18°

28°

Inchiesta

Quella discarica a ridosso della via Emilia

Quella discarica a ridosso della via Emilia
Ricevi gratis le news
7

La variante della via Emilia che dallo svincolo della tangenziale di Fraore porta all'uscita di Ponte Recchio appena dopo Castelguelfo è ufficialmente una discarica.

Quasi tutte le aree di sosta lungo il percorso sono praticamente delle gigantesche pattumiere piene di immondizia: di ogni tipo e dimensione, ingombri voluminosi o frattaglie che siano. La situazione è scandalosa. E sta peggiorando di giorno in giorno.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Simone

    22 Novembre @ 21.50

    Simone.giallo7@libero.it

    Queste scene ci saranno sempre perchè i maleducati ci sono sempre..Però provate a vedere le altre città italiane e vedere se ci sono i rifiuti in giro, ( su internet è pieno di immagini ) la risposta è si anche se non c'è la differenziata spinta, è solo un problema di educazione.

    Rispondi

  • Filippo

    20 Novembre @ 13.46

    @Assessore Gabriele Folli: lei fa mai un giro in tangenziale o sulle strade di grande scorrimento? A parte dare la colpa agli incivili che gettano i rifiuti dalla macchina, lì chi si occupa di pulire? Da quando è partito questo sistema, la città fa schifo: se ne rende conto, o no?! Io la differenziata spinta la faccio, e a dire il vero non la trovo neanche così impossibile, ma qui bisogna scegliere se inseguire un ideale irrealizzabile nel vivere pratico di una comunità che è fatta anche da ignoranti, incivili ed irresponsabili, facendo affogare il resto dei cittadini (ed i turisti) nei rifiuti, oppure trovare una soluzione fattibile, che non sarà l’ideale ma non produrrà questo indegno stato delle strade. Non mi racconti aria fritta su ideali, futuro, ecologia e libertà…: cosa state facendo per riportare la città al suo decoro? Chi persegue unicamente soluzioni perfette, produce solo risultati insoddisfacenti. Lo sa chi faceva la lotta contro i mulini a vento? Un altro folle come lei. Siete partiti facendo la guerra ad Iren, siete finiti facendo i suoi zerbini: sarebbe meglio vi concentraste su come far ottenere ai cittadini (non ad Iren) dei benefici economici dai rifiuti che arriveranno all’inceneritore dal resto d’Italia, compensando concretamente i disagi per la differenziata spinta.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    20 Novembre @ 11.28

    MA E' OVVIO ! La gente deve pur disfarsi della spazzatura quando ne ha bisogno , e , per farlo , deve avere a disposizione contenitori in cui metterla : isole ecologiche o bidoni differenziati condominiali , altrimenti la butta in mezzo alla strada , formando discariche abusive dappertutto ! E' difficile da capire ? QUESTO , INEFFABILE ASSESSORE FOLLI , NON IMPEDISCE DI FARE LA "DIFFERENZIATA" , MA IL SISTEMA "PORTA A PORTA" DEI SACCHETTINI INFAMI , DA ESPORRE IN ORARI E GIORNI RIGIDAMENTE PREFISSATI E' IL MODO PIU' SCIOCCO DI FARLA ! L' abbiamo già provata trent' anni fa ( con rifiuti indifferenziati) , e non funzionava ! GUARDI , ASSESSORE FOLLI , CHE , ORMAI , L' UNICO A NON AVERLA ANCORA CAPITA E' LEI ! QUANDO FACCIAMO IL REFERENDUM ?

    Rispondi

    • Fabio

      20 Novembre @ 14.02

      Se ricordo bene, proprio qualche settimana fa la Gazzetta ha fatto un sondaggio e il 52% dei lettori ha detto che è contento della differenziata!!!

      Rispondi

      • Filippo

        20 Novembre @ 16.26

        @Fabio: i sondaggi on line non rappresentano la cittadinanza, ma solo gli internauti. In più, credo che il popolo a 5 stelle venga mobilitato ad arte da qualsiasi parte d'Italia, per votare sempre a favore di questa giunta: non s'è mai accorto che i sondaggi partono sempre fortissimamente contro le scelte di Pizzarotti e solo dopo qualche ora vengono ribaltati? Secondo lei perché Twittarotti gli unici soldi che stanzia senza piangere miseria (con assegnazione diretta, senza bando...) sono sempre quelli per i progetti di comunicazione on line?

        Rispondi

  • muuuario

    20 Novembre @ 10.14

    E' il simbolo dell'Italia (parmigiani compresi che con la loro ignavia sostengono questa gente). E' la sintesi di tutte le nostre chiacchiere agli occhi europei ( in tutti i campi) . Provate ad andare in Svizzera , anche dove non vi vede nessuno , a fare la stessa cosa, poi vedrete cosa vi succede . E' successo a una mia zia che era andata là negli anni 50 ( no dico , negli anni 50, non so se avete capito bene) e aveva buttato della spazzatura su un mucchio di letame. Dalle impronte e tutto il resto sono risaliti a chi era stato . Sono volati via due mesi di stipendio svizzero tutti in un colpo. MA QUANDO CI SCANTIAMO?

    Rispondi

    • Vercingetorige

      20 Novembre @ 11.11

      SI , e in America c' è pulito perchè mandano i Marines !

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Carlotta Maggiorana è la vincitrice

concorso

Carlotta Maggiorana è la nuova Miss Italia. Terza Chiara, reginetta con la protesi Foto

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

MISS ITALIA

Bella, corretta e elegante: a Mara Boccacci la fascia dedicata a Frizzi

1commento

Fabrizio Corona Zoe

GOSSIP

Fabrizio Corona e Zoe si sono lasciati: colpa di un sms

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

HI-TECH

Videogame. Rivoluzione ray tracing: si comincia con Shadow of the Tomb

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

SICUREZZA

L'amarezza di Pizzarotti e Casa: «Poliziotti in più solo grazie a Minniti»

49 ANNI

Addio a Sonia Angela Santagati

VIABILITA'

Via Europa, insieme al cantiere partono anche i disagi

Lentigione

Piena dell'Enza, risarcimenti e polemiche

STAZIONE

Sfilò 15 euro a un giovane e lo aggredì, condannato

TIZZANO

Frana di Capriglio, l'ira del sindaco Bodria: «I lavori subito o evacuo il paese»

Fontevivo

«Grattato» il parmigiano: giallo alla Festa dell'Uva

SERIE A

Parma, che tour de force

sicurezza

Dura risposta del Viminale: "Parma merita attenzione, non un sindaco che alza polveroni"

5commenti

anteprima gazzetta

"La (poca) sicurezza a Parma sta diventando un caso nazionale"

2commenti

sissa trecasali

Un altro rave party sulle rive del Po (a Coltaro): 28 denunciati Video

sicurezza

Incontro al Viminale, Casa: "15 agenti in più. Ma sul presidio in stazione dovremo arrangiarci" Video

5commenti

Prefettura

Boom di patenti ritirate per alcol e droga: giovani, professionisti e tante donne

2commenti

gazzareporter

"Acqua alta" in un vagone del treno Bologna-Milano

centro

Ponte Romano, lavori finiti: apertura confermata il 7 ottobre Video

Parma (e regione)

Ondate maltempo 2016-2107, entro il 23 ottobre le domande di risarcimento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La felice discordia di Salvini e Di Maio

di Vittorio Testa

LA BACHECA

Ecco 57 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

MONZA

Portata in Pakistan con l'inganno chiede aiuto (con una lettera) a scuola

rebibbia

Detenuta tenta di uccidere i due figli nell'asilo del carcere: la più piccola è morta

SPORT

Pallavolo

Mondiale: Slovenia rimontata, en plein Italia

CHAMPIONS

Magie di Icardi e Vecino, l'Inter vince all'ultimo respiro

SOCIETA'

BARI

Chitarrista dei Negramaro, i medici: "Un pizzico di ottimismo"

gossip

Il re delle notti? "Troppo noioso", la moglie lascia Bob Sinclar

MOTORI

I PIANI DELLA ROSSA

"In arrivo Ferrari Purosangue. Ma non chiamatelo Suv"

La pagella

Al volante di Volvo XC40 D4 R-Design