14°

24°

storia e cultura

Enigma, la macchina dei nazisti al Maria Luigia

enigma
Ricevi gratis le news
2

Sul fronte la battaglia fu cruenta, ma a determinare le sorti della Seconda guerra mondiale, incanalandola su binari favorevoli alle forze Alleate, si rivelò la decrittazione (ad opera del matematico britannico Alan Turing) del complesso sistema di cifratura elaborato dai nazisti attraverso la celebre macchina Enigma.
Un dispositivo che, sabato mattina, gli studenti del Convitto nazionale Maria Luigia ed i cittadini avranno la possibilità di ammirare da vicino e addirittura vedere all’opera. Merito dell’associazione-Museo «Rover Joe» di Fidenza, che si occupa della conservazione e della divulgazione storica dei sistemi di comunicazione risalenti al periodo della Seconda guerra mondiale e che ha messo a disposizione il prezioso esemplare di macchina Enigma in suo possesso.
«Al Convitto Maria Luigia mostreremo nello specifico il funzionamento di questo dispositivo, ancora perfettamente integro» annuncia Alberto Campanini dell’associazione-Museo «Rover Joe».
E spiega: «Crediamo esistano almeno due buone ragioni che possono rendere interessante la spiegazione della macchina Enigma: la prima di carattere storico, se pensiamo che il suo utilizzo da parte dei tedeschi allungò di un paio di anni il conflitto e che, in quel contesto, la sicurezza delle informazioni comunicate via radio era fondamentale; la seconda, di tipo tecnico-scientifico, risiede invece nel fatto che per decodificare tale sistema di cifratura fu inventato il primo computer al mondo».
A precedere l’evento di sabato, in programma negli spazi del Convitto Maria Luigia in borgo Lalatta a partire dalle 9.30, sarà nella giornata di venerdì una conferenza riservata ai soli studenti dei tre indirizzi liceali: classico, scientifico e classico europeo. «Si tratta infatti di un tema che può essere affrontato dai ragazzi in maniera trasversale, abbracciando più campi: la storia, la matematica, l’evoluzione della crittografia in senso linguistico - osserva Antonio Laudato, referente della comunicazione del progetto per il Maria Luigia -; ad incuriosire i nostri alunni, che per l’occasione hanno preparato una serie di elaborati, è stata anche la recente visione del film «The Imitation Game», ispirato proprio a Turing. Di conseguenza abbiamo accolto con entusiasmo la proposta dell’associazione-Museo Rover Joe, cui siamo particolarmente grati».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • StefanoC

    05 Febbraio @ 14.55

    ma perchè un evento di tale portata non è aperto al pubblico!??

    Rispondi

  • Guido

    03 Febbraio @ 20.32

    In fotografia avete pubblicato il Combinatore di Turing e non la macchina Enigma. Il Combinatore venne realizzato dal matematico e padre della moderna informatica, se vogliamo , Alan Turing, durante la seconda guerra mondiale per tentare di decifrare il codice enigma che veniva inviato tramite morse usando questa macchina : http://blackbag.toool.nl/images/enigma-inside-view.JPG Quella della foto invece è una macchina nata in origine per filare i tessuti modificata da Turing per combinare lettere in modo continuo per tentare di decifrare i messaggi..

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

A Bore il party di primavera al Maxi Bar

PGN

Al Maxi Bar il party di primavera: ecco chi c'era

Modelle, stilisti e influencer "popolano" Cannes: foto

FESTIVAL DEL CINEMA

Modelle, stilisti e influencer "popolano" Cannes: foto

«Ballando con le stelle 2018»: i vincitori sono Cesare Bocci e Alessandra Tripoli

televisione

«Ballando con le stelle 2018», vincono Cesare Bocci e Alessandra Tripoli

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Ristorante Giovanni», una tappa-culto per gourmet e appassionati

CHICHIBIO

«Ristorante da Giovanni», una tappa-culto per gourmet e appassionati

di Chichibio

Lealtrenotizie

Bimbo scappa dalla materna. Trovato dopo mezz'ora

Spavento

Bimbo scappa dalla materna. Trovato dopo mezz'ora

Polemica

Ubriachi in via D'Azeglio. Protesta dei residenti

In strada

Ciclisti e automobilisti, convivenza difficile

Band

I Nomadi venerdì a Salso, intervista a Carletti

FIDENZA

Addio all'ex consigliere comunale Denti

Colorno

Lo stalker insiste ma finisce ai domiciliari

Borgotaro

Addio a Francesco Peluso, carabiniere pluridecorato

L'INTERVISTA

L'ad Carra: «Parma in A con merito e sofferenza»

carabinieri

Lite in via Europa: accoltellato un 21enne dominicano

2commenti

GAZZAREPORTER

Forte temporale in Valceno

ANTEPRIMA GAZZETTA

Movida, protestano gli abitanti. E un bar "colleziona" 13 multe in un mese e mezzo...

1commento

Sant'Ilario d'Enza

Si intesta un rimorchio rubato nel Parmense e gestisce un'attività con dati falsi: denunciato

Un 33enne salernitano, pregiudicato, è accusato di ricettazione, truffa e falsità in scrittura privata

PARMA

Gag, giochi e tanti sorrisi: la giornata dei clown Vip in piazza Garibaldi Foto

GAZZAREPORTER

Un lettore: "Discarica galleggiante nel torrente sotto il Ponte di Mezzo"

PARMA

Se n'è andato Giovanni Molossi: aveva 57 anni

festa

"BentornAto in A": esplode la gioia sui social di tutto il mondo Gallery

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Non solo calcio. Così Parma in tre anni ha vinto tutto

di Michele Brambilla

LA PEPPA

La ricetta Crostatine alle pesche, dolci che fanno gola a tutti

ITALIA/MONDO

Anniversario

Terremoto: 6 anni fa la prima scossa che ha ferito l'Emilia Foto

india

Stupra la figlia 13enne per 6 mesi dicendole che "è normale"

SPORT

Serie A

L'inter batte la Lazio e va in Champions

Frosinone-Foggia

Non solo Floriano: guardate la parata di Noppert al 91'

1commento

SOCIETA'

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

Sudafrica

Leoni, zebre, rapaci: il fascino della natura africana vista da un giovane di Soragna Foto

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuovo Vw Touareg, il Suv supertecnologico Foto

IL TEST

Mercedes Classe A, l'auto che parla? C'è molto di più