare per raggiungere gli obiettivi in cui credono. Ci vuole motivazione per fare i volontari». Oggi, l’associazione culturale Donne di Torrechiara, ha un calendario fitto di appuntamenti, c’è la Festa delle Famiglie al Castello, la prossima Domenica, e anche quella dell’Appennino a novembre, in una terra che è il luogo di incontro tra montagna e pianura. Le donne hanno conquistato la piazza del paese: prima piazza Leoni era solo un parcheggio, poi, togliendo pochi posti auto, si è creato uno spazio pedonale per il quale hanno acquistato due grandi gazebo, ancora presenti per le iniziative. La presidente dell’associazione è Valeria Lugli, mamma di tre figli. All’interno del gruppo fanno parte anche uomini, ma le donne sono la maggioranza. Torrechiara ha una potenzialità enorme, per il suo Castello, che è un museo nazionale, per i prodotti del territorio, dal vino al Prosciutto di Parma. Le donne sanno che bisogna fare rete, e hanno contribuito alla nascita della Rete Appennino Parma Est, che ora raccoglie tanti altri cittadini degli otto comuni della collina-montagna. Recentemente hanno aderito all’Unione Appennino Verde della Regione, per dare una prospettiva di lavoro agli operatori dell’accoglienza residenti. È solo una delle tante iniziative messe in campo: «Noi non siamo cittadini che si lamentano quando qualcosa non va, - dicono - cerchiamo di organizzarci per affrontare le cose».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

compleanno

Bruce Springsteen, oggi il Boss compie 69 anni

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Notiziepiùlette

Giulia: «Volate oltre l'odio»
Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

DOMENICA 1

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

incidente

Schianto a Vicopò: viabilità nel caos, si attivano i residenti (che protestano)

1commento

anteprima

Una domenica di incidenti sulle strade (e non) del Parmense

Triathlon

Stratosferico Zanardi: record mondiale arrivando quinto (battendo 3mila normodotati)

evento

70 anni di Uisp: lo sport "esplode" in Cittadella Le foto

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

8commenti

meteo

L'autunno debutta col caldo, ma da martedì temperature in calo

Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

5commenti

viabilità

Chiuso per un giorno il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

12commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

6commenti

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta - Mini budini salati

ITALIA/MONDO

terrore a chieti

Violenta rapina in villa: tagliato il lobo dell’orecchio alla donna, «Peggio di Arancia Meccanica»

Reggio

Si schianta il deltaplano. Due feriti. Donna ricoverata al Maggiore

SPORT

Pallavolo

Battuta l’Olanda 3-1. La Polonia è l'ultima qualificata della Final-Six

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Pratospilla, un altro porcino gigante

TENDENZE

Nuovi alimenti: presto i primi prodotti sul mercato. Ma non vedremo i grilli nel piatto

MOTORI

SERIE SPECIALE

La Mini Countryman imbocca... Baker Street

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno