21°

Viabilità

Permessi ztl: rinnovo on line e niente code

Permessi ztl: rinnovo on line e niente code
Ricevi gratis le news
2

Per rinnovare il permesso di sosta e di transito annuale nel centro storico, in scadenza il 31 dicembre, non è obbligatorio presentarsi agli sportelli di Infomobility al Duc. Esistono modalità alternative di pagamento – on line, tramite bonifico bancario o bollettino postale – che permettono di evitare lunghe code che, nei momenti di punta possono, arrivare fino a 45 minuti di attesa.

SPORTELLO ONLINE: come evitare le code

Pierluigi Dallapina

Per rinnovare il permesso di sosta e di transito annuale nel centro storico, in scadenza il 31 dicembre, non è obbligatorio presentarsi agli sportelli di Infomobility al Duc. Esistono modalità alternative di pagamento – on line, tramite bonifico bancario o bollettino postale – che permettono di evitare lunghe code che, nei momenti di punta possono, arrivare fino a 45 minuti di attesa.

«Abbiamo voluto dare la possibilità agli utenti di rinnovare il permesso anche da casa», spiega Gabriele Folli, assessore alla Mobilità e Ambiente, durante la presentazione di «Salta la fila», la campagna informativa che Comune ed Infomobility hanno avviato per evitare la formazione di lunghe code agli sportelli. Come ricorda l’amministratore unico di Infomobility, Giovanni Bacotelli, «gli sportelli, al Duc, sono stati aumentati da cinque ad otto», ma l’afflusso di persone che deve rinnovare il permesso è imponente, e rischia comunque di generare attese che possono essere evitate. Il 31 dicembre scadranno i circa 30 mila permessi annuali di sosta e di transito, che prevedono il pagamento di 10 euro relativo al contrassegno di validità per tutto il 2016. Visto l’alto numero di rinnovi attesi, il Comune e la sua società partecipata invitano a usare strumenti alternativi di pagamento, segnalati attraverso una lettera inviata a tutti gli interessati.

«Nel 2014 solo duemila persone hanno pagato on line», dice Bacotelli, prima di ricordare che ai 30 mila rinnovi potrà aggiungersi qualche utente che deve rifare il permesso «Auto amica ambiente». «A fine ottobre, fra rinnovi e rilasci, i permessi conteggiati erano 9500. Auto amica ambiente però ha validità di 365 giorni dal momento del rilascio, quindi non ha una scadenza fissa come i permessi di sosta e transito», puntualizza l’amministratore unico. Per evitare la fila, la forma di pagamento più comoda è sicuramente quella su internet usando la carta di credito dal sito www.infomobility.pr.it. E’ possibile pagare anche tramite bonifico bancario sul conto corrente di Infomobility: utilizzando il codice Iban, nella causale di versamento è necessario indicare il numero di permesso e la targa riportata sullo stesso (indicarne solo una se vi sono più targhe).

Infine, gli utenti potranno pagare in ogni ufficio postale utilizzando esclusivamente il bollettino di conto corrente precompilato allegato alla lettera ricevuta. Nei giorni successivi al pagamento – assicurano dal Comune - verranno inviati i bollini adesivi di colore argento da applicare sul permesso, nell’apposito spazio, sovrapponendoli per intero a quello dello scorso anno. Chi desiderasse avere più informazioni potrà inviare una email a permessi@infomobility.pr.it o telefonare al numero verde 800238630 dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 13 e dalle 14 alle 17. Folli e Bacotelli ricordano che i cittadini non titolari di permesso per l’accesso alle Ztl che hanno necessità occasionale di transitare e sostare in queste zone, possono acquistare i ticket giornalieri (Gz) e biorari (Bz) anche tramite carta di credito (Visa e Mastercard), direttamente dai tre parcometri situati in piazzale della Pilotta, viale Basetti (di fronte al civico 6) e sullo stradone Martiri della Libertà all’angolo con strada XXII Luglio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Filippo

    04 Dicembre @ 19.56

    10€ all'anno per un permesso plasticato si chiama tassa, ma visto che hanno paura di chiamare le cose con il loro nome, non lo fanno per non ammettere di essere come tutti i politici che tanto disprezzano. Oltretutto, quello da rinnovare annualmente per l'auto amica invece si dovrebbe chiamare furto, perché è ovvio che un mezzo a metano, elettrico o gpl non diventa magicamente diesel: non è la carrozza di Cenerentola che a mezzanotte diventa zucca. Ma chi crede nell'onesta' intellettuale di questa giunta, crede alle favole.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

5 (anzi 6) nomi per ballare in TV:  Jonathan e Kevin Sampaio

L'INDISCRETO

5 (anzi 6) nomi per ballare in TV

Elvis

PARMA

"Bravo cantante di ballate, ricordiamolo". Ma era Elvis... Fra storia e musica: video

"Casanova e il caffè del '700"

GAZZAREPORTER

"Casanova e il caffè del '700"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferrate

MONTAGNA

Ferrate dalle Alpi all'Appennino: "guida" online di quattro appassionati emiliani Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Addio ad Angelo Bussoni, ingegnere e sportivo

LUTTO

Addio ad Angelo Bussoni, ingegnere e sportivo

VIA ZARA

Coppia sventa un'aggressione a una donna

ITALIA

Azzurri in visita all'oncologia pediatrica di Parma

Mancini, Chiellini e Kean passano la mattinata con i bimbi ricoverati

12 tg parma

Clima: Parma tra le peggiori in Italia secondo il Sole 24 Ore Video

AMBIENTE

Le parmigiane che vogliono salvare il pianeta insieme a Greta

ROCCABIANCA

Incidente a Ragazzola: muore un motociclista cremonese di 55 anni Video

PARMA

Formazione dei giovani per la logistica: incontro con il sottosegretario Salvatore Giuliano al Cepim Video

Nella sede di Lanzi Trasporti si è discusso del progetto "Logistics Transport Farm"

Parma

Consiglio notarile: confermati Beatrice Rizzolatti, Pietro Sbordone e Cecilia Renzulli Foto

Il presidente Almansi: ”Continueremo a operare per essere sempre più vicini ai cittadini”

Simone Barone

«Che bello rivedere la Nazionale a Parma»

PARMA

Lavori di sistemazione del porfido: borgo Bernabei chiuso per due settimane

FIDENZA

E' morto Primo Rubini, orologiaio per sessant'anni

SALA BAGANZA

Cucina a fuoco, intossicata un'anziana

CENTRO ISLAMICO

Nasce il «Punto rosa» per le donne straniere

Testimonianza

«Mio padre sparito nel nulla, mia madre malata. E nessun aiuto»

PARMA

Un incontro sui giovani e borse di studio per ricordare Filippo Cantoni

PARMA

Migliaia di persone in coda per vedere il Palazzo Ducale con il FAI Fotogallery

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Amore e odio sulla corriera incendiata

di Vittorio Testa

1commento

CORSIVO

"Cara mamma, non è giusto"

di Anna Maria Ferrari

1commento

ITALIA/MONDO

BOLOGNA

Malore sul campo da calcio: muore un ragazzo di 22 anni

2commenti

ELEZIONI REGIONALI

In Basilicata vince il centrodestra, Movimento 5 Stelle primo partito

SPORT

antitrust

Stangata sulla Nike: l'Unione europea limita la vendita delle magliette dei calciatori

CALCIO

Gli azzurri sono a Parma: ecco l'arrivo dei giocatori in albergo

SOCIETA'

SOS ANIMALI

E' scomparsa la gattina Anita: qualcuno l'ha vista? Foto

CINEMA

Il docufilm sul "Màt" Sicuri: ecco il trailer

MOTORI

MOTO

Guzzi svela V85TT, la 'classic enduro' votata al turismo Video

MOTORI

Mercedes GLE: come cambia il «big suv»