-4°

MEDESANO

Felegara, crollo al cimitero: tragedia sfiorata

Cadono calcinacci da una volta

Crolla il soffitto di un'arcata. Transennato il cimitero
Ricevi gratis le news
0

Il crollo di una parte di soffitto in un'arcata del cimitero di Felegara ha scosso molti cittadini durante le festività dedicate al ricordo dei defunti. Fortunatamente il cedimento di una parte del controsoffitto è avvenuto nella notte tra mercoledì e giovedì, e non durante il giorno, nelle ore in cui il cimitero è affollato da tanti cittadini che si recano a rendere omaggio ai propri cari. Ad accorgersi del crollo, nella mattinata di giovedì, sono stati i visitatori che, per primi, sono entrati nel cimitero, trovando davanti a sé i calcinacci e il pezzo di arcata caduto al suolo durante la notte. Avvisato di quanto accaduto il Comune è intervenuto con l’azienda che si occupa della gestione del cimitero per transennare e ripulire la zona. Successivamente i tecnici hanno proseguito con una valutazione dello stato di tutti i soffitti delle diverse aree del cimitero, individuando altre aree in cui intervenire per evitare futuri crolli.

Gli operai hanno rimosso altre parti delle arcate che, come quella caduta, erano pericolanti. Gli stessi tecnici hanno assicurato che la situazione sarà sistemata al più presto. Molti felegaresi, allarmati dall'episodio, hanno segnalato altri segni di usura all’interno del cimitero, tra cui alcune crepe molto evidenti, oltre ad un tratto della copertura del tetto che, da tempo, appare danneggiata a causa dei forti venti che, mesi fa, si sono abbattuti sulla zona, creando danni anche a molte altre strutture. Ad allarmare molte persone con i cari sepolti nel cimitero di Felegara, anche alcuni cartelli apparsi in questi giorni, in cui il Comune informava che «allo scopo di disporre di avelli per le future sepolture si rende necessario rientrare nella disponibilità di quelli occupati da salme decedute da almeno 50 anni».

Nell’annuncio veniva, poi, evidenziato che «il Comune di Medesano metterà gratuitamente a disposizione nel cimitero di Felegara, per ogni salma estumulata per la durata di 40 anni, una celletta ossario per la sistemazione dei resti mortali; tutte le spese relative all’operazione saranno a carico dell’amministrazione comunale».

L’annuncio ha alimentato una polemica da parte dei familiari di persone sepolte da più di 50 anni in avelli ottenuti con un contratto di durata perpetua che, dunque, hanno visto nell’annuncio una violazione degli accordi, con una modifica unilaterale di un contratto e di un servizio per cui, all’epoca, la propria famiglia aveva pagato. La polemica, cresciuta anche sul web, è stata immediatamente smontata dall’assessore Alessandro Barbieri che, interrogato a proposito ha sottolineato: come «non si tratta assolutamente di un obbligo ma di una possibilità a cui i cittadini possono o meno aderire a seconda della propria volontà. E’ una possibilità in più, soprattutto per le persone anziane che non hanno più la possibilità di curare gli avelli dei propri cari o per chi deve gestire gli avelli di parenti lontani deceduti molti anni fa. Chi non vuole aderire è infatti libero di farlo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

X-Factor, Anastasio vince la dodicesima edizione

televisione

X-Factor, Anastasio vince la dodicesima edizione

Il concerto di Natale di Ian Anderson e Andrea Griminelli a Reggio Emilia

Musica

Il concerto di Natale di Ian Anderson e Andrea Griminelli a Reggio Emilia Video

Rock senza tempo: 60 anni dopo Buddy Holly torna nella Top 10 in Inghilterra

musica

Rock senza tempo: 60 anni dopo Buddy Holly torna nella Top 10 in Inghilterra

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ecco la Top10 delle nostre classifiche: Teodoro sempre al comando

WORLD CAT

Ecco la Top10 delle nostre classifiche: Teodoro sempre al comando

Lealtrenotizie

BORGO XX MARZO

carabinieri

Superano la prima porta, arrestati mentre forzano la seconda: colpo fallito all'assicurazione

presentazione

Il Comune stanzia 141 milioni di euro in tre anni: ecco i progetti principali

carabinieri

Colorno, teneva armi e droga nel bar e in cantina: arrestato 27enne

12 tg parma

Pizzarotti: "Rifiuti da Roma? Non credo che verranno a bussare qui..." Video

il caso

"Ci sono due bombe dentro e fuori il tribunale": scatta il piano di sicurezza Foto

1commento

In via Rossi

Bollette non pagate: è tornato il riscaldamento nella palazzina

Inchiesta

Amministratori infedeli: chi c'è nella «lista nera»

4commenti

TIZZANO

Mirella, stroncata da una malattia a 8 anni

1commento

Sorbolo

Addio ad Ercole Allodi, professionalità e cortesia nell'autosalone

Fede

Il vescovo: «Non oscuriamo il vero messaggio del Natale»

gazzareporter

Via Malaspina, desolazione rifiuti: "Tra inciviltà e mancata raccolta" Foto

FIDENZA

Angelo Conforti, il prof che amava in cinema

LEGGE DI BILANCIO

Pizzarotti attacca la Lega, Cavandoli al contrattacco

1commento

Cultura

Toscanini «raccontato» da Sachs

SQUADRA MOBILE

"Tira fuori la droga": tre dominicani rapiscono un uomo e lo torturano a Vicofertile Video

Emergono nuovi particolari sui tre arrestati. Violenze inaudite su un connazionale per questioni legate allo spaccio

LA SFIDA

Il miglior anolino 2018 è di "Greci". Guarda il podio e la classifica

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Cherif Chekatt, un criminale diventato terrorista

di Paolo Ferrandi

NATALE

Due mesi di Gazzetta digitale con lo sconto del 50%

ITALIA/MONDO

GENOVA

Ponte Morandi: da Autostrade 50 milioni ai familiari delle vittime

FRANCIA

Strasburgo, fine dell'incubo Chekatt. Uno dei fratelli arrestato in Algeria

SPORT

calciopoli

Juve a bocca asciutta, Cassazione: lo scudetto 2005/2006 resta all'Inter

2commenti

EUROPA LEAGUE

Crollo Milan in Grecia: rossoneri eliminati

SOCIETA'

PGN

La passerella per le spose di Asa T. da Bertinelli Foto

NATALE

I video-auguri dei bambini albini della Tanzania

MOTORI

IL TEST

Honda CR-V diventa ibrida E cambia le regole

SUV

Seat, l'anno del «Triplete»: fate largo a Tarraco