12°

19°

gazzettascuola

I giovani hanno fiducia nel "modello Olivetti"

Porta, Bertolucci, Marconi, Melloni e Gadda: Economia e etica

I giovani hanno fiducia nel "modello Olivetti"

Convegno degli studenti al Bodoni

Ricevi gratis le news
0

Alcuni ragazzi lo chiamano semplicemente «Adriano». Senza nemmeno rendersene conto, gli studenti delle sei scuole coinvolte nel convegno «A partire da Adriano Olivetti» - andato in scena sabato nell’aula magna del «Bodoni» - si ritagliano una piccola confidenza che la dice lunga sul grado di affezione al personaggio. Nella tavola rotonda che ha visto coinvolti alcuni rappresentanti dei licei «Porta», «Bertolucci» e «Marconi», e degli istituti «Giordani», «Melloni» e «Gadda», c’è stato spazio per le considerazioni e le riflessioni dei più giovani, a conclusione di un percorso sulla figura del grande imprenditore che ciascuna scuola ha affrontato nel corso di alcuni mesi. Nel cuore del grande evento organizzato da «Associazione Etica Sviluppo Ambiente Adriano Olivetti» e da «Chiesi Foundation», a catturare l’attenzione della platea sono stati proprio i ragazzi. «Olivetti aveva costruito un’azienda a misura di dipendente, un esempio di fabbrica nuova, unica al mondo - hanno sottolineato Marsella Dondi e Giulio Michiara, del liceo delle scienze umane «Porta» -; in questo ci è sembrato quasi un attivista pedagogico, in grado di sviluppare idee nuove, come Maria Montessori e Zygmunt Bauman». «Disponibilità, altruismo, umiltà, capacità organizzativa: ecco alcune delle doti che lo hanno reso un imprenditore nuovo» ha aggiunto Laura Avanzini, del «Giordani». Sul concetto di bellezza hanno insistito anche i ragazzi del «Marconi». «Quella capacità di valorizzare le competenze, la creatività, le diversità - ha spiegato Angelica Vanini - costituiscono una visione estetica. Olivetti ha anticipato di oltre mezzo secolo quanto poi realizzato in aziende come Facebook e Google». «La dignità e la felicità dei dipendenti era al centro - ha aggiunto Giuseppe Fontana, del «Bertolucci» -: in lui abbiamo letto un concetto di famiglia allargata, sostenuto dall’etica che si fa largo sul luogo di lavoro. Non dimentichiamoci che Adriano è stato particolarmente coraggioso, perché ha sviluppato queste idee durante il fascismo e la dittatura. È con il suo spirito che vogliamo affrontare l’alternanza scuola lavoro». Più stage, più visite aziendali, più contatti con l’esterno: sono i desideri di cui si è fatta portavoce Consuelo Fava, del «Melloni». «Da un sondaggio che ha coinvolto quattro classi quinte composte da 80 studenti, è emerso che il 64% di noi crede che il modello di Olivetti sia riproponibile nell’attuale situazione socioeconomica» ha aggiunto. A chiudere il cerchio di interventi ci ha pensato Luna El Maataoui, del «Gadda» di Fornovo. «Abbiamo guardato all’azienda di Olivetti come a un’impresa stakeholder oriented, secondo i più recenti canoni di responsabilità sociale - ha spiegato -. L’economia non sta in piedi senza etica».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La regina Elisabetta ha compiuto 93 anni. Torta con nuovo royal baby?

Gran Bretagna

La regina Elisabetta ha compiuto 93 anni. Torta con nuovo royal baby?

Harry e Meghan pensano di vivere in Africa dopo nascita bebè

gran bretagna

Harry e Meghan dopo la nascita del bebè pensano di andare a vivere in Africa

Il Regio festeggia 190 anni  aprendosi al pubblico e con il Requiem di Mozart

12 tg parma

Il Regio festeggia 190 anni aprendosi al pubblico e con il Requiem di Mozart - Il video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Grateful Dead, mezzo secolo di Aoxomoxoa

IL DISCO

Grateful Dead, mezzo secolo di Aoxomoxoa

di Michele Ceparano

1commento

Lealtrenotizie

«A 500 metri dalle bombe»: la testimonianza di Giusi e Federico

SRI LANKA

«A 500 metri dalle bombe»: la testimonianza di Giusi e Federico

COMUNE

Opere pubbliche, Parma fra le città che spendono di più

PASQUA E PASQUETTA

Boom di turisti tra le bellezze del centro, ma non tutti i locali fanno il pienone

Fidenza

La città piange Paolo Morbiani. Aveva 53 anni

BUSSETO

Scuola, stop alle auto allo squillo della campanella

COMMERCIO

Cittadella, Bruno e Lucia abbassano la serranda dopo 45 anni

Personaggi

Igor, il barista felinese che fa impazzire l'Australia

Amarcord

Quelle punizioni letali al Milan

sicurezza

Pasqua, ladri con il passamontagna in azione e in fuga a Borghetto e a Busseto - Video

terremoto

Stamattina alle 7,06 una scossa a Pontremoli dopo quella di sabato a Varsi

La magnitudo è stata di 2.6. Spavento ma nessun danno

anteprima gazzetta

Opere pubbliche, chi spende meglio le proprie risorse? Parma 17ª

incidente

Scontro tra due auto in centro a Felino: due feriti

traffico

Pasquetta, pomeriggio di code in A1 nel Parmense, A15 e A12 (tra Viareggio e Spezia)

evento

"Happy Days" e pienone in Ghiaia pienone in Ghiaia per Pasquetta - Guarda le foto - Video

fotogallery

Pasquetta in città: bar e ristoranti pieni, food truck in piazza Ghiaia

tradizione e fede

Perchè si festeggia il Lunedì dell'Angelo (Pasquetta)? E perchè si fa la gita fuori porta?

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La battaglia di Greta contro la nostra folle idea di sviluppo

di Vittorio Testa

2commenti

IL CINEFILO

Dalla Cortellesi 007 al Campione: tutti i film di Pasqua - Il video

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

BARI

Rovista tra 'gratta e vinci' buttati e vince 100mila euro

lucca

Scossa di terremoto: un fortissimo boato alle 21 di ieri

SPORT

serie a

Empoli e Frosinone, oggi sarebbero in B (Con il Chievo). Ma la lotta è punto per punto fino alla fine. La corsa salvezza

7commenti

sport

Tennis, Fognini nella storia: vince il torneo di Montecarlo

SOCIETA'

hi-tech

Samsung, slitta il lancio del Galaxy pieghevole: "Servono altri test"

Disavventure

Ingroia ubriaco all'aeroporto di Parigi, niente volo per lui

3commenti

MOTORI

IL SALONE

New York, news e curiosità dagli stand

MOTORI

Arona, Ibiza e Leon a tutto gas: il senso di Seat per il metano