moto

MV Agusta in Moto 2 Bentornata!

La Casa della Schiranna torna a correre nel massimo campionato. Dopo KTM, un altro marchio top si avvicina alla categoria di mezzo

MV Agusta in Moto 2 Bentornata!
Ricevi gratis le news
0

Stai a vedere che la tanto bistrattata Moto2 sta lentamente cominciando a diventare un campionato sempre più interessante? Tutto si può dire fuorché che questo campionato non funzioni dal punto dei vista dei numeri. Nella massima categoria del motociclismo è il meno costoso, le griglie sono piene e la formula monomotore assicura gare spettacolari e combattute. Non piace a tutti, ma Dorna è riuscita a far rinascere la categoria di mezzo e se tra le varie critiche c’era quella di uno scarso appeal presso il pubblico per via dell’assenza delle cosiddette “Case ufficiali” – veder vincere una Honda o una Yamaha non è la stessa cosa che assistere al trionfo di una Suter o Kalex, con tutto il rispetto – va ricordato che una formula più o meno simile ha in realtà creato nomi prestigiosi dell’automobilismo sportivo in F1. I cosiddetti “telaisti”, infatti, gente come McLaren, Tyrrel e Lotus, correvano tutti con lo stesso motore, l’inossidabile V8 Ford Cosworth.

Aria nuova
 
In Moto2 presto potrebbe cambiare anche questa situazione: il costo di accesso meno esorbitante rispetto alla realizzazione di un prototipo completo di motore rende la categoria molto appetibile anche per le aziende, che hanno capito come il rapporto costo/benefici di una partecipazione alla Moto2 possa essere molto vantaggioso, in termini di sviluppo e visibilità. Lo ha già capito KTM, che schiera una Moto2 vincente: ora è il momento di MV Agusta, che ha annunciato ieri la sua partecipazione ufficiale al campionato Moto2, insieme al team Forward.

Anima a tre cilindri
Evidentemente il cambio di regolamenti previsto per il 2019 con l’arrivo del motore tre cilindri Triumph – che abbiamo avuto la fortuna di provare – è più in linea con la filosofia MV e più vicino all’idea di ciclistica che la Casa di Schiranna ha in questa categoria. Inoltre la Moto2 resta un campo molto interessante per lo sviluppo delle ciclistiche – da quel che si capisce anche la Moto2 di MV adotterà una struttura “mista” acciaio-alluminio come le moto di serie – permettendo di trovare soluzioni poi riportate nella produzione.

La più vincente di sempre
Il marchio più vincente della storia del Motomondiale, quindi, rientra nel campionato del Mondo Prototipi. Anche se lo fa dalla porta secondaria è comunque una notizia. E il primo impatto guardando i rendering ci fa già dire che, anche nelle gare, MV Agusta non si smentisce: la sua Moto2 sarà una delle moto più belle in pista.

A gestire le moto sul campo sarà il Team Forward, struttura rodata e vincente che ha corso in MotoGP. Il progetto pare essere già in stadio avanzato di sviluppo. Il debutto in pista è previsto per il prossimo mese di luglio.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Premio Nobel per la Pace, spunta una signora in rosso: Amal

moda

Premio Nobel per la Pace, spunta una signora in rosso: Amal

Intervista a Emanuele Valla e Dario D'Ambrosio

INTERVISTA

Twelve Conversations, a Traversetolo la "prima": ne parlano Emanuele Valla e Dario D'Ambrosio Ascolta

Panettoni creativi: premiato Claudio Gatti di Tabiano

gusto

Panettoni creativi: premiato Claudio Gatti di Tabiano

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Hostaria del maiale»: La tradizione famigliare della Bassa

CHICHIBIO

«Hostaria del maiale»: la tradizione familiare della Bassa

1commento

Lealtrenotizie

Oltre alla cassa derubato anche un cliente

Rapina in banca

Oltre alla cassa derubato anche un cliente

LUTTO

È morto Renzo Fornari, fondatore della Scic

CASA DELLA SALUTE

Un pezzo di soffitto crolla sulla sala d'attesa

Caritas

Sono 2000 le domande di cittadinanza

Fidenza

Indicazioni sbagliate: gli strani cartelli di Castione

LUTTO

Addio a Ercole Marvisi, una vita per le scarpe

A Monticelli

Senza patente e ubriaca provoca un incidente

NOCETO

La strage dei visoni

via Emilia Est

Rapina in banca: minacciano l'impiegata con un cutter e scappano con poche centinaia di euro

1commento

MISTERO

Esce dal lavoro e scompare a Reggiolo. Unico indizio: è passato da Traversetolo

Davide Ploia, 48 anni, vive nel Mantovano ed è scomparso da giovedì. Del caso si è occupato "Chi l'ha visto?"

PARMA

Migliora la qualità dell'aria, niente più stop per i diesel Euro4

Stop alle misure di emergenza da domani (martedì 11 dicembre)

anteprima gazzetta

Esclusiva - Boccia: "La Manovra non funziona, Tav necessaria"

CONSIGLIO

Reddito solidarietà comunale: assistite 89 famiglie. Piazzale Bertozzi: 12 multe al bar in due anni

Il gruppo Pd passa a 4 consiglieri. Caterina Bonetti entra al posto di Scarpa

SCUOLE

Marcia della pace a Parma: gli studenti sfilano in centro Foto

Celebrata la "Giornata mondiale d'azione per i diritti umani"

ILLUMINAZIONE

Luci a led, fioccano le lamentele

8commenti

PARMA

Tentato furto a Malandriano: il mastino mette in fuga tre ladri

Ecco la segnalazione di un lettore

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La lezione di Parma a un Paese sfiduciato

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Necessario un giro di vite verso i ciclisti indisciplinati

di Domenico Cacopardo

4commenti

ITALIA/MONDO

NELLA NOTTE

Incendio a Reggio: 2 morti, 38 intossicati. Migliorano due bimbe e altre 7 persone

scuola

Il ministro ai prof: "Meno compiti per le vacanze"

2commenti

SPORT

Football americano

Leggendaria giocata dei Dolphins a 7" dalla fine per la vittoria contro i Patriots Video

FIORENTINA

Due medici indagati per la morte di Davide Astori

SOCIETA'

PARMA

Quando i reggiani "rubarono" il pigiama di Guareschi... Dietro le quinte del Mondo Piccolo Video

roma

Ubriaco scende con l'auto la scalinata di Trinità dei Monti: denunciato

MOTORI

SUV

Renault Kadjar: restyling dopo tre anni

SUV

Seat, l'anno del «Triplete»: fate largo a Tarraco