21°

30°

POLEMICA

Asilo Tartaruga, le domande dei genitori alla Paci

Asilo Tartaruga, le domande dei genitori alla Paci
Ricevi gratis le news
9

Non finiscono le polemiche dopo l'incontro tra i genitori dell'asilo Tartaruga e il vicesindaco Nicoletta della Paci sul futuro della scuola. Ecco le domande che i genitori hanno rivolto alla Giunta e a cui - dicono - non hanno avuto risposte chiare. "Con la speranza che possano prepararsi meglio durante le vacanze pasquali!".

"Come Consiglio dei Genitori della scuola dell’infanzia Tartaruga rendiamo note, in nome della CHIAREZZA E DELLA TRASPARENZA , le domande che sono state fatte , in occasione dell’incontro/ non incontro con il vicesindaco Nicoletta Paci e che , per la seconda volta, dopo il primo incontro al DUC, non hanno trovato risposta alcuna.
Noi queste risposte le chiediamo CHIARE, CORRETTE, COERENTI E PER ISCRITTO e richiediamo altresì conferma scritta del l’incontro tra rappresentanti dei servizi educativi e rappresentanti dei genitori della scuola Tartaruga, come promesso dalla Dott.ssa Allegri durante l’incontro del 1 aprile.
Precisiamo anche che queste domande scritte sono state già date ai rappresentanti dei servizi educativi, con la speranza che possano prepararsi meglio durante le vacanze pasquali!!!
Ecco le nostre domande:

1. La possibilità di un'eventuale esternalizzazione della Scuola Materna La Tartaruga rimane ancora un’ IPOTESI o esiste già un provvedimento formale? Se non c’è in quale fase del procedimento amministrativo ci troviamo esattamente?

2. Quali sono i motivi che spingono questa amministrazione a operare tagli su una scuola dell’infanzia come il Tartaruga, centro di eccellenza e continuità educativa, punto di riferimento per famiglie e bambini da più di trent’anni, con il maggior sezioni, con un vastissimo bacino d’utenza e con un numero sempre alto di liste d’attesa?

3. Non credete che queste azioni siamo profondamente in disaccordo con il vostro programma elettorale che avversava le esternalizzazioni che –cito programma- “ con cooperative private forniscono operatori che svolgono la stessa mansione degli insegnanti di ruolo , ma ad una retribuzione inferiore e spesso senza adeguate garanzie di qualità del servizio”. Tutto questo a nome del PATTO PER LA SCUOLA-cito sempre” che nasce dall’idea che le scelte debbano essere condivise per qualificare le istituzioni scolastiche e contribuire allo sviluppo del territorio”

4. Possiamo avere a disposizione i numeri delle iscrizioni all’infanzia, scuola per scuola, ed il numero esatto di quanti avevano individuato, nell’ultimo bando d’iscrizione, nella scuola Tartaruga la prima scelta?

5. .A nostro avviso il calo delle iscrizioni ai Nidi d'Infanzia e la conseguente necessità di trasformare i servizi educativi nasce da rette diventante ormai esagerate per le famiglie. Pertanto saremo interessati a  conoscere i dati anagrafici circa le nuove nascite nel nostro quartiere e i dati relativi agli ultimi 5 anni. Vorremo altresì conoscere di quanto è calata la percentuale di iscrizione ai servizi educativi della prima infanzia dopo  l'aumento delle rette?

6. Possiamo avere i numeri delle liste d’attesa per la scuola Tartaruga per il corrente anno scolastico, per il prossimo, basato su un bando non trasparente, e per anni precedenti?

7. Per dimostrarci la vostra buona volontà siete disposti a fornirci copia di tutti gli atti fin qui adottati , senza bisogno di una formale richiesta d’accesso?

8. Dal taglio ed esternalizzazione della scuola dell’infanzia Tartaruga esattamente il comune quanto risparmierebbe?

9. Possiamo avere il numero esatto delle iscrizioni nei Nidi e nelle Scuole dell’Infanzia e i numeri delle liste d’attesa per Nidi e Infanzia per il prossimo anno scolastico?

10. Centro di eccellenza e centro di continuità e di formazione di alta tradizione, non comprendete che lo smantellamento del corpo docente ed un cambiamento così drastico è lesivo dei diritti di famiglie, bambini ed insegnanti, che vengono a conoscenza di queste azioni a bando chiuso e pochi mesi prima la fine dell’anno scolastico?

11. La possibile domanda di riconferma, che ci chiedete di fare entro pochi giorni, su cosa pensate può essere da voi richiesta e da noi accettata?...su un atto di fiducia o di fede?

12. Come pensate di gestire le nuove iscrizioni, che avevano indicato la scuola Tartaruga come prima scelta, considerato che il taglio di due sezioni comporta la perdita di 56 posti? Vi rendete conto che le famiglie dei nuovi iscritti hanno conosciuto solo a bando chiuso, tutti i cambiamenti radicali che state operando?

13. Possiamo conoscere i numeri del risparmio che il Comune ha ottenuto dal progetto “Acqua in brocca”?

14. Siamo sicuri che non era possibile operare altri tagli? Possiamo avere una rendicontazione delle vostre consulenze e di manifestazioni varie organizzate dal comune?"

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    03 Aprile @ 17.04

    DOMANDE 1 , 2 , 3 , 4 , 6 , 8 , 9 , 12 RAGIONEVOLI ED ACCETTABILI. DOMANDE 5 , 10 , 11 , 13 e 14 PRETESTUOSE , ALEATORIE , PIU' CHE ALTRO PROVOCATORIE . Della domanda numero 7 ( accesso agli Atti senza farne richiesta ) , non si capisce la ragione.

    Rispondi

    • MauB

      03 Aprile @ 18.01

      soffermandomi solo al punto 11. a suo avviso, io genitore, entro il 13/4 dovrei iscrivere mia figlia a "la tartaruga" senza sapere nulla su: chi saranno le insegnanti ? se sarà a gestione comunale o privata ? è normale non sapere nulla quindi è una domanda "pretestuosa" ?

      Rispondi

      • Vercingetorige

        03 Aprile @ 19.35

        SI, se la "Tartaruga" è la prima scelta per l' asilo di sua figlia , lei la iscriva comunque , altrimenti si esclude da solo.

        Rispondi

  • Asterix

    03 Aprile @ 14.10

    Finalmente una cosa seria ... Benissimo ...

    Rispondi

  • Michael

    03 Aprile @ 13.03

    Quando governavano altri nessuno si prendeva la briga di fare domande tanto specifiche. Meglio tardi che mai!

    Rispondi

    • MauB

      03 Aprile @ 15.24

      vivo a parma da 40 anni e MAI in 40 anni ho assistito ad uno SCEMPIO simile ! Legga il comunicato dei genitori dopo l'incontro pubblico del 1/4 e poi mi saprà dire !

      Rispondi

      • elena

        03 Aprile @ 17.28

        trent'anni fa ci provò l'assessore Amadini a smantellare i nidi, sostenendo che per i primi tre anni i bambini dovevano stare a casa con la mamma (era un'insegnante e non sapeva che i dipendenti o i lavori autonomi non possono permettersi 3 anni di aspettativa). Il suo progetto, all'epoca, era troppo ambizioso e riuscì "solo" a ridurre drasticamente le ore di apertura. Elena

        Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Collecchio: indimenticabile notte rosa

FESTE PGN

Collecchio: indimenticabile notte rosa Foto

Modelle e mode estive

MODA

Il bikini "girato" che non intralcia l'abbronzatura: ecco come fare Video

Il nuovo "corto" di Fabio Rovazi: Faccio quello che voglio

musica

Il nuovo "corto" di Fabio Rovazzi: Faccio quello che voglio

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La ricetta della domenica - Riso all'ortolana

Riso all'ortolana

LA PEPPA

La ricetta  - Riso all'ortolana

Lealtrenotizie

Spara alla moglie e si getta nel vuoto

Tragedia

Spara alla moglie e si getta nel vuoto

Testimonianza

«Negli ultimi tempi era cupo e nervoso»

Inchiesta

Violenza sulle donne, il centro che recupera gli «orchi»

GAZZAREPORTER

Allagamenti e vento forte: un albero cade su un'auto a Salso Foto

FELINO

Le piadine di Igor fanno furore in Australia

RIMPATRIATA

Quei «ragazzi» della mitica 3ªG sessant'anni dopo

Federconsumatori

Polizze vita, il raggiro porta in Irlanda

Serie A

Gazzola, il Parma nel cuore

Lutto

Bersellini, il macellaio innamorato della Cittadella

SAN SECONDO

Auto si schianta contro una casa a Castell'Aicardi: un ferito, ingenti danni Foto

In seguito all'impatto è stato rotto anche un tubo del gas

Emporio solidale

Al Montanara sta per rinascere il supermercato della dignità

sport

Il cussino Scotti campione del mondo con la staffetta 4x400 Video

MALTEMPO

Nuovi temporali in arrivo: vento forte e rischio grandine in Emilia-Romagna

La Protezione civile emette una "allerta gialla"

MONTAGNA

Grandine, allagamenti, vento forte: danni e paura in Appennino Foto Video

NUBIFRAGIO

Bardi, l'acqua che corre per le strade. Video impressionante

GAZZAREPORTER

Il video di una lettrice: "Bomba d’acqua a Cozzano, danni e festa annullata"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ceta, quando il meglio è nemico del bene

di Paolo Ferrandi

CHICHIBIO

«Trattoria Cattivelli» - Una storia che va oltre la buona cucina

ITALIA/MONDO

meteo

Maltempo: in arrivo piogge e temporali al centro nord

trasporti

Guasto a un traghetto in Grecia, odissea per centinaia di turisti

SPORT

RUSSIA 2018

Da Messi a Lewandowski: la "flop 11" del Mondiale

TENNIS

Il ritorno di Djokovic: il serbo conquista Wimbledon. Anderson battuto in tre set

SOCIETA'

BLOG

"Il bugiardino dei libri" di Marilù Oliva - "La nave di Teseo"

PONTREMOLI

Villa Dosi Delfini: visite guidate in estate

MOTORI

ANTEPRIMA

Volkswagen (s)maschera il piccolo Suv T-Cross Fotogallery

IL TEST

Nuovo Jeep Wrangler: come cambia in 5 mosse Foto