17°

29°

calcio

I primi colpi del mercato dilettanti

Il mercato è già partito: i primi colpi
Ricevi gratis le news
0

I primi colpi ufficiali e le prime indiscrezioni: tutto sull'apertura del mercato dei dilettanti. La Fidentina pensa a Pessagno ma tra Eccellenza e Promozione le sorprese non mancano.

Marco Bernardini

Si è aperta ufficialmente da poche ore la finestra invernale di mercato in tutti i campionati dilettantistici e fino alle ore 19 di giovedì 17 dicembre ogni giorno può essere quello buono per fiutare l’affare giusto in grado di dare una svolta alla propria stagione.

ECCELLENZA Pur non volendo guastare in alcun modo gli equilibri dello spogliatoio mai così compatto, la Fidentina, seconda della classe, si guarda attorno e starebbe pensando in mezzo al campo al jolly Simone Pessagno, classe ‘93, che fatica a trovare spazio nel Lentigione. Qualche novità si prevede a Colorno, dove a sorpresa è saltato in extremis il ritorno di Simone Silvestri, probabile decida di chiudere la carriera all’Arcetana non lontano da casa (le alternative nella nostra zona si chiamano Traversetolo, Cervo e Medesanese), e si registra l’addìo di Federico Maestrini, classe ‘94, diretto al Brescello, che ha superato la concorrenza del Viadana, assieme a Oppido e Rovelli. Quest’ultimo ha già debuttato domenica scorsa al pari di Mattia Pellegrini, classe ‘96, rientrato al Pallavicino dopo un breve periodo di studi a Genova, e del difensore Filippo Giorgi, colpo del Carpaneto che, però, perde Piccolo attratto dalle sirene del Crema.

PROMOZIONE Il pezzo più pregiato, Luca Carpi, classe ‘96, la cui esperienza al Tonnotto Madregolo è durato poco più di un paio di mesi, si accasa al Montecchio che rafforza la sua candidatura per diventare l’antagonista della capolista Bibbiano che si assicura Fornaciari e Nosenzo. Situazione caotica in casa Medesanese che potrebbe “tagliare” qualcuno dei cinque piacentini in rosa, Rizzo, Celato e Zangrandi rischiano più di Maccagni e Galantini, e per ora in entrata abbraccia il centrocampista Tommaso Degni, classe ‘95, del Brescello ed il terzino Lorenzo Catelli, classe ‘97, in prestito dalla Piccardo&Savorè che ha deciso di liberare Saracchi oltre ai già sicuri Cigagna, Silvestri e tenta di convincere Roncarati, appetito dal Brescello: l'attaccante sembra deciso a lasciare Monticelli. Cambia anche il Traversetolo che nel ruolo di dodicesimo si affida a Coltorti, classe ‘95, dalla Langhiranese e rimanda Di Martino a Fidenza e tra gli Under preleva Federico Fava, classe ‘94, dal Carignano salutando Mattia Germini, anche lui classe ‘94, che approda alla Juventus Club. Per il reparto avanzato gira con insistenza il nome di Fofo Wisdom, ex-Salso, attualmente in forza al Cittadella Vis San Paolo. Rimanendo in tema di punte, Il Cervo si avvicina a Roberto Bolsi, classe ‘91, svincolatosi dal Brescello.

PRIMA E SECONDA In Prima, scatenato il Lesignano che ufficializza gli arrivi di Pablo Cammarata dal Felino, per rimpiazzarlo si pensa a Gianmarco Cavazzini conteso anche da Tonnotto, c’è già Strobbe, e Solignano, obbligato ad intervenire causa il grave infortunio occorso a David, Colosimo, a disposizione soltanto dai primi di gennaio, ed Ablondi, classe ‘95, della Langhiranese. Davanti vuol fare le cose in grande la Biancazzurra che si riprende Piro dal Luzzara e gli affiancherà, quasi certamente, Pasquariello, in attesa di ricevere la lista dalla Medesanese. E se il Basilica lascerà partire Barilli, la Valtarese ricomincia in panchina da Riccardo Sipone, ex-tecnico del Bardi, e tra i pali potrebbe puntare su Filippo Varazzani visto che Negrari non è certo di rimanere. Infine, in Seconda la Cervarese/Arsenal strappa Francesco Pioli alla Juventus Club.

IL REGOLAMENTO

Dalla giornata di ieri fino alle ore 19 di giovedì 17 dicembre, in poco più di due settimane, le società dilettantistiche, dalla serie D fino alla Terza Categoria, possono inserire nelle liste di svincolo i calciatori che, in seguito, saranno liberi di accasarsi anche dopo la chiusura della finestra di mercato sempre se svincolati entro i termini predetti. La sessione invernale interessa anche i giocatori dilettantistici che si trovano in prestito in un altro club, situazione da risolvere qualora fosse previsto un nuovo trasferimento, con il rientro alla casa madre, entro l’inizio del mercato per poi sistemarsi altrove, a titolo temporaneo o definitivo, nel solito arco di tempo compreso dal 2 al 17 dell’attuale mese. Per ufficializzare qualsiasi trattativa, sia in entrata che in uscita, con società professionistiche anche a livello giovanile bisognerà, invece, attendere il 4 gennaio del 2016, data della riapertura del mercato dalla serie A alla Lega Pro che si protrarrà fino alle 23 del 1° di febbraio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un nuovo amore (americano) per Scialpi dopo la separazione

gossip

Un nuovo amore (americano) per Scialpi dopo la separazione

1commento

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era   Fotogallery

Noceto

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era Foto

Felino: tanti auguri a Martina

FESTE PGN

Felino: tanti auguri a Martina Fotogallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fisco: le linee guida se la Srl uninominale opera all'estero

L'ESPERTO

Fisco: le linee guida se la Srl uninominale opera all'estero

di Daniele Rubini

Lealtrenotizie

Boschi di Carrega, ciclista a terra: è grave

incidente

Boschi di Carrega, ciclista a terra: è grave

SANT'ILARIO

Vuole impedire che la fidanzata si droghi e accoltella il pusher: denunciato 40enne 

I passanti hanno chiamato i carabinieri. Denunciato anche il pusher, un 25enne nigeriano

cultura

La magica Notte del Terzo giorno: scatti tra le ali di folla (e di arte)

berceto

Valbona, crolla una parte di "castello". Inagibile la casa di una pensionata

agenda

Quartieri in festa, aquiloni, fattorie e cantine aperte: l'agenda

Fontevivo

Sicurezza, il Comune ingaggia le guardie giurate

2commenti

ramiola

Cade nella rotatoria: motociclista ferito

Traversetolo

Raid alla Sandrini Legnami. «E' il dodicesimo, non ne possiamo più»

Nella zona del Tardini

Anziana truffata da un finto tecnico Iren

Curiosità

Il sindaco di Medesano si sposa con un'assessora di Collecchio

Sfida

Giochi delle 7 frazioni: si torna all'antico

Bellezza

Miss Mondo: le parmigiane Lorena e Fabiana in corsa per il titolo nazionale

FIDENZA

Grande Guerra, torna a casa la piastrina del soldato

Arbitri

La festa delle giacchette nere

LANGHIRANO

In fila sulla Massese per chiedere più sicurezza e per ricordare le vittime della strada Foto

Una giornata di iniziative a Langhirano

1commento

calciomercato

Balotelli al Parma? Qualcosa di più concreto del fantacalcio

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Per Salvini sarà comunque una vittoria

di Luca Tentoni

INIZIATIVE

Nell'inserto economia si parla di Rider e Gig Economy

ITALIA/MONDO

strage di erba

Addio a Carlo Castagna: aveva perdonato Rosa e Olindo

Il caso

Rossella fu abusata per settimane dalla banda di Izzo

SPORT

12tgparma

Parma, tra domani e martedì incontro Faggiano-D'Aversa e sopralluogo in altura

baseball

Il Parma Clima dilaga contro il Padule: ora è terzo

SOCIETA'

studenti

Il FabLab in una manciata di secondi Video

LIBRI

Fra blues, avventure noir e... Bollywood: serata parmigiana con Massimo Carlotto Video

MOTORI

IL TEST

Nuova Mercedes Classe A. Come va

il test

Skoda Superb, la sicurezza non è più un optional