20°

31°

Valmozzola

Incidente di caccia: grave un 36enne

Incidente di caccia: grave un 36enne
Ricevi gratis le news
16

Grave incidente di caccia ieri pomeriggio a Valmozzola dove un trentaseienne è rimasto ferito durante una battuta al cinghiale. L'uomo, residente nella zona di Solignano, è ricoverato in prognosi riservata nel reparto di Rianimazione del Maggiore.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Manuel

    21 Novembre @ 15.05

    Divertente questo dibattito. Io vado per boschi con i cani tutti i we e quando posso anche durante la settimana e non mi ha mai sparato nessuno. Ho notato anche un'altra cosa, tutti coloro che scrivono a dir loro frequentano i boschi e la montagna abitualmente, com'è che non incontro mai nessuno? Soprattutto durante la stagione venatoria che è in autunno quindi la più brutta (in termini metereologici) dell'anno.

    Rispondi

    • annamaria

      23 Novembre @ 19.45

      Io in montagna ci vado spessissimo e non solo qui in Appennino. Mi fa piacere che non sia mai stato impallinato, si guardi comumque, quanti incidenti ci sono durante il periodo di caccia,per cui si ritenga fortunato. Può anche darsi che la compagnia dei suoi cani siano un deterrente per tenere lontani i cacciatori. Molto spesso (troppo spesso) a me è invece capitato di sentire sparare e di dover urlare per avvertire della mia presenza, per evitare di essere scambiata per una preda. Ripeto, io non amo gli estremismi, ma la caccia così come è regolata e praticata non va bene.

      Rispondi

      • ilsecondo

        25 Novembre @ 11.29

        fabio_c17@hotmail.com

        Ma perche' Annamaria, hanno mai sparato a te? Nella tua direzione? Hai mai visto un cacciatore sparare alla cieca? Difficile, visto che e' un ottimo modo per sprecare munizioni. Io consiglio agli escursionisti eccetera di indossare una pettorina ad alta visibilita' nei boschi, cosi' da rendere piu' facile il lavoro dei soccorritori nel caso ci si perda. E si, rendera' anche ancora meno probabile la gia' imporabile eventualita' di essere scambiati per un naimale selvatico da un cacciatore.

        Rispondi

        • annamaria

          25 Novembre @ 16.09

          Caro secondo, se fosse così difficile essere impallinati dai cacciatori, non ci sarebbero tutti quegli incidenti di caccia che neppure lei può ignorare , anche volendo negare la realtà. No, non mi hanno mai sparato e semplicemente perchè in periodo di caccia, quando cammino nei boschi sono costretta a urlare e cantare a volte per evitare appunto di essere scambiata per un cinghiale. Che poi il suo (credo) sport preferito obblighi me ad andare in giro facendo più rumore possibile ed indossando un giubbotto visibile ( mangari anche antiproiettile?), la dice lunga su come i cacciatori la facciano da padroni ( magari anche un pò arroganti, no?).

          Rispondi

  • Bastet

    21 Novembre @ 11.42

    Marco:èh,va beh!abbiamo trovato il solito cacciatore frustrato!!! o.O pare di si! scusa,eh...non ci vuole un genio per capire la differenza....io faccio una scampagnata nel bosco,sto attenta ai sentieri,sto attenta al terreno....e non mi succede nulla! I boschi sono sicuri!!!!le strade no! ma se nei boschi ci sono degli esseri...che sparano! io rischio! la capisci la differenza....o ti servono ascisse e ordinate? o.O capisci la differenza?Non è difficile,eh? io vado in un bosco e rischioo di morire,perchè due deficenti mi scambiano per un cinghiale??? Non è un incidente.-...è omicidio!omicidio bello e buono! sta gentuncola che chiama sport,sparare a delle bestiole...che spara perché sente rumori...spara perché vede cespugli muoversi....sono dei delinquenti! s faccia un esempio + calzante,va la!!!! ammesso che ne sia in grado! perché pare di no!!!!

    Rispondi

  • Marco

    20 Novembre @ 20.14

    @bastet:scusa ma se uno attraversa la strada e viene centrato da un ciclista?? Proibiamo il ciclismo??Questo accade più volte al giorno!!!! È un incidente e per tale va valutato!!! @annamaria:mi sembra necessario fare dei distinguo, a me succede spesso di trovare ciclisti o semplici cittadini che camminano e per rispetto nei loro confronti metto il fucile in spalla e saluto, ci stiamo tutti su questo mondo. Sul bracconaggio possiamo aprire un dibattito,un po come sull'omicidio stradale,sostengo vada punito severamente pur essendo un cacciatore. @ marco:le cavallette hanno una stagionalità chi spara cazzate lo fa tutto l'anno

    Rispondi

    • Marcus

      20 Novembre @ 22.37

      abbiamo trovato un'altro moderato con il fucile in spalla e da come risponde e scrive anche molto bene educato...

      Rispondi

  • mara

    20 Novembre @ 20.07

    La caccia è sempre esistita e deve continuare per mille ragioni!e non è assolutamente vero che si rischia ad andare nei boschi!magari ora si rischia di incontrare i lupi non i cacciatori!!!tra animalisti,globalizzazione,norme etc stiamo perdendo il senno!!!provate a vivere in campagna o meglio montagna come facevano i nostri nonni poi vedreste che questi sono falsi problemi!

    Rispondi

  • Marcus

    20 Novembre @ 16.01

    in questi casi chi paga l'elicottero?

    Rispondi

    • ilsecondo

      25 Novembre @ 11.30

      fabio_c17@hotmail.com

      Il sistema sanitario italiano e' collettivizzato, per cui paga sempre la collettivita'. Anche nel caso dei fungaioli che si perdono, degli alpisti che cadono eccetera...

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' il giorno di Cristiano Ronaldo a Torino. Primo autografo a un bambino

Sport

E' il giorno di Cristiano Ronaldo a Torino. Primo autografo a un bambino Foto

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

LONDRA

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

Modelle e mode estive

MODA

Il bikini "girato" che non intralcia l'abbronzatura: ecco come fare Video

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La favola di Natale dei Pogues

IL DISCO

La favola di Natale dei Pogues

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Nuovo violento temporale: due alberi caduti, "acqua alta" nei sottopassi

PARMA

Nuovo violento temporale: due alberi caduti, "acqua alta" nei sottopassi  Video

Nel video, il momento più forte del temporale a Coloreto

2commenti

MARTORANO

Spara alla moglie e si getta nel vuoto: lei è salva per miracolo, lui è in Rianimazione

Testimonianza

«Negli ultimi tempi era cupo e nervoso»

Gazzetta domani

Parma a processo, lo stillicidio delle indiscrezioni sulle richieste dell'accusa

PARMA CALCIO

Caso sms, promozione a rischio: Calaiò lascia il ritiro per partecipare al processo

Secondo indiscrezioni, sarà chiesta una dura sanzione per il Parma. Anche per il Chievo è a rischio la serie A

24commenti

APPENNINO

Grandine e vento, l'assessore regionale: "Entro pochi giorni la prima stima dei danni" Video

L'assessore regionale alla Protezione civile Paola Gazzolo ha visitato Bardi, Calestano e Neviano

COLLECCHIO

Violento scontro in tangenziale: furgone sventrato da un autoarticolato Foto

Paura e contusioni per il conducente del furgone

FELINO

Le piadine di Igor fanno furore in Australia

AUTOSTRADA

Scontro fra 5 auto tra Fidenza e Parma: un ferito. Veicolo in avaria: 6 km di coda

Inchiesta

Violenza sulle donne, il centro che recupera gli «orchi»

1commento

RIMPATRIATA

Quei «ragazzi» della mitica 3ªG sessant'anni dopo

Federconsumatori

Polizze vita, il raggiro porta in Irlanda

Lutto

Bersellini, il macellaio innamorato della Cittadella

Viabilità

Tangenziale di Parma: asfaltatura al via fra le uscite 4 e 3 verso Reggio

1commento

GAZZAREPORTER

Allagamenti e vento forte: un albero cade su un'auto a Salso Foto

SERVIZI

Dal 16 luglio carta di identità elettronica rilasciata solo su appuntamento Come fare

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le donne e quei maschi da educare

di Georgia Azzali

CHICHIBIO

«Trattoria Cattivelli» - Una storia che va oltre la buona cucina

ITALIA/MONDO

PISA

Choc anafilattico: muore dopo la cena

VIALE ZARA

Si dà fuoco a Milano: 27enne in gravi condizioni

SPORT

CALCIO

E' finita per la Reggiana: salta la vendita, niente iscrizione al campionato

4commenti

Serie A

Gazzola, il Parma nel cuore

SOCIETA'

SALUTE

Due studi universitari: niente fumo e più sesso per un cuore sano

1commento

GAZZAFUN

Le scuole sono chiuse ma gli esami non finiscono mai: oggi quiz di geografia

MOTORI

Motori

Allarme Assogomma: sempre più lisci gli pneumatici degli italiani

ANTEPRIMA

Volkswagen (s)maschera il piccolo Suv T-Cross Fotogallery