17°

29°

moto

Aldo Drudi in mostra: “Non chiamatemi artista, volevo fare il pilota”

Aldo Drudi, il designer che colora la velocità, si racconta attraverso i suoi lavori, in mostra al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia di Milano fino al 3 giugno

Aldo Drudi in mostra: “Non chiamatemi artista, volevo fare il pilota”
Ricevi gratis le news
0

Il primo casco l’ha disegnato per Graziano Rossi, l’ultimo per Valentino. “È proprio la famiglia Rossi il fil rouge dei miei lavori” dice Aldo Drudi, designer e grafico romagnolo (Compasso d’Oro ADI) che, con le sue intuizioni, come afferma lui stesso, colora la velocità. “Non sono un artista, non scherziamo”, dice sorridendo mentre racconta con umiltà il suo lavoro, gli aneddoti del rapporto con i piloti e ricorda Marco Simoncelli a cui era, ed è, molto legato.

 
Le sue creazioni saranno in mostra fino al 3 giugno al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano. “I colori del Motomondiale”, questo il titolo dell’esposizione, non si limita a mostrare le grafiche realizzate per i Team del Motomondiale e Superbike dalla Drudi Performance, ma anche altri mondi, raccolti nella sala Olona: la livrea del team New Zealand all’America’s Cup, i colori del Tornado 311° Gruppo RSV, Honda Burasca 1200 o progetti commerciali come la I-Bike Thok e la crossover boat Anvera55.

I protagonisti assoluti, però, sono i caschi, disegnati per moltissimi piloti dagli Anni ’80 a oggi: Kevin Schwantz, Mick Doohan, Randy Mamola, Loris Capirossi, Max Biaggi, Manuel Poggiali, Noriyuki Haga, Loris Reggiani e Marco Melandri, fino a quelli recentissimi di Morbidelli, Iannone, Vinales e Crutchlow.

Esposta anche la Gilera 250, il casco e la tuta con cui Marco Simoncelli vinse il Mondiale 2008, oltre alla Honda di Marc Marquez campione 2017, le Ducati, Yamaha, Suzuki, Aprilia e KTM ufficiali e quelle satelliti LCR, Pramac, Marc VDS e Tech 3.

“Volevo fare il pilota ma mio padre non mi comprò la moto.” Dice Aldo Drudi “Penso che per progettare prodotti per il motociclismo non si possa prescindere dalla passione per questo sport. Bisogna aver guidato moto in pista per sapere di cosa si tratta. È necessario assaporare l’atmosfera del paddock per sintetizzare in prodotti speciali il bombardamento di soluzioni tecnologiche, emozioni e colori, caratteristici del fantastico mondo delle corse. L’amicizia con molti dei piloti con cui ho lavorato e la condivisione dello stile di vita mi dà un grande vantaggio professionale: tutto diventa più semplice, quasi naturale, con la progettazione come risposta alle effettive esigenze del motociclista.”

La stessa passione di Aldo Drudi traspare dagli scatti di famosi fotografi della MotoGP: Gigi Soldano, Mirco Lazzari, Alex Farinelli e Tino Martino. Con le loro immagini contribuiscono a rendere indimenticabile la mostra.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"A du pass": aperitivo italo-rumeno. Ecco chi c'era: foto

FESTE PGN

"A du pass": aperitivo italo-rumeno Foto

Da Dua Lipa al figlio Matteo: un album ricco di duetti per Andrea Bocelli

MUSICA

Da Dua Lipa al figlio Matteo: un album ricco di duetti per Andrea Bocelli

Belen Iannone

VIP

Belen ha lasciato Iannone: sul web impazza il gossip

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale

Ecco i progetti annunciati dal Comune

4commenti

PARMA

I ladri prelevano 1750 euro con il bancomat dopo il borseggio sul bus

LAGASTRELLO

Un fungaiolo cade in un dirupo e muore fra il Parmense e la Lunigiana

Il recupero del corpo è difficile, perché si trova in una zona impervia

incontro

Nando Dalla Chiesa: "Criminalità, mai abbassare la guardia" Video

LIRICA

Macbeth inaugura il Festival Verdi 2018 al Teatro Regio

La "prima" è in programma giovedì 27 settembre

gazzareporter

Bici e pure la borsetta sotto il ponte

PARMA

Riporta il carrello dopo la spesa e la borsa sparisce dall'auto: denunciato un 29enne

INCIDENTE

Auto sbanda e finisce contro un albero: muore un 69enne a San Polo d'Enza

Montechiarugolo

E' morto Mino Bruschi, fu psicoterapeuta nella clinica di Monticelli

Fidenza

Audi nel mirino dei ladri: da una rubato anche il volante

INCIDENTE

Ciclista investito in via Langhirano

INCIDENTI

Auto incastrata sotto un camion in Autocisa: muore una donna

Felino

Incendio di Poggio Sant'Ilario: Mohon condannato a dieci anni

MOBILITA'

In bici sulla pista ciclabile numero 4, tra buche e lampioni

8commenti

SIVIZZANO

Addio all'imprenditore Romano Schiappa

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

FATTO DEL GIORNO

Parma Europa, lo sport, "Parma-Reggio A/R" e altri programmi: ecco come cambia 12 TvParma

ITALIA/MONDO

OMICIDIO-SUICIDIO

Uccide la madre e si getta da un ponte nel Reggiano

CULTURA

E' morta Inge Feltrinelli, aveva 87 anni

SPORT

Calciomercato

Inter, vicino il rinnovo di Icardi

CHAMPIONS

La Juve in dieci stende il Valencia. Roma travolta dal Real

SOCIETA'

McDonald’s

Il Big Mac compie 50 anni: nacque dall'idea di un italoamericano

bergamo

15enne scopre dopo un anno che dall'altra parte della chat erotica c'è il papà

5commenti

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design