12°

19°

movida senza pace

Via D'Azeglio: due risse in poche ore

Oggi sulla Gazzetta di Parma

Movida in oltretorrente (foto d'archivio)

Movida in oltretorrente (foto d'archivio)

Ricevi gratis le news
7

Luca Pelagatti

Il giorno dopo quello che resta sono le macchie di sangue sul pavè e una maglia slabbrata, chiazzata di rosso.

Ma soprattutto l'esasperazione rabbiosa dei residenti: "Si può continuare così?...Qui, ormai, la prassi è questa ogni notte".......................Tutti i particolari nell'articolo sulla Gazzetta di Parma in edicola.

E le proteste degli abitanti: "Ormai qui è terra di nessuno. Ci vogliono più pattuglie e più controllli".............

Nella foto d'archivio: la movida di via D'Azeglio, da tempo al centro di lamentele e polemiche

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Alex

    19 Novembre @ 19.21

    cara pulce sicuramente farai parte di quelle persone che quando intervengono le forze dell erdine sarai pronta a filmare con il telefonino su quello che succede per poi postare su internet gia si vede di come ti rapporti nel puntualizzare le indispensabili forze dell ordine di certo la polizia o carabinieri non servono ad tenere a bada la maleeducazione di questi bavosi ubriaconi che non sanno nemmeno cosa significhi il divertimento si schiacqui la bocca quando parla di sicurezza specialmente quando ci si lascia la vita per pochi euro.

    Rispondi

  • pulce

    18 Novembre @ 14.52

    ...visto e considerato, stavo scrivendo, che quando poi succede qualcosa a quanto pare queste "indispensabili" forze dell'ordine non ci sono mai. Mi piacerebbe vedere Parma, una città con una grande storia di Cultura e di Resistenza, trovare soluzioni valide per la convivenza tra i pensionati (che giustamente vogliono stare tranquilli) ed una fascia di popolazione molto più giovane che la sera, ma non solo, vorrebbe divertirsi magari avendo anche la possibilità di poter sviluppare il proprio potenziale anche su un piano socio culturale che non viene per nulla tenuto in considerazione dall'amministrazione in carico. In soldoni, se quello che metti in atto è repressione, mancanza di spazi per attività ludico culturali ed indifferenza verso le richieste dei giovani, il risultato sarà avere un sacco di gente in giro a sbronzarsi, visto che di grosse alternative non se ne vedono. Parma è una delle città universitarie con meno spazi per gli stessi che abbia mai visto in giro. Cordialmente, S

    Rispondi

  • pulce

    18 Novembre @ 14.45

    Io sono un residente di Via Imbriani e frequento quotidianamente Via d'Azeglio. Premetto che ho vissuto (essendoci nato) a Milano per più di trent'anni prima di trasferirmi in questa splendida città, quindi posso tranquillamente affermare di conoscere la vita di strada, la microcriminalità ed il disagio di una generazione che non ha più nulla da sperare (senza contare il fatto che lavoro nel sociale da quasi quindici anni, per cui...) Spesso leggo sul vostro giornale articoli di un allarmismo completamente fuori luogo relativi alla presunta "criminalità" che ci sarebbe nel quartiere, per non parlare appunto del fatto che ad ogni occasione buona tirate in ballo la movida e di quanto la cittadinanza ne abbia fin sopra i capelli della stessa. Già mi sembra ridicolo il fatto che in un posto come Parma esistano due militari ed un carabiniere che vanno in giro per il quartiere a bere il caffè da un posto all'altro a spese dei contribuenti - visto e considerato che stando poi ai fatti...

    Rispondi

  • Angelo

    18 Novembre @ 13.47

    @Eg sig. Mirko sono un residente di Strada D'Azeglio vorrei dirle che a me l'orticaria viene cinque sere la settimana e cerco di spiegarle il perchè: La sera e la notte non posso entrare o uscire dal mio passo carraio senza subire minacce,pugni sulla carrozzeria dell' auto .Ci sono decine di persone ubriache che non vogliono spostarsi e occupano la carreggiata stradale impedendo il transito su una strada regolarmente aperta al traffico,schiamazzano e urlano fino alle prime ore del mattino ( addio sonno )vomitano ovunque e urinano contro le porte delle abitazioni,poco importa che siano Italiani o cittadini extracomunitari, ormai tutti si comportano in questo modo, parcheggiano dappertutto anche davanti ai passi carrai.Se l'Italia e allo sfacielo tra le cause possiamo elencare il mancato rispetto dei diritti altrui, la mancanza di educazione, l'inerzia di chi è preposto a garantire una adeguata convivenza civile .Purtroppo non esiste più un tessuto sociale e civile

    Rispondi

  • Gazzetta

    18 Novembre @ 13.27

    @giolanskij - Ammesso che la sua teoria sia giusta (e personalmente non ho titoli per giudicarla), sicuramente fuori bersaglio e anche fuori luogo è il tono della critica a noi: 1) noi non abbiamo criticato nulla, ma facendo i cronisti riportiamo le lamentele (non solo di "qualche benpensante" ma un po' più estese). Allo stesso modo abbiamo sempre riportato le tesi di commercianti o di chi la pensa diversamente da chi si lamenta. Quanto al vendere copie, essendo qui dal 1735 abbiamo imparato che l'unico modo per farlo a lungo è essere seri. Diciamo che sul tema movida non ho temi per giudicare io, ma forse sul comportamento della Gazzetta ad averne meno è lei.....

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Miguel Bosé e il compagno si separano: separata anche la custodia dei figli

gossip

Miguel Bosé e il compagno si separano: separata anche la custodia dei figli

Velluto Rosso

SPETTACOLI

"Velluto Rosso", tutto il teatro della settimana Video

Sabato latino al New York: ecco chi c'era - Foto

GAZZAREPORTER

Sabato latino al New York: ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La saga di Pillars of eternity per gli orfani di Baldur's gate

Videogame

La saga di Pillars of eternity per gli orfani di Baldur's gate

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Inquinamento, ennesima giornata nera per Parma

12 tg parma

Smog, un'altra giornata nera. E c'è rischio concreto di blocco del traffico Video

IL CASO

Corale Verdi, Iren stacca la luce

1commento

12Tg Parma

Disagi in via Europa, gli esercenti: "Incassi dimezzati" Video

1commento

il fatto del giorno

Droga, in un anno oltre 180 parmigiani in più in cura al Sert Video

1commento

il caso

"Dati falsificati o inventati": Harvard chiede il ritiro di 31 studi del parmigiano Anversa

università

Il governo cancella "non subito" il numero chiuso a Medicina. L'Ordine: "Ci ripensi". I rettori: "Un equivoco" I numeri

12Tg Parma

Sedici pattuglie per una notte di controlli straordinari: si ripeterà ogni settimana Video

1commento

Furto

Blitz dei ladri ai Corrieri: portata via la cassaforte

7commenti

serie A

Parma-Lazio, Inglese c'è. Gervinho più no che sì

Lutto a Ozzano

Muore il giorno dopo il compleanno

CASO CONQUIBUS

Aversa è ai domiciliari, ma alcuni colleghi vorrebbero una sua consulenza

1commento

12Tg Parma

Riciclaggio di denaro, a Parma boom di segnalazioni Video

la prova del cuoco

Parizzi su RaiUno per proporre un risotto dai sapori...verdiani

1commento

Coldiretti

Morto Ettore Picchi, il «paladino» degli agricoltori

ausl

Salute mentale e dipendenze patologiche: numeri in aumento

INTERVISTA

"Sui social parliamo di libri". E l'insegnante di Borgotaro diventa... un cruciverba Video

Intervista a Massimo Beccarelli, insegnante sempre più impegnato con gli hashtag culturali.

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Non si può pensare solo agli impegni elettorali

di Domenico Cacopardo

WORLD CAT

Ecco la Top10 dei gatti più votati. Mandate le vostre foto

ITALIA/MONDO

USA

Un miliardo di ostriche per ripulire il porto di New York Video

CULTURA

Morto il finlandese Paasilinna, autore de L'anno della lepre

SPORT

sport

Conosciamo Alessandro Magnani, un parmigiano ai Mondiali juniores di judo Video

volley

Mondiali donne; primo ko (irrilevante) dell'Italia, la Serbia vince 3-1

SOCIETA'

premio

Lirica e Hip Hop, il rap "canta" Verdi: successo e ritmo al Regio Gallery

PNEUMATICI

Cambio gomme (invernali) dal 15 novembre ma può essere effettuato anche prima

MOTORI

NOVITA'

Nuova Kia Ceed: 5 porte e wagon lanciano la sfida

moto

Suzuki Katana, il ritorno