19°

30°

bazzano

Giallo risolto: «La testa del cervo asportata da una guardia venatoria»

«La testa del cervo asportata da una guardia venatoria»

Il recupero della carcassa

Ricevi gratis le news
3

Cervo ucciso e trovato decapitato: nessun mistero. A togliere la testa all'animale è stata infatti una guardia venatoria per consegnare il palco e la mandibola alla Regione, autorità competente in materia.
A raccontare come è avvenuto il ritrovamento della carcassa e i motivi della «decapitazione» è la guardia venatoria della Coldiretti Alberto Curti.
«Il 6 ottobre scorso, un gruppo di ragazzi, in località San Giovanni, al margine della stradina che conduce al santuario di Bazzano - spiega Curti - hanno filmato con un telefonino un cervo che si presentava evidentemente ferito tanto che, nonostante la loro presenza, non riusciva ad allontanarsi dal luogo in cui si trovava. I ragazzi lo hanno avvicinato e toccato, e l'animale, divincolandosi, è caduto in una scarpata sottostante al piano in cui si era accucciato. I ragazzi, però non hanno avvertito nessuno. Il filmato, domenica 8 ottobre, dopo aver girato sui telefoni degli amici dei ragazzi, è arrivato anche ad una giovane che lo ha mostrato al padre, cacciatore di selezione».
«L'uomo ha deciso così, nel pomeriggio, di recarsi sul luogo del ritrovamento del cervo e lo trova ormai morto - prosegie Curti -. Il cacciatore, ancora prima di recarsi sul luogo, ha allertato una guardia venatoria che, non appena avuta la conferma del ritrovamento della carcassa, ha immediatamente avvisato il comandante della Polizia provinciale e il tecnico faunistico dandogli le indicazioni e fornendogli i dettagli dell'accaduto, oltre ad inviargli alcune foto del luogo del ritrovamento».
Subito, dato che la carcassa, a breve avrebbe subito una rapida decomposizione, è stato avvisato il Comune di Neviano perché si attivasse ad organizzare lo smaltimento.
«Un'ora dopo il ritrovamento - racconta ancora Curti - un'altra guardia venatoria abilitata dalla Regione alle misurazioni biometriche si è recata sul posto e, insieme alla persona che lo aveva trovato, ha provveduto a recuperare la carcassa dalla scarpata utilizzando un verricello e ad asportare la testa dell'animale con il palco per poterla mettere a disposizione delle autorità competenti, così come richiesto dalle stesse, nel rispetto del protocollo e in particolare, su richiesta del veterinario tecnico faunistico referente per il comprensorio Acater per la nostra provincia. La carcassa è stata quindi riportata nel punto in cui si trovava precedentemente per rendere più semplici, data la mole dell'animale, le operazioni di recupero da parte del Comune».
La guardia venatoria ha quindi stilato un rapporto, corredato da fotografie e contenente la valutazione dell'età dell'animale ricavata dalle misurazioni biometriche e in particolare sulla tavola dentaria, «giunto al sera dell'8 ottobre all'ufficio fauna selvatica della Regione, alla Polizia provinciale per conoscenza inviata anche al Comune di Neviano».
E' stato appurato che si trattava di un cervo adulto dell'età di 7 anni: «Un animale nel pieno delle proprie potenzialità - afferma la guardia venatoria - che per nessun motivo avrebbe dovuto essere abbattuto».
«Nulla quindi è stato e sarà venduto e nulla è stato e sarà mostrato quale trofeo di caccia - rassicura Curti -. Semplicemente vi sono un palco e una mandibola che sono a disposizione delle autorità competenti che sono state immediatamente messe al corrente dei fatti e con le quali si sono concordate le azioni da compiere seguendo il protocollo della Regione». Infine aggiunge: «Certamente l'animale è stato ucciso da un colpo di fucile non ad anima rigata. E il luogo dove è stato trovato e dove gli è stato sparato non coincidono. Infine posso dire che per chi ha una cultura differente da quella che ha armato la mano di chi ha sparato a quell'animale vi è una grande amarezza e una forte delusione nell'avere la conferma che, ancora, vi sono persone, che, oltre che essere vili e meschine, sono dotate di un'ignoranza abissale e una crudeltà spietata». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • the mari

    15 Ottobre @ 15.05

    ricostruzione avvincente... un po' difficile da seguire nella sua linearità ma direi molto rassicurante... La parte poi che ipotizza che la pallottola sia stata esplosa lontano da Bazzano dove il cervo è poi andato a morire è degna di nota, sembra la ricostruzione dei migliori gialli polizieschi.. Degno di nota anche il fatto che i ragazzini trovatisi di fronte ad un cervo ferito se ne siano guardati bene dal segnalarlo ai soccorsi.... Bella vicenda davvero..

    Rispondi

  • RENZ

    15 Ottobre @ 10.59

    R E N Z

    Come AMIAMO gli animali, noi!

    Rispondi

  • batman

    15 Ottobre @ 10.22

    L ignoranza dei cacciatori senza scrupoli..e poi l educazione dei ragazzi che hanno fatto il filmato senza avvisare nessuno mi lascia basito...

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Corona: in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

MILANO

Corona: (in tribunale con il figlio) in appello pena ridotta da 1 anno a 6 mesi

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Disoccupazione: come funziona la Naspi

L'ESPERTO

Disoccupazione: come funziona la Naspi

di Paolo Zani*

Lealtrenotizie

Parma attiva il piano regionale. Stop alle auto più inquinanti

Qualità dell’aria

Parma attiva il piano regionale: da ottobre a marzo banditi anche i diesel euro 4

12 TG PARMA

"Svuotato il conto dalla sera alla mattina": la testimonianza del pensionato truffato Video

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery

Dopo il blitz

Residenti e commercianti: «Via Bixio non è una strada di spacciatori. C'è gente tranquilla e belle botteghe»

7commenti

SICUREZZA

Nuove videocamere e altri 7 vigili urbani

2commenti

12 TG PARMA

Incendio a Fontanellato: non si esclude l'origine dolosa del rogo Video

Vigatto

Emergenza viabilità, tangenziale «rimandata»

3commenti

gazzareporter

Viale Vittoria, nuovi cartelli anti-spaccio Foto

1commento

messa

La Guardia di finanza di Parma celebra san Matteo, il patrono

Intervista

Pertusi: «Nel mio sangue scorre Verdi»

COLLECCHIO

Sagra della Croce, pochi bagni chimici

Pieveottoville

E' morta Renata Barbieri, «colonna» del volontariato

Libro

Un saggio su Bartali, eroe mito del Novecento

san leonardo

Furgone in fiamme all'incrocio tra via Venezia e via Trento. Video: lo spaventoso incendio - 2

2commenti

SPETTACOLI

Verdi Off - La grande notte in piazza Duomo Tutti gli appuntamenti

Si comincia con la danza verticale "Full Wall" e l'installazione "Macbeth"

PARMA

Sicurezza: 60 nuove telecamere e più agenti di polizia municipale Video

Ecco i progetti annunciati dal Comune

6commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Lega, 5 Stelle e progetti di alleanze europee

di Luca Tentoni

EDITORIALE

Sicurezza: nessuno volti le spalle alla città

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

PIACENZA

Si ribalta il trattore, grave un agricoltore di Alseno

MILANO

In Pakistan con l'inganno, è tornata in Italia: "Nessuno venuto prendermi"

SPORT

Moto

Ora è ufficiale: la Fim ritira a Fenati la licenza per il 2018

Tour Championship

Molinari, primo giro in sordina. "Ora tocca migliorare" Video

SOCIETA'

70 anni

Maxiraduno: Salso diventa la capitale mondiale dell'Ape Piaggio

milano

Risse e furti, la Questura chiude per 10 giorni i "Magazzini generali"

MOTORI

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"

ANTEPRIMA

Honda, il nuovo CR-V. Come va in 5 mosse