12°

26°

Occupazione

Borgo Bosazza, le ragioni dei proprietari

Borgo Bosazza, le ragioni dei proprietari
Ricevi gratis le news
28

«I problemi della città non deve risolverli il cittadino».

Occupazione di borgo Bosazza: i rappresentati dei proprietari dei due edifici fanno sentire le loro ragioni e chiedono che venga interrotta l'erogazione dell'acqua.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • lella

    08 Giugno @ 09.49

    perdonerete spero la mia ignoranza ma, ho altro purtroppo a cui dovermi dedicare non ultimo una persona disabile italiana anziana alla ,quale per erogare un "diritto" sono io che mi sbudello. Questa Katia che perora i diritti .... (dei quali PAGO) abbondantemente come si sostenta? lavora? Se non manteniamo pure lei? Grazie

    Rispondi

  • giuseppe

    06 Giugno @ 16.15

    Vogliamo solo il ripristino della legalità. Per il resto, Katia può scrivere quel che vuole. Già sono note le sue simpatie e le sue collusioni.

    Rispondi

    • Katia

      07 Giugno @ 11.21

      collusioni...miii katia savastano sono!

      Rispondi

    • Katia

      07 Giugno @ 11.20

      la legalità è stata ripristinata,togliere l'acqua a disabili e minori è vietato per legge,visto,è stato accontentato ,ora l'acqua c'è

      Rispondi

    • Vercingetorige

      07 Giugno @ 10.33

      Se è per questo , son note anche le sue..............

      Rispondi

  • Vercingetorige

    06 Giugno @ 16.09

    OHHHH! KATIA TORRI , A DIFFERENZA DI MARIRHUGO , UN CONTENUTO NEL CRANIO SEMBRA AVERCELO ,e comincia a rispondere a ragion veduta. Ho già detto che , come Socialista , nel rispetto del Lavoro , sono disposto ad ammettere anche un interesse all' investimento di Capitale , purchè non si dimentichi che il Capitale ha anche una funzione sociale. Allora , se è vero che i Signori di cui Katia , finalmente , comincia a fare i nomi , hanno 380 alloggi vuoti , mentre abbiamo gente che dorme in macchina , due chiacchiere può essere il caso di farcele. Katia sta sfiorando un altro problema grosso e taciuto : quello dell' area ex anagrafe .

    Rispondi

    • marco850

      07 Giugno @ 08.29

      mi permetta; la Torri dice che hanno 380 appartamenti e basta, non che ne hanno 380 vuoti. Ciò premesso, anche se io sono un povero diavolo che possiedo solo due terzi di appartamento, secondo me il fatto che uno abbia 380 immobili non legittima l'occupazione arbitraria; se poi diciamo che chi è preposto deve verificare se le denunce dei redditi di questi signori sono congrue è un altro discorso, ma la loro proprietà privata dei 380 appartamenti è inviolabile tanto quanto sono i miei due locali in croce; se viene meno questo principio allora da domani aspettiamoci di tutto...

      Rispondi

      • Vercingetorige

        07 Giugno @ 10.44

        MI SCUSI , ma , se i 380 alloggi fossero tutti regolarmente locati , Katia Torri li denuncerebbe pubblicamente e li andrebbe ad occupare ? L' equilibrio sociale è basato sul rapporto tra Capitale e Lavoro . Il Lavoro deve godere dei suoi diritti ed essere dignitosamente retribuito. Il Capitale deve ricavare il suo utile dagli investimenti , tuttavia anche il Capitale ha la sua funzione sociale , altrimenti diventa Feudalesimo. Allora , se qualcuno ha 380 appartamenti vuoti , mentre c' è gente che dorme in macchina , due chiacchiere bisogna farcele . La stessa Costituzione , laddove riconosce il diritto alla proprietà privata , prospetta anche la possibilità di requisizioni per ragioni di pubblica necessità .

        Rispondi

        • marco850

          07 Giugno @ 22.27

          Tutto quello che vuole, ma resta il fatto che i 380 appartamenti (che poi come fa la Torri a saperlo? mah!) siano tutti sfitti mi sembra follia pura: pensi solo all'imu che ci dovrebbero pagare.... sicuramente alcuni sono sfitti come quelli che sono stati occupati (a me hanno insegnato che questa non si chiama occupazione bensì violazione di domicilio); quello che volevo dire io è che nessuno può arbitrariamente invadere la proprietà altrui, a prescindere dal fatto che uno possideda mezza, dieci o cento case; un intervento a norma di legge come quello da lei citato è ben altra cosa da quello a cui stiamo assistendo con il placet di un'amministrazione sempre più latitante

          Rispondi

  • Katia

    06 Giugno @ 14.19

    Rodolfo ha letto l'articolo sul cartaceo?gli stessi proprietari dicono che le utenze non son state staccate per il mancato pagamento ma per l'art 5 del piano casa...controlli e riprovi,sarà più fortunato

    Rispondi

    • Rodolfo

      06 Giugno @ 16.52

      La sua mi sembra una politica di parte ossia a suo favore, lei è la tipica persona che predica la povertà e viaggia in Mercedes.

      Rispondi

      • Katia

        07 Giugno @ 11.17

        no,ho un'auto vecchia,piccola e faccio l'operaia,ancora una volta verifichi prima di sparlare a caso

        Rispondi

        • lella

          08 Giugno @ 09.56

          scusa ma la ditta presso la quale presti un po' del tuo tempo fai un nome e dicci se non ha nulla da opporre perché immagino che anche durante le ore di "lavoro" tu sia contattata da persone

          Rispondi

  • Katia

    06 Giugno @ 14.16

    i frutti della loro fatica? i Tegoni hanno quasi 380 appartamenti tant'è che in via Bosazza oltre al 6 e 22 c'è un altro palazzo di loro proprietà interamente vuoto all'8 ....alla faccia della fatica,hanno svuotato l'ocano atlantico con un cucchiaio e poi l'han messo al posto del pacifico?non scherziamo,son palazzinari e basta ed è ridicolo che per finte problematiche di sicurezza degli occupanti si voglia toglier loro l'acqua...vi ricordo che ci son bambini e disabili....siamo al paradosso di milionari che vogliono togliere i beni indispensabili alla vita ai più poveri...poi però tutti in chiesa a pregare e alla caritas a fare i buoni,mi raccomando!sull'art 5,è palesemente incostituzionale,negare l'acqua non si può per legge per motivi di salute pubblica e negare la residenza vuol dire negare diritti fondamentali,dalla scuola,al medico a,per gli italiani,il diritto di voto diritto che non perdono neppure i condannati per mafia...e allora chiedo ai commentatori di fare un passaggio logico in più,perchè la speculazione è tutelata più dei diritti?avrebbero speso tanti soldi per la vostra sicurezza?han fatto leggi ad hoc per chi vede la propria proprietà svalutata dalla vicinanza di edifici fatiscenti?no,ma per i Tegoni e i loro simili si...perchè?domanda aperta...

    Rispondi

    • Biffo

      07 Giugno @ 10.38

      Katia, tu hai ragione, ma non penso che sia l'occupazione l'unica strada percorribile per risolvere il problema che tu denunci, e che è reale e molto fastidioso. Sarebbe come se tu mi andassi rubare una delle tante Ferrari o Lamborghini di uno strariccone, per il fatto che esistono dei poveracci che non posseggono nemmeno un Ciao usato. I ricchi sono ... ma io credo che, per sconfiggerli, il metodo da te usato ed abusato, serva solo ad irriitarli e far intervenire, iml oro soccorso, CC, PS, GdF, PM, magistrati, VIP, clero e tutte le forze del dis-ordine e dell'in-giustizia, tutti a stracciarsi vesti, braghe e mutande.

      Rispondi

      • Katia

        07 Giugno @ 11.13

        no Biffo,non è l'unica,ci sarebbe la requisizione,atto legale e temporaneo previsto per gravi necessità sociali o stato d'emergenza che può dichiarare il prefetto..lo fece La Pira a Firenze negli anni 50,sindaco democristiano e ciò permise al Comune di avere il tempo di affrontare un'emergenza abitativa enorme.per la cronaca La Pira vinse tutte le cause intentatogli dai vai vari palazzinari e potenti di turno,Andreotti compreso..vedi,la differenza è che del ciao e della ferrari puoi fare a meno,della caso no...in quella casa oltre a famiglie c'è un ragazzo che ha appena subito un trapianto di rene ed era in mezzo a una strada,questo dovrebbe sconvolgere i commentatori

        Rispondi

    • Rodolfo

      06 Giugno @ 16.49

      Mi dica una cosa, le dà forse fastidio che ci sia una famiglia che possiede molte abitazioni? Le ha forse prese dalle sue tasche?

      Rispondi

      • Katia

        07 Giugno @ 11.15

        in parte si perchè se il potere d'acquisto degli stipendi si è dimezzato e gli affiti tutt'altro è grazie alle manovre speculative che lo hanno permesso

        Rispondi

    • 06 Giugno @ 15.37

      REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Pubblichiamo le opinioni di tutti, come già sapete. Ma ho tolto qualche passaggio perchè mi sembrava a rischio querela. Mi spiace, ma è lo scrupolo che applico sempre a tutti i commenti, cercando comunque di salvaguardare il succo di quello che ci viene scritto

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

Previsioni del tempo e soluzione Cubo di Rubik

FLORIDA

Aggiorna il meteo mentre risolve il cubo di Rubik in diretta tv

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon  Gallery

newcastle

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Caso sms, la rabbia di Lucarelli: "Danno pesantissimo all'immagine del club"

PARMA CALCIO

Caso sms, la rabbia di Lucarelli: "Danno pesantissimo all'immagine del club" Video

1commento

SORBOLO

Si sente male in casa, salvato da sindaco e carabinieri

agenda

E' il sabato di San Giovanni, ecco tutte le tortellate (e non solo)

PARMA

Lauryn Hill entusiasma la Cittadella: le foto della serata

LUTTO

Addio a Benecchi, storico oste di borgo dei Grassani

3commenti

PARMA

Spaccio in Oltretorrente, i residenti: "Chiediamo l'identificazione dei clienti" Video

6commenti

Processo

Public money, le difese: «Assolvete Costa e Villani»

3commenti

brescello

Spray urticante in faccia al venditore per non pagare l'iPhone: in carcere 26enne

Il giovane aveva risposto a un annuncio online

Ambiente

Le Guardie ecologiche: «Non possiamo più tutelare la natura come prima»

2commenti

BORGOTARO

Addio a Maria Rosaria Brugnoli, colonna del volontariato

PARMA

Proges, positivo il bilancio 2017. Michela Bolondi alla presidenza

Traversetolo

Musulmani, la polemica sul cambio di sede

1commento

Collecchio

Rompono i vetri ma nell'auto non c'è niente

1commento

BEDONIA

Addio alla maestra Maria Luisa Serpagli

PARMA

Incidente a Pontetaro sulla tangenziale cispadana: due feriti Gallery

AUTOSTRADA

Traffico intenso fino al primo pomeriggio in A1 e in Autocisa

In A15 si sono registrati fino a 7 km di coda tra Aulla e l'A12

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Censimento dei rom e schedature più urgenti

di Filiberto Molossi

2commenti

EDITORIALE

Contro il Parma il più assurdo dei processi

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

cattolica

Ceffone al figlio che fuma uno spinello: padre denunciato

ROMA

La morte dello chef Narducci e dell'assistente: automobilista indagato per omicidio stradale

SPORT

calcio

Mondiali, Puyol censurato dalla tv iraniana: ha i capelli lunghi

motori

F1, Gp Francia: Hamilton in pole, terza la Ferrari di Vettel

SOCIETA'

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

Piacenza

Capriolo incastrato fra le sbarre: lo liberano i vigili del fuoco Video

MOTORI

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse