13°

25°

langhirano

Pio Melli, il prosciuttaio che si sentiva ancora norcino

pio melli
Ricevi gratis le news
0

Radici, lavoro, passione: sono tre parole da tenere a mente a Langhirano e Pio Melli era un langhiranese doc. Dal nulla, dopo essere stato garzone di bottega, aveva fondato un prosciuttificio che portava il suo nome e quello del suo socio: Chiastra e Melli, a Cascinapiano.
Andato in pensione, venduto lo stabilimento (che oggi continua a pieno ritmo, con il nome di Dolcevalle prosciutti) Pio Melli ha continuato a lavorare, per gli amici, con la passione del norcino: ogni anno c’erano tradizioni da rispettare, che erano un rito, quello in cui lui preparava la cicciolata, i salami e d’inverno i cotechini.
Pio Melli era nipote del sindaco di Langhirano Celso Melli. Da ragazzino, poco più che bambino, era al lavoro nella farmacia del borgo. Aveva iniziato a lavorare presto, alla mattina andava a scuola, il pomeriggio era in farmacia. Il suo compito era quello di pestare la polvere nel mortaio, per preparare i farmaci. Per questo gli avevano dato un soprannome, il pistèn, come il pestello del mortaio. Un nome che era stato suo anche negli anni successivi.
Dopo il servizio militare aveva cominciato a lavorare nel settore dei prosciutti. Aveva messo su un proprio stabilimento, partendo dal niente, rimboccandosi le maniche, come hanno fatto molti della sua generazione. Quando era andato in pensione aveva ceduto l’attività.
Era nato nel 1946, avrebbe compiuto 70 anni. Faceva il norcino per divertimento: era una passione, quella di far cuocere la cicciolata, tutti gli anni, non solo a Langhirano. Aveva una casa a Corniglio e anche là chiamava a raccolta gli amici di Langhirano, per quello che era un rito per il paese.
Era la sua passione, la pentola enorme, l’ultima dose degli ingredienti, l’ultimo tocco da artista era sempre il suo. Ci sono foto di Vincenzo Tosini, nei suoi ritratti dei personaggi langhiranesi, che raccontano questi momenti. Sabato sarebbe dovuto andare in montagna, a Valditacca, nel Comune di Monchio delle Corti, come norcino, per una giornata la compagnia di amici. Un malore all’improvviso se lo è portato via.
Era conosciuto da tutti. Amava la compagnia, era sempre disponibile, amava stare fra la gente, al centro del suo paese, in piazza, che ha sempre frequentato. «Era un ragazzo di cuore grande, era un grande lavoratore, molto bravo nel suo lavoro - dice un collega - dava aiuto a tutti, a chi lo chiedeva. Non era un egoista, era come un fratello. Era diventato molto bravo, dispensava consigli, non era mai geloso del suo lavoro». «Se ne va un pezzo di storia di Langhirano», è un altro commento che si sente nel settore dei prosciutti. Pio Melli lascia due fratelli, Ugo e Aldo, due figli, Marcello e Filippo, la moglie Giuseppina e le adorati nipoti Lucia ed Elena. I funerali si terranno lunedì. Il rosario sarà recitato domenica sera in chiesa a Langhirano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paola Di Benedetto dall'Isola al Grande Fratello: faccia a faccia con il suo ex Matteo

TELEVISIONE

Sexy Paola dall'Isola al Grande Fratello: faccia a faccia con il suo ex Matteo Foto Video

Mostra Sex & revolution

FOTOGRAFIA

"Fate l'amore!": dai "massaggiatori" ai film porno, la rivoluzione sessuale passo per passo Video Foto

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

Foto dal profilo Twitter di Shalpy

TELEVISIONE

Shalpy fa polemica con Fabio Fazio: "Mi invita ma non mi fa cantare"

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

IL VINO

Il «Troccolone» di Capitoni, il Sangiovese della festa

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

Affitti, a Parma sono ancora tanti quelli che non pagano

INCHIESTA

Affitti, a Parma sono ancora tanti quelli che non pagano

1commento

MUSICA

Concerto del 25 Aprile, piazza Garibaldi si accende con i Baustelle Le foto

1commento

Via Farini

Ladro di cellulari incastrato dall'app

TRUFFA

Vende il camper, ma gli rifilano un assegno falso da 30mila euro

2commenti

Hobby

Pezzali e i trattori, storia di un amore

PARMA BASEBALL

400 giocatori in 60 anni di storia

Lutto

Addio a Sergio Alfieri, il partigiano «Felice»

INTERVISTA

Andrea Carè: «Davanti a Pavarotti mi tremarono le gambe»

Intervista

Jack Savoretti: «Fiero delle origini italiane»

evento

28 aprile (1 maggio) in Pilotta torna lo Street Food Festival

tg parma

Azzannata da un pitbull e insultata per il velo: la denuncia di una donna a Parma Video

La proprietaria del cane se n'è andata dopo il violento episodio

3commenti

fidenza

Si sente male mentre è alla guida e provoca incidente: gravissimo 67enne

borgo gallo

L'accumulatore seriale ha «ridotto» così il palazzo in centro: le foto Video

1commento

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

25 APRILE

In 5mila in piazza Garibaldi. I Baustelle sul palco

politica

25 Aprile, Pizzarotti e "quei parlamentari che non hanno partecipato al corteo..."

Cavandoli: "Entrambe le parti erano mosse da motivazione valide e giuste"

10commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il 25 aprile e la memoria perduta degli italiani

di Michele Brambilla

LA BACHECA

Ecco 20 nuovi annunci per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

stranieri

Falso matrimonio a Imperia per avere permesso di soggiorno

CAMERINO

Dopo la condanna per abusi assume un mix farmaci: morto prof di Anatomia

SPORT

CHAMPIONS

Il Real Madrid sbanca Monaco: 2-1 al Bayern

PARMA CALCIO

Verso Vercelli: Vacca torna in gruppo, si lavora per il recupero di Scavone Video

SOCIETA'

COPENHAGEN

Ergastolo all'inventore del Nautilus per l'uccisione della reporter

Gallery sport

Sbk di nuovo a Imola. La madrina? Aida Yespica Fotogallery

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A: come uno smartphone

2017: IL SORPASSO

La CO2 emessa dai benzina supera quella dei diesel

1commento