18°

29°

Centro studi monte sporno

«Valle di Castrignano, gioiello da salvare»

Dopo il crollo della stalla, l'allarme di Ferrari: «Non si investe nel restauro». «Manca un impegno culturale da parte dei Comuni e dei privati»

«Valle di Castrignano, gioiello da salvare»
Ricevi gratis le news
0

«Questo borgo è uno dei più belli della provincia di Parma. Non è un paese abbandonato dove le case crollano. Se succede è perché non c’é la volontà di tenerle in piedi». Il Centro Studi Monte Sporno, per voce del suo responsabile Jacopo Ferrari, interviene così all’indomani del crollo dell’antica stalla a Valle di Castrignano, accanto alla quale abita una famiglia con una bambina di un anno. Oltre al pensiero per il rischio vissuto dalle persone, il Centro Studi, che riunisce architetti, esperti di cartografia, guide escursioniste e semplici amanti dell’appennino, aggiunge una riflessione sul rischio di perdere l’identità dei luoghi. «Questa valle è uno dei luoghi più belli delle Provincia, con un borgo che è secondo solo a quello di Torrechiara nel panorama langhiranese - sostiene Jacopo Ferrari -. Se gli edifici cadono non è per il terremoto, ma perché non si attribuisce il giusto valore alla nostra storia materiale e questo è il motivo per cui non si operano le necessarie opere di prevenzione. Non è vero, come è stato detto, che non sono arrivati i fondi per i danni da terremoto. I finanziamenti sono arrivati, però bisognava presentare un progetto di restauro per ottenerli così come prevedeva la legge».
«La colpa del crollo non è del terremoto, ma del fatto che non si vuole investire sul patrimonio storico. Non investire nel restauro vuol dire perdere la nostra storia e la nostra identità e rinunciare alla competenza, alla cultura e alla formazione di chi lo sa fare che si è formato nelle nostre scuole grazie allo sforzo di tutti i cittadini. Manca un lavoro culturale da parte dei Comuni e non solo, che faccia capire ai proprietari di antichi edifici il valore economico, storico e culturale di ciò che possiedono» osserva il Centro studi Monte Sporno, che è nato due anni fa, da sette soci fondatori, che vogliono promuovere la cultura del territorio.
La località Valle di Castrignano si trova nel Comune di Langhirano ed è costituita da un cuore antico: si tratta del borgo, che ha una Rocca. Sotto il borgo ci sono due corti: la corte Ravanetti, dove si è verificato il crollo della stalla (che aveva almeno 2 secoli, visto che era registrata nel catasto del 1820) e la vicina Corte Pelosi, del 1700, dove c’é un fienile pericolante, «che richiede un intervento conservativo urgente per la sua salvaguardia» annota il Centro Studi che ha segnalato la situazione alla Soprintendenza. La Rocca, formata da diverse torri di origine quattro cinquecentesca e da due loggiati settecenteschi, è inoltre parte di una tutela monumentale. Nei pressi della Rocca c’é poi un’abitazione del 1200, una delle più antiche dell’appennino, e una casa che era un avamposto medievale del Castello di Castrignano. Sono tutte case in sasso, «gioielli di un borgo turrito, unico per la qualità architettonica dei suoi edifici, fra folti boschi» spiega il centro ricerche Monte Sporno: «l’Area dei Monti Bosso e Sporno è un’area tutelata, vale a dire uno dei nostri importanti beni culturali. Qualsiasi intervento sull’esterno degli edifici deve essere approvato dalla Soprintendenza. Non deve passare l’idea che la demolizione è la soluzione migliore per la sicurezza. Bisogna fare di tutto per non arrivare alla perdita di questi edifici. Gli interventi all’esterno, anche di demolizione, devono avvenire passando dalla Soprintendenza, per arrivare ai risultati raggiunti a Corchia».
«Per il futuro l’appello è alla Soprintendenza - afferma Jacopo Ferrari - auspichiamo che il vincolo paesaggistico sia applicato sempre in maniera prescrittiva e stringente, che questo territorio sia tutelato sia nei casi di demolizione, che ci auguriamo siano finiti, sia di restauro e ricostruzione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arte e Gusto: il quarto compleanno, ecco le foto della festa

PGN

Arte e Gusto: il quarto compleanno, ecco le foto della festa

Sondaggio: qual è il miglior bar di Parma per l'happy hour?

GAZZAFUN

Sondaggio: 10 ristoranti di mare di Parma e provincia, vota il migliore!

Faraona ripiena - Ecco come renderla morbida

LA PEPPA

La ricetta Faraona ripiena - Ecco come renderla morbida

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pagamento degli stipendi: niente contanti dal 1° luglio

L'ESPERTO

Pagamento degli stipendi: niente contanti dal 1° luglio

Lealtrenotizie

Quella mail che inguaia Pizzarotti: il sindaco indagato per abuso d'ufficio

NOMINE

Quella mail che inguaia Pizzarotti: il sindaco indagato per abuso d'ufficio

DEA BENDATA

Gioca 2 euro e vince una casa nuova

Sosta

Rincari in vista per il parcheggio «Fleming»

LA STORIA

Salvatori dell'arte, quei parmigiani tra le macerie

Lutto

Soncini, la maglia crociata cucita addosso

FIDENZA

Classi spostate all'Itis, l'opposizione all'attacco

Colorno

Voleva farla finita gettandosi dal ponte: 45enne salvato dai carabinieri

Ritrovato

Il padre di Cristopher: «Grazie a tutti»

scomparso

Cristopher ritrovato in una ex casa cantoniera di San Prospero Foto Video 

CARABINIERI

Furti sulle auto in sosta: arrestato un 23enne a Collecchio

2commenti

anteprima gazzetta

VinciCasa (Win for Life): 500 mila euro vinti da un parmigiano Video

calcio

Serie A e Coppa Italia: ecco le date ufficiali. Parma in campo il 12 agosto

CARABINIERI

Rapinarono un connazionale a Soragna: arrestati quattro indiani

I quattro uomini sono ai domiciliari e vivono a Soragna, Busseto, Guastalla (Reggio Emilia) e Castellucchio (Mantova)

Lutto

Addio a Ficini, storico pasticciere di via Bixio

calciomercato

Nell'anniversario di "Bologna 2005", il procuratore: "Dezi resta al Parma"

ANIMALI

Conigli abbandonati in varie zone della città, è allarme

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La magia di una vita (vera) al tempo dei social

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria Armanda» una gita per la tradizione della Liguria

ITALIA/MONDO

LONDRA

Brexit: nuova sconfitta per Theresa May ai Lord sul voto in Parlamento

violenza

"Branco" picchia e rapina 2 giovani in centro a Roma, 3 arresti

SPORT

RUSSIA 2018

L'Inghilterra batte la Tunisia all'ultimo respiro

share da record

Il 99.6% degli islandesi davanti alla tv per la nazionale

SOCIETA'

kansas City

Bimbo fa cadere un scultura , i genitori devono pagare 130mila euro Video

IL CASO

Pesce allevato o pescato? Stesso gusto, prezzo molto diverso, eppure...

1commento

MOTORI

RESTYLING

Toyota: la urban car Aygo si rifà il trucco

NOVITA'

Land Rover Discovery, nuovo motore diesel V6 3.0 litri