21°

30°

SERIE D

Parma 1913: sì a Minotti, no a Melli

Parma 1913: sì a Minotti, no a Melli
Ricevi gratis le news
21

Il mercato del Parma Calcio 1913 entra nel vivo. Probabile il ritorno di Lorenzo Minotti. Sandro Melli invece non farebbe parte del progetto. Per la porta si pensa a Pisseri e non è l'unica novità voluta dal presidente Scala ...

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Selene

    09 Luglio @ 17.53

    Allora Luigi Apolloni prima di diventare bandiera del Parma ha militato appena di la dell'Enza !!!!! Giudichiamo le persone per quello che possono dare ora. Melli al Parma serve ora come ora ? Non sta a me dirlo, ma se diamo fiducia alla nuova dirigenza e proprietà diamogliela in modo incondizionato. Se no saremmo peggio di prima.

    Rispondi

  • Giorgio

    09 Luglio @ 16.28

    Io nel Parma 1913 vedrei bene tutta la rosa di quei tempi,ovviamente non è possibile, per cui mi pare che le scelte che farà il buon Nevio debbano essere rispettate e anzi incoraggiate visto quello che è stato capace di fare a suo tempo. Mi pare di ricordare che Melli e Scala non si fossero lasciati in buona armonia (o sbaglio Balestrazzi ?) di conseguenza.............

    Rispondi

    • 09 Luglio @ 18.03

      REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Sicuramente fra Melli e Scala ci fu un periodo di attriti, però è anche vero che il loro sodalizio (prima richiesta al nuovo tecnico del compianto presidentissimo Ceresini) fu tra i pilastri dello straordinario periodo 1989-1993 (Wembley). Inoltre credo che Sandro, che potrà avere mille difetti ma alla fine è un sanguigno genuino che non si può non apprezzare per la sua sincerità in un mondo spesso ipocrita, proprio in questi anni da dirigente sia cresciuto e maturato rispetto agli anni, a volte un po' troppo istintivi, da calciatore. (G.B.)

      Rispondi

  • SILENZIOSO

    09 Luglio @ 16.22

    Io penso che la D non sia come la A e ci sono ruoli che in D è difficile sostenere anche perché il budget è quello che è. Tutti noi vecchietti che abbiamo seguito il Parma da ormai tanti anni sappiamo qual è l'affetto di Scala per Sandro Melli. L'ha preso, lanciato e rilanciato in B, poi lanciato in A, poi ripreso dopo che Sandro se ne era andato, poi ancora insieme a Perugia....Credo anche che Sandro si sia molto esposto negli ultimi mesi e forse oggi c'è bisogno di calma e moderazione...quella pacatezza che Apolloni e Minotti hanno sempre mostrato. Con questo mi piacerebbe che, quanto prima, si trovasse un posto anche per Sandro Melli.

    Rispondi

  • Paolo

    09 Luglio @ 16.11

    Melli cos'è? Una tassa obbligatoria per il Parma Calcio? Maldini, Bergomi o Del Piero non hanno mai lavorato neppure un minuto per i loro club (a parte quando giocavano) e quì sembra non si possa stare senza Melli! Vi sono situazioni più difficili fra gli ex dipendenti che quella di Melli. La vita va avanti lo stesso.

    Rispondi

  • marco850

    09 Luglio @ 13.50

    Credo che il presidente Scala abbia tutto il diritto di scegliersi i collaboratori che preferisce.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Trintignant, "per me la carriera è finita"

cinema

Trintignant, "per me la carriera è finita"

Balletto

social

L'evoluzione della danza di Michael Jackson...in 4 minuti Video

Via Emilia Est: il lungo aperitivo. Ecco chi c'era: foto

Arte&Gusto

Via Emilia Est: il lungo aperitivo Ecco chi c'era: foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento

di Claudio Rinaldi

9commenti

Lealtrenotizie

E' morta Anna Maria Bianchi, il volto di Tv Parma e la voce della radio Foto

LUTTO

E' morta Anna Maria Bianchi, il volto di Tv Parma e la voce della radio Foto

guardia di finanza

Falsi crediti Iva per 14 milioni di euro. Denunciati 59 responsabili

E' caccia ai due imprenditori "menti" del sistema: sono irreperibili. Sequestrati quattro fabbricati nel Parmense

SENTENZA

Public money, ecco tutte le condanne

Cinema

Ciak, a Parma si gira: la mappa dei set

2commenti

Scuola

I bravissimi della maturità: diplomati con 100 e 100 e lode

weekend

Sgranfignone, anatra, disfide tra cuochi: il sabato è a tutto gusto L'agenda

Busseto

Raffica di furti, rubata anche una macchinetta spartineve

Parma calcio

Rigoni, esperto in salvezza

L'appello

«Basta con i botti alle feste d'estate: per gli animali sono pericolosi. Usate quelli silenziosi»

IL CASO

Sgarbi: «Leonardo per l'ultima cena si ispirò all'affresco di Monticelli d'Ongina»

incidente

Schianto tra due auto a Ramiola: feriti due giovani Foto

Lutto

Tarsogno dà l'addio a Lidia Calestini, la regina delle rezdore

parma calcio

Chiude la prima parte del ritiro crociato: il video-bilancio di Sandro Piovani

calcio

Sorteggio di Coppa Italia: inizio nostalgia (e rivalità) per il Parma il 12 agosto

12Tg Parma

Felino, lite condominiale finisce a pugni Video

Dda

In progetto furto delle salme di Pavarotti e Ferrari: condannata banda sardo-parmigiana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Maltrattare gli animali, tradire l'amicizia

di Filiberto Molossi

7commenti

DIGITALE

Ecco la Summer Promo: 2 mesi di Gazzetta a prezzo di 1

ITALIA/MONDO

viabilità

Schianto tra auto e tir a Campegine: 5 feriti e 5 corsie bloccate

maranello

Ferrari, Louis Camilleri è il successore di Marchionne?

SPORT

CALCIO

Milan: Scaroni presidente con deleghe di ad

calcio e tribunale

Avellino non ammesso al campionato. Escluse altre due società di serie B e tre di serie C

SOCIETA'

filatelia

Ecco il francobollo dedicato a Giovannino Guareschi. Ma a Parma non è arrivato...

il disco

I Pooh alla ricerca del Graal

MOTORI

Motori

Jeep Wrangler, il mito Usa è sempre pronto a tutto

MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita