20°

32°

Dipendenze

Allarme giovani alcolisti: hanno fra i 16 e i 22 anni

Allarme giovani alcolisti: hanno fra i 16 e i 22 anni
Ricevi gratis le news
11

Il Sert - Servizio dipendenze patologiche - dell'Ausl di Parma ha attualmente in carico 397 pazienti alcolisti. E di questi, poco meno del 10% è nella fascia fra i 16 e i 22 anni. Ecco come li descrivono gli esperti.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    21 Agosto @ 10.36

    E ADESSO LIBERALIZZIAMO ANCHE LA CANNABIS , MARIJUANA E HASHISH ! Li facciamo servire al tavolo direttamente al "coffee shop" ! Così si fanno un whisky corretto , che fa bene , ed è segno di apertura mentale !

    Rispondi

    • cambogiano

      21 Agosto @ 13.32

      il mercato delle droghe leggere è stimato in 8,5 Miliardi di euro annui nella sola Italia e la vendita legale di cannabis farebbe anche crollare il numero di vittime da marijuana tagliata con il metadone che comporta lunghissime e costosissime cure che purtroppo non riusciranno a risolvere i danni. fai i tuoi calcoli e poi pensa se anche l'alcool fosse in mano alla mafia e camorra (quindi senza introiti per le case statali), pensa quanto costerebbero le vittime della dipendenza alla comunità

      Rispondi

      • Vercingetorige

        21 Agosto @ 17.00

        Le "dipendenze" finiscono comunque a carico della Comunità . Le Organizzazioni Criminali continuerebbero ad avere il controllo del traffico , che è interamente nelle loro mani . La cannabis prodotta dall' Officina Farmaceutica Militare di Firenze non basta neanche per un condominio . Mafia , 'ndrangheta e camorra dovrebbero solo pagare una "tangente" allo Stato per farsi "legalizzare" , come già avviene per le macchinette mangiasoldi , fonte di un' altra e non lieve dipendenza .

        Rispondi

      • Michele E

        21 Agosto @ 15.30

        Le sigarette le vendono in tabaccheria: non esistono di contrabbando? Nel 2015 una sigaretta su 4 a Napoli è illegale, e anche fabbricata non si sa dove e come. Stessa cosa succederebbe per la cannabis, che senza ombra di dubbio fa PIU' MALE del tabacco.

        Rispondi

        • cambogiano

          21 Agosto @ 21.23

          1 su 4 è illegale, significa che 3 su 4 sono distribuite sotto controllo diretto dello stato con annessi introiti e mancati incassi per la mafia/camorra, la cannabis allo stato attuale è al 99% sotto controllo diretto della mafia/camorra, non è difficile capire la differenza in termini di mancati introiti per lo stato.

          Rispondi

        • Vercingetorige

          24 Agosto @ 18.32

          E CONTINUERA' AD ESSERLO , perchè il traffico è in mano sua. Dovrà solo pagare una tangente allo Stato per l' autorizzazione a vendere legalmente , come già avviene per l' alcool e le macchinette mangiasoldi . Considerato comunque che , con la legalizzazione , le vendite prevedibilmente aumenteranno , il gioco vale la candela . LA LEGALIZZAZIONE DELLA CANNABIS E' UN GROSSO FAVORE ALLA MAFIA !

          Rispondi

    • supermanz

      21 Agosto @ 11.33

      ma speriamo!

      Rispondi

      • giuseppe

        21 Agosto @ 12.05

        Faresti molto meglio a tacere, Supermanz, anche in veste di gestore di un pub. Alla nostra gioventù consiglio sempre tanto sport e meno alcol e sballo! Tutta salute.

        Rispondi

  • federicot

    21 Agosto @ 10.06

    federicot

    zero commenti fino ad ora. Avessero lasciato un sacchetto di rudo straccio in via Cavour ne avremmo già un centinaio. I problemi, gravi, sono questi e i parmigiani ( ma suppongo sia così un po' dappertutto) se ne fregano.

    Rispondi

  • Franca

    21 Agosto @ 09.51

    Alcolisti veri, dipendenti dall'alcol ancora minorenni, non "la basa l'abbiamo presa tutti alla loro età". I danni dell'alcol (o della droga, anche della cannabis) su un cervello in crescita e una personalità in fase di sviluppo sono enormi.

    Rispondi

  • Francesco

    21 Agosto @ 07.49

    brundofrancesco@libero.it

    Questo è il frutto della nostra società, sotto le pere cadono le pere, non le mele....

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grave tamponamento in A4, coinvolto l'attore Marco Paolini

L’attore Marco Paolini

VERONA

Grave tamponamento in A4: ferite due donne, coinvolto l'attore Marco Paolini

Festa a Pontetaro: tutti sulla via Emilia

PGN

Festa a Pontetaro: tutti sulla via Emilia Foto

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

LONDRA

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate"

FOTO

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate" Gallery

Lealtrenotizie

L'Onu dichiara guerra al Parmigiano: come il fumo. Coro di critiche

Il caso

L'Onu dichiara guerra al Parmigiano: come il fumo. Coro di critiche

6commenti

Processo sms

La Procura picchia duro

4commenti

SPACCIO

Affari d'oro con i ragazzini: condannati i baby pusher di piazzale Borri

4commenti

Soragna

E' morto il professor Demaldè, una vita per i campi e per l'Università

scuola

Via libera al trasferimento di 4 presidi

TRIBUNALE

La insegue e quando lei scende dall'auto la molesta: condannato

Varano

Addio a Villani, una vita per l'agricoltura

Funerale

A Collecchio l'ultimo saluto a Filippo, morto a 32 anni nell'incidente di Stradella

agricoltura

Calano le superfici coltivate con pomodoro da industria del Nord Italia

Bedonia

Maturità da applauso allo Zappa Fermi con jeep e degustazioni

il caso

E' morto il 66enne che ha tentato di uccidere la moglie a Martorano

COLORNO TORRILE

Dai sindaci il sì alla fusione: «Una grande opportunità»

PARMA

Quella 600 d'epoca che colleziona multe davanti al ristorante Foto

Parla il proprietario Andrea Bindani, appassionato di oggetti del passato

2commenti

politica

Pd, Bonaccini alla segreteria nazionale e Pizzarotti candidato alla Regione? Video

8commenti

Paura

Adolescente scompare nel nulla. Ore di angoscia per i genitori

VIOLENZA

Chiusa in casa per anni, picchiata e allontanata dai figli: fugge e fa bloccare il compagno

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le donne e quei maschi da educare

di Georgia Azzali

LA BACHECA

Ecco 20 offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

BERGAMO

"Mi costrinse a prendere il Viagra", bufera su padre Zanotti

MOTORI

Piaggio: accordo con un gruppo cinese, nuove produzioni a Pontedera

SPORT

calcio

Serie A e B: estate rovente, calendari in alto mare

CALCIO

Giornata di nervi tesi anche in ritiro. Amichevole con Naturno e Lana: il Parma vince 6-1 Video

SOCIETA'

Hi-Tech

Blood Moon: il web per uno spettacolo unico

CALCIO

Reggiana verso il fallimento: il titolo sportivo è nelle mani del sindaco

MOTORI

MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita

Motori

Allarme Assogomma: sempre più lisci gli pneumatici degli italiani