18°

28°

Stranieri

Razzismo, quando i calciatori diventano modelli positivi

Liceo Bertolucci, incontro contro le discriminazioni. Gobbi: "Quella volta che a Treviso ci colorammo la faccia di nero"

Razzismo, quando i calciatori diventano modelli positivi
Ricevi gratis le news
0

Sul piano squisitamente tecnico, non è detto che si siano resi protagonisti di imprese memorabili. Ma anche nella lunga e travagliata (come purtroppo vediamo in questi giorni, molto tristi, per i tifosi) storia del Parma, ci sono calciatori o allenatori che hanno indossato con fierezza i colori crociati e che meritano di essere ricordati perché espressione di un positivo esempio di integrazione fra culture diverse.
A (ri)scoprire questi personaggi saranno i 29 studenti della classe IªS – indirizzo sportivo – del Liceo Bertolucci, nell’ambito del progetto nazionale «Il CalciaStorie – Storie di integrazione dal profondo del calcio», promosso da Uisp e Lega calcio Serie A. Consultando vecchi articoli di giornale e altro materiale di archivio, ma anche raccogliendo le testimonianze di sportivi ed appassionati, i ragazzi (coordinati dai docenti Mauro Bernardi e Cecilia Paini) proveranno così a raccontare la vicenda umana di un protagonista della storia calcistica locale. Per dire no al razzismo e ad ogni altra forma di discriminazione.
Testimonial dell’iniziativa, presentata all’Itis Da Vinci, il difensore del Parma Massimo Gobbi. «Nel 2001 giocavo a Treviso – ha ricordato -: un mio compagno di squadra, il nigeriano Omolade, venne preso di mira dai nostri stessi tifosi per il suo colore della pelle. Insieme ad altri due grandi ex del Parma, Fausto Pizzi e Lorenzo Minotti, che giocavano con noi, decidemmo di entrare tutti in campo, la domenica successiva, con il volto dipinto di nero: fu un segnale forte. Sono passati tanti anni, ma negli stadi si continuano purtroppo a sentire cori e insulti razzisti: è una cosa davvero triste». All’incontro, moderato dal giornalista della Gazzetta di Parma Sandro Piovani, era presente anche il direttore del Guerin Sportivo, Matteo Marani, autore del volume dedicato a Arpad Weisz, tecnico del Bologna negli anni ‘30 che, insieme ai suoi familiari, venne deportato ad Auschwitz, dove morì. Una storia che ha ispirato il progetto. «Vogliamo che il calcio diventi il mezzo per affrontare con i giovani un tema di grande attualità, come l’accettazione delle differenze» ha spiegato Carlo Balestri, responsabile internazionale Uisp, al fianco di Aluisi Tosolini, preside del Liceo Bertolucci. Con loro Marco Brunelli, direttore generale della Lega Serie A. «Se devo pensare alla multiculturalità, l’accostamento allo sport è naturale – ha detto Brunelli -: nella massima serie militano calciatori di 50 nazionalità differenti ed il campionato viene trasmesso in 200 paesi. In qualunque categoria, al ragazzo che entra in uno spogliatoio non viene chiesto che lingua parla o la sua fede religiosa, ma se gioca con gli altri e quale contributo può dare alla squadra: è questa l’immagine più pulita ed autentica del calcio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Verdi Off - La danza verticale “Full Wall” e l'installazione “Macbeth”

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

anteprima gazzetta

"Visiti siti porno, paga o diciamo tutto": anche a Parma la truffa on line del momento

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio Le foto

ricordo

In tutte le librerie Feltrinelli, il valzer del Gattopardo dedicato a Inge Video: Parma

consorzio di tutela

Bertinelli: "Troppo falso Parmigiano vogliamo una 'legge autenticità' "''

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

sicurezza

Pd: "Fondi per le periferie, scippo del governo". M5S: "Progetti esecutivi garantiti"

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

GAZZAREPORTER

Rudo a gogò!

Lo sfogo di un lettore in pieno centro

LA POLEMICA

Sagra della Croce, pochi bagni chimici a Collecchio

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

milano

Ultimo saluto a Inge, rivoluzionaria fino alla fine Fotogallery

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

SPORT

VOLLEY

L'Italia travolge la Finlandia nel primo match della seconda fase

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

SOCIETA'

hi-tech

Debutta il nuovo iPhone. Fan in coda, ma meno che in passato

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"