15°

24°

narrativa

"Lo zoo": il Salento surreale e misterioso di Marilù Oliva

Salento surreale e misterioso
Ricevi gratis le news
0

Grottesco, feroce, atrocemente sublime. L’ultimo libro di Marilù Oliva, «Lo zoo» (elliot, pp. 18, euro 15,00), è una metafora tanto splendidamente delineata quanto disturbante e dolorosa sul tema dell’altro, del diverso da noi, e sulle più sozze lordure dalla nostra società. In un Salento distopico (ma solo un pizzico, in fondo), abbacinato dalla canicola e dalla corruzione, una vegliarda Contessa (ex matrona dei teleschermi e tuttora indiscussa benché appassita icona di potere) mette in piedi un surreale teatrino di freaks, di fenomeni da baraccone, ingabbiati come e peggio di animali, per un malato piacere di voyeurismo.
Nella sua tenuta salentina delle Pescoluse, dove sta «scomparendo come carta velina usurata» dall’implacabile trascorrere del tempo in compagnia di un secondo marito ben più giovane di lei, la Contessa è riuscita a raccogliere sette straordinari esemplari di scherzi di natura, sette anelli difettosi del ciclo evolutivo («umanità tradite e confini di ibrido»). Ci sono l’Uomo Scimmia, un cinese ipertricotico, la Donna Anfora, una ragazza focomelica rimasta vittima ancora nella pancia della madre del terribile talidomide, un farmaco per calmare le nausee, l’Angelo, uno splendido ermafrodito con ossa scapolari iperformate, El Pequeno, un ometto di meno di cinquanta centimetri, la Sirena, una ragazza nata con le cosce attaccate, il Ciclope, un giovane ventenne affetto da ciclopia, e, per finire, la Strega, una vecchia ultracentenaria, arborea e silenziosa come un’antica sibilla della vegetazione. Alle già connaturate difformità, il compagno chirurgo della Contessa ha aggiunto qua e là tocchi della sua «arte», definendo meglio le fattezze del Vaso Umano, congiungendo fino ai piedi le gambe della Sirena a farne una «coda», aprendo inutili narici sul volto del Ciclope, ma soprattutto (il suo capolavoro) innestando piume nelle scapole iperformate dell’Angelo.
Questo zoo miserabile e derelitto viene mostrato, una sera, a un gruppo di selezionatissimi ospiti, campionario di un’umanità forse meno deforme esteriormente ma ben più ripugnante e grottesca nell’animo: esseri corrotti e perduti, invischiati e prigionieri in una rete anche più forte della gabbia in cui sono rinchiusi i poveri freaks.
All’improvviso, un fatto tragico disturba la morbosa allegria della brigata: l’Angelo è scomparso e nessuno pare saperne nulla. I «mostri» si chiudono in un complice mutismo, servitori e ospiti spergiurano di non saperne nulla. Solo alla fine sarà svelato il mistero, un mistero che porterà con sé rivelazioni sconvolgenti, anche sulla vera identità di alcuni degli stessi ospiti.
Davvero straordinario quest’ultimo romanzo dell’Oliva. E non per una sola ragione. Non lo è solo perché l’autrice ha saputo costruire una tensione narrativa calibratissima e senza scampo, e non lo è neppure soltanto perché è riuscita a tratteggiare uno splendido quadro di iperrealismo fiammingo fatto di orrori e deformità fisiche e morali (quasi un antico dipinto di Bosch), ma lo è anche (forse pure soprattutto) per il fatto di aver reso narrativamente nuovi e poetici alcuni dei temi più presenti nella letteratura di tutti i tempi. E stiamo pensando al tema della vita umana come gabbia o rete che non lascia maglie d’evasione, ma anche al tema dell’Io e dell’Altro osservati attraverso il filtro prismatico e deformante del Doppio, dell’Essere e dell’Apparire. E il messaggio conclusivo, tanto scomodo quanto di fatto meravigliosamente universale, esplode dopo tanto orrore con una potenza d’Amore detonante e pervasiva.

 Lo zoo di Marilù Oliva
   Elliot, pag. 18, € 15,00

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ricovero urgente per Gallo, il bassista di Vasco

musica

Ricovero urgente per Gallo, il bassista di Vasco

Baccanale, gli amici di Angela: ecco chi c'era

FESTE PGN

Baccanale, gli amici di Angela: ecco chi c'era Foto

Gay Pride: spot a Pompei con Ciretta Cascina e Cristina Donadio, la Scianel di Gomorra

CAMPANIA

Gay Pride: spot a Pompei con Ciretta Cascina e Cristina Donadio, la Scianel di Gomorra Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il «Chianti Governo», fresco e fragrante

IL VINO

Il «Chianti Governo», fresco e fragrante

di Andrea Grignaffini

Lealtrenotizie

'Ndrangheta, chiesti 30 anni per il boss Bolognino

Michele Bolognino in una foto d'archivio

Processo Aemilia

'Ndrangheta, chiesti 30 anni per il boss Bolognino

E' il presunto referente della cosca nel Parmense. Richiesta una pena pesante anche per Aldo Ferrari

noceto

I sindacati: "Tragedia annunciata: sospendere le lavorazioni alla polveriera" Video

L'operaio di 37 anni è stazionario

3commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Addio a Roberto Bettati, campione di sollevamento pesi: aveva 54 anni

Gioco d'azzardo: giro di vite sulle slot machine a Parma

politica

Pizzarotti: "A Conte direi scappa a gambe levate"

Il sindaco di Parma è stato intervistato su Rai Radio1 durante il programma "Un Giorno da Pecora"

8commenti

12 tg parma

Tormenta la cassiera di un market: divieto di avvicinamento per lo stalker Video

12 Tg Parma

Auto abbandonata fra i rovi e riempita come un cassonetto Video

12 tg parma

Il latte delle mamme donato ai prematuri: la "banca" arriva a Parma Video

12 tg parma

Dal 28 maggio la Polizia municipale al lavoro h24 Video

6commenti

PARMA CALCIO

Sabato la premiazione in Comune, domenica la festa. Poi si pensa al ritiro estivo Video

12 tg parma

Promozione in A, il video di Dino Baggio: "Coi gobbi chiamatemi"

taneto

“Vampirizzano" il serbatoio del tir: denunciati tre dipendenti infedeli di un'azienda parmense

Parco Ducale

Chi ha ucciso Milly, la «mamma oca» del laghetto? E' morta per difendere le sue uova

11commenti

Lutto

Addio a Tony Wolf, il «papà» del pinguino Pingu. Era nato a Busseto

1commento

GAZZAREPORTER

Il raduno della grande famiglia Peracchi: in 74 a Varano Marchesi

meteo

Sapore d'estate, nel weekend sole e punte di 30 gradi

Piogge e temporali fino a mercoledì, poi "rimonta" alta pressione

PARMA

Alimenti preparati fra sporcizia e scarafaggi: chiusi due locali in strada dei Mercati e in via D'Azeglio Foto

15commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quel patto sul premier è la fine del centrodestra

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 20 nuove offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MILANO

Litiga con la madre per il cellulare e cade dalla finestra: salva dopo un volo di 10 metri

SENTENZA

La Cassazione: "Ustica, i ministeri devono risarcire Itavia"

SPORT

calcio

L'Uefa rinvia a giudizio il Milan sui conti: Coppe a rischio

ciclismo

La Var anche al Giro: Aru penalizzato di 20 secondi

SOCIETA'

testimonial

Barilla, Federer-Oldani: nuove lezioni in cucina

REALITY SHOW

Grande Fratello, Mariana: "Bacio? Luigi ci ha provato con tutte" 

MOTORI

MOTORI

Ford Fiesta Active, 2 centimetri in più per sentirsi Suv

IL TEST

Mercedes Classe A, l'auto che parla? C'è molto di più