10°

quartieri

Il negozio che regalava sorrisi

Ha chiuso il Crai di via Montanara: la titolare si occuperà degli anziani genitori

Il negozio che regalava sorrisi
Ricevi gratis le news
0

Questa è la storia di un altro negozio di vicinato che scompare, ma dietro la chiusura della Crai di via Ognibene, nel quartiere Montanara, non si nascondono gli effetti della crisi del piccolo commercio e la concorrenza aggressiva della grande distribuzione.

Rossana Rosati, la titolare del negozio aperto nel novembre del ‘95 insieme al compagno Roberto Delsante, ha abbassato definitivamente la saracinesca la sera del 30 dicembre per prendersi cura dei genitori anziani, Sergio e Teresa, che per anni l’hanno affiancata nella gestione di quello che non è stato un semplice negozio di alimentari. Infatti, a dispiacersi per la chiusura di quello che negli anni era diventato un punto di riferimento per molti abitanti della via e delle strade limitrofe, è stato un gruppo di clienti affezionati che ha voluto dare l’ultimo saluto alla titolare inviando una mail alla Gazzetta di Parma.

«Entrare in quel negozio ci rendeva la vita migliore - scrive Paola - si potevano risolvere i piccoli problemi quotidiani, la merenda da portare a scuola, il pasto veloce per il lavoro, un menù per un evento speciale, l’occorrente dimenticato. C'era un’accoglienza calorosa, un sorriso, un momento di ascolto, una famiglia».

Emilia, un’altra cliente affezionata, ricorda: «Chiude un pezzettino di storia, un luogo di incontro e non solo un negozio alimentare del quartiere Montanara, dove non venivano acquistati dai clienti solamente pane, latte, frutta e prosciutto, perché insieme a questo venivano regalati sempre un sorriso, l’ascolto e l’aiuto nelle piccole incombenze quotidiane».

Angelo, un terzo cliente che ha voluto salutare l’ormai ex titolare, scrive parole piene d’affetto: «Si entrava nel negozio e ci si sentiva subito a casa, accolti dal volto sempre sorridente di Rossana, non per convenienza o per semplice cortesia, ma per una profonda empatia umana. Col sorriso iniziava l’ascolto, lo scambio di battute e soprattutto c’era sempre una parola buona per tutti».

Rossana Rosati, simpatica ed energica ex titolare, ricorda così i suoi 22 anni alla guida del suo punto vendita. «Quel negozio è stato la mia vita - racconta -. Quando in via Raimondi c’era ancora la scuola media Salvo D’Acquisto, al pomeriggio molti studenti venivano a comprare la merenda da me e poi si fermavano a mangiarla sui gradini del negozio. Alcuni di loro sono rimasti a vivere in quartiere e hanno messo su famiglia. A volte venivano a fare la spesa da me accompagnati dai loro figli. Figli di cui mi sento un po’ la zia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giornata di sole sul LungoParma: le foto di Luca Radici a Michelle Maccagni

fotografia

In posa sul LungoParma in una giornata di sole Foto

Langhirano: i bellissimi delle feste alla Taverna Ponte

PGN

Langhirano: i bellissimi delle feste alla Taverna Ponte Ecco chi c'era: foto

Pronti per l’ultima stagione del Trono di spade? Ecco come prepararsi all’evento tra mappe interattive e le location della serie di culto_got

HI-TECH

Trono di spade: come prepararsi all’evento fra mappe interattive e le location della serie

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Locanda del culatello

CHICHIBIO

«Locanda del culatello» C'è del nuovo e del buono nella Bassa

Lealtrenotizie

I ladri fanno esplodere il bancomat della Cassa Padana nella notte

Viarolo

Cercano di far esplodere il bancomat della Cassa Padana ma il colpo fallisce

L'anniversario

La mamma di Filippo Ricotti: «Sono passati due anni. Ma per mio figlio nessuna giustizia»

Intervista

Giulia ce l'ha fatta: «Vado a Oxford a studiare matematica»

PARMA

Incidente in viale Duca Alessandro: disagi al traffico ma nessun ferito Foto

IL MATCH DELLA FOLLIA

Il senegalese Diakite: «Insulti razzisti? Io non ho sentito nulla»

PARMA

Aeroporto Verdi, siglato l'accordo con Bologna per il rilancio e nuovi voli  Video

2commenti

Tribunale

Perseguita un uomo con messaggi anonimi: collecchiese condannato per stalking

Sentenza

Guerra dell'acqua, Montagna 2000 deve 600mila euro a Berceto

1commento

Zibello

È morto Corrado Tencati: preparò lo strolghino record del November Porc

AUTOSTRADA

A1, scontro fra due camion: fino a 9 chilometri di coda tra Fidenza e Piacenza questa mattina

Autocisa: pioggia tra Fornovo e Pontremoli

INTERVISTA

Amanda Sandrelli: «La seduzione secondo Mirandolina»

TRIBUNALE

San Giovanni, entra in sagrestia e tenta di rapinare due monaci: condannato

GAZZAREPORTER

"Il cielo di un giovedì mattina" Foto

JUNIORES

Insulti razzisti e rissa sugli spalti: 75 euro di multa per Marzolara e Fontanellato e fino a 6 turni di squalifica

1commento

Triste record

41enne parmigiana arrestata tre volte in dieci giorni

pablo

Polizia allertata dai consiglieri di quartiere: e i pusher scappano abbandonando le dosi

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

May, sconfitta devastante. Ma non c'è alternativa

di Paolo Ferrandi

ITINERARI VINTAGE

Il viaggio e l'avventura: l'età dell'autostop

di Italo Abelli

ITALIA/MONDO

USA

Voleva attaccare la Casa Bianca, arrestato un uomo

MISTERO

Sequestrato un 45enne nel Bresciano: ricerche in corso

SPORT

CALCIO

1-0 al Milan, la Juventus vince la Supercoppa italiana

FORMULA 1

Ferrari, l'uomo giusto è il parmigiano Almondo?

SOCIETA'

catania

L'aspetta all'aeroporto col palloncino "Mi vuoi sposare". Lei lo lascia

TRIBUTO

Il bollo auto senza segreti: quando, come, dove si paga

MOTORI

IL VIAGGIO

Citroën: la C5 Aircross scalda i motori andando... al Polo Nord

CROSSOVER

Fiat 500X: ecco la versione Mirror Cross