14°

26°

Contagio

Allarme morbillo in ospedali e ambulatori

Allarme morbillo in ospedali e ambulatori
Ricevi gratis le news
7

Undici casi di morbillo nelle ultime settimane a Parma e provincia, tutti adulti: cinque di loro sono finiti in ospedale. Scatta l'allarme dell'Ausl, anche perchè alcuni contagiati sono medici o lavorano in ambulatori e centri diurni.

Monica Tiezzi

Undici casi di morbillo a Parma e provincia dall'inizio di gennaio: tutti adulti e cinque finiti all'ospedale. E scatta l'allerta.

L'epidemia non preoccupa tanto per i numeri ma per i potenziali rischi verso pazienti ed anziani in condizioni critiche. Fra i contagiati ci sono infatti un rappresentante di articoli per sale operatorie che frequenta abitualmente gli ospedali, due medici ospedalieri, l'infermiera di un ambulatorio di un medico di famiglia e un operatore socio sanitario di un centro diurno cittadino.

Il contagio sarebbe partito dalla Lombardia, dove in il virus sta circolando, in particolare a Milano. Il primo paziente parmense contagiato, che abita nel distretto sud-est dell'Ausl, è stato ricoverato in condizioni critiche il 7 gennaio nel reparto infettivi dell'ospedale Maggiore.

Il virus si è quindi propagato rapidamente: è stato colpito un familiare del primo contagiato e, fra il 23 gennaio e l'inizio di marzo, altre nove persone residenti in città e nelle zone vicine.

I contagiati sono tra i 27 e i 55 anni, non vaccinati. Cinque di loro (due uomini e tre donne) sono finiti nel reparto di Malattie infettive ed epatologia dell'ospedale Maggiore. «In due casi sono subentrate polmoniti. Poichè alcuni pazienti non riuscivano a mangiare, è stata necessaria l'idratazione e alimentazione via endovena - spiega Carlo Calzetti, medico del reparto di malattie infettive dell'ospedale Maggiore -. Per la maggior parte dei pazienti sono stati sufficienti quattro-cinque giorni di ricovero, mentre una signora, che presentava un quadro clinico già compromesso, è rimasta due settimane». Sono stati tutti dimessi, gli ultimi due proprio ieri.

«La provincia di Parma, in un quadro regionale abbastanza tranquillo, è l'unica che per ora registra l'allarme morbillo - spiega Bianca Borrini del Servizio igiene e sanità pubblica dell’Ausl di Parma -. Al momento, a livello nazionale, il contagio si sta diffondendo soprattutto in Lombardia e Campania. Ma l'Emilia Romagna è subito dopo queste due regioni e ci sono i segnali di un possibile inizio di un anno epidemico. Il morbillo segue infatti un andamento biennale e l'ultimo picco è stato fra il 2013 e il 2014».

L'Ausl è subito corsa ai ripari inviando a medici di base e pediatri una nota con la quale ricorda le linee guida per la sorveglianza del morbillo: la segnalazione tempestiva al Dipartimento di sanità pubblica, la conferma con gli esami di laboratorio, l'identificazione degli esposti a rischio di contagio, anche adulti, ai quali può essere proposta la vaccinazione gratuita.

«Il vaccino, in questi casi, va eseguito a 72 ore dall'esordio dei sintomi del familiare contagiato. Il morbillo ha un'incubazione piuttosto lunga, 15-21 giorni. Naturalmente chi si presenta per l'eventuale vaccinazione deve essere sicuro di non averla ricevuta da bambino e di non aver mai contratto la malattia. In caso di dubbio, il dosaggio degli anticorpi può dire la parola definitiva - spiega ancora la Borrini -. Vaccinarsi è importante perchè il 50% degli adulti che contraggono il morbillo finisce in ospedale con sintomi importanti».

Uno dei contagiati, una casalinga quarantenne, ha fatto ricorso ai consigli di Maurizio Vescovi, medico della medicina di gruppo Balint, che ha sede nella Casa della salute Montanara.

«Non una mia paziente, ma la mamma di un mio giovane assistito - chiarisce Vescovi -. Naturalmente era un po' preoccupata e febbricitante, ho cercato di rassicurarla. Queste recrudescenze del virus però devono far alzare le antenne e sensibilizzare sull'importanza della vaccinazione pediatrica. Anche perchè contrarre il virus da adulti espone a complicazioni che possono diventare serie».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • BRUNO C.

    10 Marzo @ 11.06

    Io, prima di partire per un viaggio in sudamerica, ho fatto tutte le vaccinazioni consigliate. Ai miei figli ho fatto fare tutte le vaccinazioni obbligatorie e consigliate. Nessuno di noi ha mai avuto complicazioni di alcun tipo.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    09 Marzo @ 10.57

    CERTO ! Le vaccinazioni fanno venire l' autismo , la Medicina si impara su "Wikipedia" , i marziani sono sbarcati a Roswell e gli americani ne hanno fatto l' autopsia , le scie degli aerei e reazione spargono topicida per conto della CIA , l' uomo non è mai sbarcato sulla luna e le torri gemelle sono state minate dall' FBI ! In realtà è vero che i vaccini possono avere effetti avversi anche gravi , ma si tratta di casi eccezionalmente rari , mentre i pericoli delle possibili complicanze del morbillo sono un rischio molto superiore. Quindi il rapporto rischio - beneficio è decisamente a favore della vaccinazione .Ci sono già state , in Italia , diverse morti di bambini per morbillo , compresa quella di una bimba romana ,non vaccinata , figlia di due medici. Si dice che la vaccinazione non è necessaria perché la malattia è quasi scomparsa , ma questo avviene perché , negli anni passati , la grande maggioranza della popolazione è stata vaccinata . Trascurando le vaccinazioni , le malattie torneranno , cominciando dalla poliomielite.

    Rispondi

    • LISA

      09 Marzo @ 15.29

      Ti farei un monumento. ho una bambina di 2 anni e sinceramente ero molto spaventata da tutto quello che si "leggeva in giro sui vaccini". ho chiuso facebook. ho chiuso internet e ho parlato faccia a faccia con il cuore in mano con la pediatra di mia figlia che mi ha "consigliato" di farli. Forse siamo stati fortunati, a noi è andata bene ma a mia figlia ho fatto tutti i vaccini obbligatori e non. E oggi sono felicissima di averlo fatto. Anzi, sinceramente, anche se a mia figlia non l'ho fatto, mi sono vaccinata io contro la varicella!

      Rispondi

      • Vercingetorige

        09 Marzo @ 17.04

        Aspetta che sia morto ......potresti anche non avere da aspettare molto.............Comunque , grazie. A PROPOSITO DI BAMBINA : quando avrà 11 - 12 anni , falla vaccinare contro l' Herpes Papilloma Virus (HPV) . Sembra accertato che dia una buona protezione contro il cancro del collo dell' utero .

        Rispondi

  • SPIDERMAN

    09 Marzo @ 10.35

    Ringraziamo quei geni degli antivaccinisti se stanno tornando malattie quasi scomparse.

    Rispondi

  • BRUNO C.

    09 Marzo @ 09.54

    Questo succede a non voler vaccinare i propri figli !

    Rispondi

  • StefanoC

    09 Marzo @ 09.41

    Benvenute risorse!

    Rispondi

Video

2commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Traversetolo: calici e musica sul tramonto

FESTE PGN

Traversetolo: calici e musica sul tramonto Foto

Morto Vinnie Paul, batterista e co-fondatore Pantera

musica

E' morto Vinnie Paul, batterista dei Pantera

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon  Gallery

newcastle

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Asprilla, Veron, Apolloni e gli altri: la giornata "Parma Legends" al Tardini

CALCIO

Asprilla, Veron, Apolloni e gli altri: la giornata "Parma Legends" al Tardini Foto

La partita è finita 5-2

12Tg Parma

Ladri scatenati a Felino: settimana di furti in paese

SORBOLO

Si sente male in casa, salvato da sindaco e carabinieri Video

PARMA

Lauryn Hill entusiasma la Cittadella: le foto della serata

agenda

E' il sabato di San Giovanni, ecco tutte le tortellate (e non solo)

LUTTO

Addio a Benecchi, storico oste di borgo dei Grassani

3commenti

PARMA CALCIO

Caso sms, la rabbia di Lucarelli: "Danno pesantissimo all'immagine del club" Video

2commenti

PARMA

Spaccio in Oltretorrente, i residenti: "Chiediamo l'identificazione dei clienti" Video

7commenti

Processo

Public money, le difese: «Assolvete Costa e Villani»

3commenti

brescello

Spray urticante in faccia al venditore per non pagare l'iPhone: in carcere 26enne

Il giovane aveva risposto a un annuncio online

Ambiente

Le Guardie ecologiche: «Non possiamo più tutelare la natura come prima»

2commenti

BORGOTARO

Addio a Maria Rosaria Brugnoli, colonna del volontariato

PARMA

Proges, positivo il bilancio 2017. Michela Bolondi alla presidenza

Traversetolo

Musulmani, la polemica sul cambio di sede

1commento

Collecchio

Rompono i vetri ma nell'auto non c'è niente

1commento

BEDONIA

Addio alla maestra Maria Luisa Serpagli

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Censimento dei rom e schedature più urgenti

di Filiberto Molossi

6commenti

EDITORIALE

Contro il Parma il più assurdo dei processi

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

Gran bretagna

Centomila persone in piazza contro la Brexit

ROMA

La morte dello chef Narducci e dell'assistente: automobilista indagato per omicidio stradale

SPORT

Calcio

Mondiali: la Germania in 10 soffre ma piega la Svezia (2-1)

FORMULA UNO

Mercedes davanti a tutti: non è solo questione di gomme

SOCIETA'

cultura

E' morta Chichita, la moglie di Italo Calvino

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

MOTORI

MOTORI

Hyundai i20: restyling di sostanza

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse