-2°

ULTIME NOTIZIE DA NON PERDERE!

Sport

Serie A, la Juve si aggiudica anche il derby
Calcio

Serie A, la Juve si aggiudica anche il derby

 
Il derby di Torino alla Juve. Decide CR7 su rigore
SERIE A

Il derby di Torino alla Juve. Decide CR7 su rigore

 
Universiadi: saranno protagoniste in soap "Un posto al sole"
NAPOLI

Le Universiadi: saranno protagoniste della soap Un posto al sole

 
Universiadi: -200, "ora parte la fase 2"
Sport

Universiadi: -200, "ora parte la fase 2"

 
Vittoria nettissima sull'Enisei: le Zebre restano in lizza per i quarti
CHALLENGE CUP

Vittoria nettissima sull'Enisei: le Zebre restano in lizza per i quarti

 
Terribile caduta per Marc Gisin in Val Gardena
Sci

Terribile caduta per Marc Gisin in Val Gardena: è grave

 
Serie A, gli anticipi Inter-Udinese e Torino-Juventus
Calcio

Serie A, gli anticipi Inter-Udinese e Torino-Juventus

 
Cipollini disintegra il ciclismo italiano
lucca

Mario Cipollini a processo: è accusato di lesioni alla sorella

 
Il Milan e' fuori dall'Europa League
Calcio

Il Milan e' fuori dall'Europa League

 

PASSO INDIETTRO

Vigarano - Lavezzini Basket Parma 80 a 70 (28-33)

Il Lavezzini Basket Parma è sconfitto anche a Vigarano

Vigarano - Lavezzini Basket Parma 80 a 70 (28-33)
0

 

Il Lavezzini Basket Parma, dpo la bella prova casalinga con la capolista Ragusa, manca l’appuntamento con la vittoria in quel di Vigarano Mainarda uscendo sconfitto dal PalaVigarano per 80 a 70 con un crollo fisico e mentale nella parte finale del match che non ha attenuanti. Se nel primo quarto c’è stato un sostanziale equilibrio con le ducali in crescendo, è seguito, poi, un bel secondo periodo che ha visto le crociate passare in vantaggio ed andare negli spogliatoi sul promettente 28 a 33. In questo frangente bisogna sottolineare la prova di Sara Crudo autrice di otto punti consecutivi con due belle triple. Il rientro in campo dall’intervallo lungo è di quelli da dimenticare, con le padrone di casa che innescano un break di otto a zero. Questo brusco stop, interrotto solo dopo quattro minuti senza segnare per le parmensi da Sara Giorgi con un libero, gira praticamente la contesa definitivamente con le parmigiane incapaci di reagire. Sale pure il nervosismo e fioccano anche i falli tecnici in casa Parma che non fanno altro che aiutare il Vigarano. Battisodo prima e poco dopo Maznichenko hanno sul groppone già quattro falli che peseranno pesantemente sul proseguo della partita ed il terzo parziale si fissa sul 56 a 48 con Vigarano che approfitta. Crudo mette un’altra “bomba”, ma è tutto inutile, anche perché (tanto per cambiare) con gli arbitri Parma è “sfortunata”. Vigarano nel frattempo prende decisamente il largo. Addirittura 71 a 58 dopo il nuovo fallo tecnico fischiato a capitan Franchini per proteste. Nel finale le ferraresi hanno un pò di calo mentale e le gialloblù tornano anche a meno sette, ma alla sirena finale il tabellone segna un mesto 80 a 70. I playout ora sono più vicini, ed i playoff sempre più lontani per Corbani e compagne. Non è bastato l’ingresso nel roster dal primo minuto della nuova arrivata Kireta e l’accomodamento in tribuna per Kritscher. Miglior marcatrice nelle fila ducali è stata la solita Clark con 20 punti. Occorre dare di più ed il prossimo match il Lavezzini avrà la possibilità di tornare al successo perché tornerà a disputare un incontro in casa, domenica 25, ospitando il fanalino di coda Trieste. Un’occasione da non perdere per cogliere due punti importantissimi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

commenti 0