17°

29°

Provincia

Persi 2.182 posti di lavoro nel 2014

Persi 2.182 posti di lavoro nel 2014

Foto d'archivio

Ricevi gratis le news
2

Nel 2014 in provincia di Parma sono stati persi 2.182 posti di lavoro. Di questi, 1.654 sono nell'area urbana di Parma (che comprende anche i comuni della "cintura"). 
Lo dice un rapporto dell'Osservatorio sul mercato del lavoro, presentato oggi. 

Dice un comunicato della Provincia: 

E’ stato presentato stamattina in Piazza della Pace a sindaci, rappresentanti sindacali e di categoria, Università e istituti superiori, enti ed esperti di formazione il rapporto Il mercato del lavoro in provincia di Parma nel 2014 per Sistema locale del lavoro e Centro per l’impiego – Approfondimenti in chiave territoriale del rapporto annuale – Dati al 31 dicembre 2014 redatto dall’Osservatorio sul Mercato del Lavoro della Provincia di Parma. 

“Si tratta di un nuovo servizio per i Comuni e per gli attori economici – ha spiegato Andrea Censi Delegato provinciale alla Statistica - Il dato che più colpisce è che il 74,3% della popolazione in età lavorativa sia concentrata nella vasta area metropolitana del capoluogo, che comprende numerosi Comuni della cintura urbana a nord e a sud, e costituisce così un’area di mercato del lavoro omogenea e integrata. A questo risultato hanno contribuito la recente crescita demografica, il potenziamento della rete viaria, il continuo miglioramento delle condizioni di viabilità, la presenza di infrastrutture immateriali e di un terziario molto sviluppato. E questo rappresenta un fattore di successo perché significa che i ¾ degli abitanti del Parmense vive e lavora nella stessa area e ha accesso alle stesse opportunità di lavoro”. 

“Dal punto di vista socio- economico, va sottolineato che non ci sono comuni puramente dormitorio, come in altre aree del Paese, ed è più facile che altrove trovar lavoro se lo si perde, grazie ad una maggiore omogeneità produttiva – afferma il Delegato provinciale al Lavoro e Formazione professionale Maurizio Vescovi – Questo scenario ha conseguenze positive anche sull’incidenza della disoccupazione, che non registra grandi divari territoriali: non vi sono zone in cui la crisi economica abbia prodotto maggiori sofferenze, ma c’è una certa uniformità statistica. Insomma, l’integrazione del mercato del lavoro ha minimizzato l’impatto della crisi in termini di squilibri territoriali. Resta da vedere se questo vantaggio del nostro territorio potrà venire conservato anche nei prossimi anni, con l’attuale drastica diminuzione delle risorse per la viabilità provinciale e per la programmazione territoriale e dei servizi per il lavoro: che effetto farà su questo scenario l’abolizione delle Province?”. 

Il rapporto, illustrato da Pier Giacomo Ghirardini e Monica Pellinghelli dell’OML, ha sistematicamente ricostruito nuove informazioni occupazionali per i quattro mercati del lavoro sub-provinciali che l’Istat ha individuato come Sistemi Locali del Lavoro (SLL): Parma, Fidenza, Langhirano e Borgo Val di Taro. Un SLL risulta dall’aggregazione di più comuni in un area territoriale che concentra al suo interno attività produttive e servizi in quantità tali da offrire opportunità di lavoro e residenziali alla maggior parte della popolazione che vi è insediata.

Le stesse informazioni sono fornite per i bacini di utenza dei quattro Centri per l’impiego provinciali, che gravitano intorno agli stessi capoluoghi e buona parte di questi risultati viene dettagliata per tutti i Comuni della Provincia di Parma.

I dati riguardano i movimenti di lavoro dipendente (assunzioni, cessazioni dei rapporti di lavoro, saldi assunzioni-cessazioni e posizioni di lavoro dipendente), gli addetti alle unità locali delle imprese di industria e servizi, i patti di servizio stipulati dai Centri per l’impiego a favore di cittadini disoccupati o precariamente occupati.

Da un punto di vista congiunturale, oggi il rapporto fornisce una mappa territoriale precisa dell’impatto della crisi. Nel 2014, infatti, si sono persi 2.182 rapporti di lavoro alle dipendenze in Provincia di Parma: 1.654 nel SLL di Parma, 292 nel SLL di Fidenza, 157 nel SLL di Borgo Val di Taro e 79 nel SLL di Langhirano. Domani si spera che possa documentare una mappa della ripresa. Vi è però già oggi un elemento positivo: gli squilibri territoriali non si misurano in termini di divari nei tassi di disoccupazione, o nell’incidenza dell’utenza dei servizi per il lavoro, ma in termini di maggiori o minori insediamenti di attività produttive nell’economia di mercato.

Queste nuove statistiche mettono infatti in evidenza quali siano i Comuni parmensi con un più elevato rapporto percentuale fra addetti nell’industria e servizi e popolazione in età lavorativa: Solignano (100,0), Collecchio (93,6), Fontevivo (82,4), Polesine Parmense (74,7), Sala Baganza (73,2), Torrile (69,8), Parma (64,8), Langhirano (64,2), Soragna (62,9) e Fontanellato (58,7).

I Comuni invece con un più elevato rapporto percentuale fra assunzioni e popolazione in età lavorativa sono: Collecchio (34,8), Parma (31,7), Langhirano (29,4), Fontanellato (27,9), Fornovo di Taro (25,7), Fidenza (25,5), Montechiarugolo (22,9), Busseto (22,7), Sissa Trecasali (21,6) e Fontevivo (21,4).  


Video TgParma - Persi oltre 2mila posti ma il manifatturiero tiene

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    07 Maggio @ 17.20

    LA PROPAGANDA DEL RINATO MINCULPOP continua a dire che la crisi è finita ed è cominciata la ripresa , sbrodolando dati di dubbio significato , ma ANDANDO PER LE STRADE IN MEZZO ALLA GENTE , DI QUESTA "RIPRESA" , AL MOMENTO , NON C' E' TRACCIA , anzi..............

    Rispondi

  • federicot

    07 Maggio @ 16.12

    federicot

    Ma che statistiche sono???? A Collecchio ci sono Parmalat e Cedacri totale più di 3000 lavoratori contro 10/11 mila abitanti...per forza che il tasso è alto.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Felino: tanti auguri a Martina

FESTE PGN

Felino: tanti auguri a Martina Fotogallery

Doppietta Ronaldinho, sposa entrambe le fidanzate

nozze

Ronaldinho, che doppietta: sposa entrambe le fidanzate Video

Weinstein lascia la stazione di Polizia, dove si è consegnato, in manette

Harvey Weinstein

molestie e violenza

Weinstein lascia la stazione di Polizia in manette Video

Notiziepiùlette

Ritorna bambino: dai cartoni ai super eroi il meglio dei nostri quiz

GAZZAFUN

Torna bambino e decidi qual è il miglior cartone animato degli anni '80!

Lealtrenotizie

Colpo nella notte al Mercatone uno di via Mantova

PARMA

Ladri nella notte al Mercatone Uno di via Mantova: rubata la cassaforte

Sfondata una finestra nel retro dell'edificio

LANGHIRANO

In fila sulla Massese per chiedere più sicurezza e per ricordare le vittime della strada Foto

Una giornata di iniziative a Langhirano

1commento

CARABINIERI

Banda del caveau: ecco come i malviventi si orientavano nel sottosuolo di Parma Video

weekend

Tra fiori, cavalli e la Notte del Terzo giorno: l'agenda del sabato

PARMA

Rissa con feriti: la questura sospende per 20 giorni l'attività di un circolo

Noceto

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era Foto

Violenze alla materna

Una mamma: «In un video ho visto mio figlio maltrattato»

CALCIO

I calciatori del Parma in municipio. Domani arriva Lizhang Video

Il ds Faggiano: "I big? Solo se hanno voglia"

PARMA

Anziana truffata da un finto addetto Iren in via Furlotti Video

E' intervenuta la polizia: ecco la notizia del 12 TgParma

FIDENZA

Camion perde una barriera «new jersey», tragedia sfiorata

VIA CALATAFIMI

Rubata la borsa lasciata in auto: dentro un tablet e 300 euro

Arbitri

Clara e Alberto, due generazioni con il fischietto

CARABINIERI

Traffico di droga: sequestrati beni per 500mila euro a un 45enne agli arresti domiciliari a Parma

Leonardo Losito, pregiudicato, è accusato di essere l'organizzatore di un traffico di droga nella zona di Andria, in Puglia

1commento

MALTRATTAMENTI

Insulta, picchia e minaccia la compagna con un'accetta: condannato

CALCIO

Dai tifosi azionisti un caldo abbraccio ai gialloblù

CARCERE

Cento detenuti in più rispetto alla capienza normale

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Conte in mezzo a un braccio di ferro

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

Il ristorante: «Il buonumore» - Il «pescato» del giorno nel piatto

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Spedisce la droga per posta ma sbaglia indirizzo: denunciata insegnante-spacciatrice

PIEMONTE

Atti vandalici al Giro d'Italia: olio e vetri sulle strade del Torinese

1commento

SPORT

FORMULA UNO

Ricciardo vola nelle terze prove libere a Monaco, terzo Vettel

Calciomercato

Ciciretti mette il Parma al secondo posto

SOCIETA'

SANREMO

"Dammi 500 euro o pubblico il video hard": ricatto a un 32enne, denunciata una donna

REFERENDUM

Aborto: l'Irlanda vota a favore Video

MOTORI

IL TEST

Nuova Mercedes Classe A. Come va

il test

Skoda Superb, la sicurezza non è più un optional