15°

Il caso

Condomini truffati, svuotati i conti di 78 famiglie

Condomini truffati, svuotati i conti di 78 famiglie
Ricevi gratis le news
35

Nuove truffe nei condomini: tre gli amministratori coinvolti e cifre che superano i 200mila euro..............................................   Ormai non sembra più neppure un problema di denaro. Ma di giustizia. «Va bene, siamo stati imbrogliati, quasi certamente i nostri soldi non li vedremo più. Ma almeno c'è un modo per fermare questi amministratori disonesti?». Si scrive condominio, si legge fregatura. Dopo le denunce raccontate negli articoli dei mesi scorsi e la storia pubblicata ieri sulla palazzina di Baganzola, restata senz'acqua per colpa dell'amministratore che da anni non pagava le bollette, monta la marea di rabbia dei cittadini truffati. Che, dopo l'ennesima denuncia, sperano di vedere azioni concrete. «Ci hanno fatto sparire più di settantamila euro», racconta un residente del civico 7 di via Zanguidi. «A noi è andata peggio: il buco è di 150mila euro», spiega la padrona di un appartamento di via Torelli 55. «Beh, visto come stanno le cose sono fortunata: nel mio caso mancano solo i pagamenti all'impresa di pulizia, alcuni lavori di ripristino e l'assicurazione dell'immobile», rincara un'altra donna citando, con il magone, i debiti che incombono sul rifugio estivo di Tizzano.

 

 

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gigiprimo

    11 Marzo @ 16.19

    vignolipierluigi@alice.it

    'Svuotati i conti di 78 famiglie' ? o, forse, svuotati i conti di 78 condomini (intesi come case condominiali)? Direi che sarebbe comunque grave, ma avrebbe solo quel condominio, tipo case popolari dell'acer ? Quindi un amministratore 'ridotto'? o all'inizio della professione?

    Rispondi

  • Francesco

    11 Marzo @ 15.50

    Sapere chi è l'amministratore è facile, basta leggere la targa che, per legge, deve essere affissa davanti al condominio.

    Rispondi

  • lollo71

    11 Marzo @ 13.16

    Se fossi un truffato farei i nomi, ma voi blocchereste il mio commento

    Rispondi

    • sabcarrera

      11 Marzo @ 16.11

      Uno fa i nomi alle autorità competenti.

      Rispondi

    • 11 Marzo @ 15.19

      REDAZIONE - Lei invece se avesse un giornale pubblicherebbe che io ho denunciato lollo71 per spaccio di droga? Semmai pubblicherà quando la polizia o i carabinieri arresteranno o indagheranno lollo71 per spaccio di droga, no? Anche perchè, se poi nessuno indagasse lollo71 lui potrebbe denunciare per diffamazione me e il suo giornale che mi ha ospitato. Morale: se non si conosce la legge o0 l'argomento di cui si parla evitiamo di pontificare su "commenti bloccati": è come se io mi mettessi a dissertare di orologi o di chirurgia. Grazie

      Rispondi

      • xxl

        11 Marzo @ 17.29

        nilus75

        mah resto sempre perplesso da queste cose, nel senso che voi scrivete "Condomini truffati" quindi date per scontato che gli amministratori sono truffatori. Allo stesso tempo per legge, oggi il condominio di via XXX n.7 deve avere una targhetta col nome dell'amministratore, quindi teoricamente pur senza fare il nome dell'amministratore tutti quelli che passano dal condominio sanno che quell'amministratore è un truffatore. Altro potrebbe essere dire che il condominio di Tizio, amministrato da Caio si è trovato il conto corrente svuotato, indaga la polizia per truffa... boh duro il mestiere di giornalista ;)

        Rispondi

        • 11 Marzo @ 19.25

          REDAZIONE - A parte che semmai il suo ragionamento rafforzerebbe il motivo di non dare nomi, è evidente che quello che noi riferiamo è a livello di denuncia: un po' come, per capirci, quando si parla di quel medico che è accusato di avere molestato sessualmente delle pazienti (e anche qui non ha mai letto il suo nome). Abbiamo un fatto oggettivo (i conti svuotati o l'acqua staccata dall'Iren) e una ipotesi (quella alla base delle denunce da parte dei condomini "truffati"). Per ora finisce qui: vedremo in seguito se davvero si potrà parlare di un amministratore "truffatore", cosa che ovviamente è un passaggio successivo e diverso. Altro esempio per chiudere: che il Parma calcio della serie A sia fallito e che ci fosse un buco è cosa nota. Che alla base di quel crac ci siano degli illeciti penali di Tizio o di Caio (o di Tommaso o di Pietro, per essere ancora più chiari) è ancora tutto da dimostrare, e quindi oggi nessuno lo può affermare, se non a rischio di beccarsi una querela.

          Rispondi

  • DAVIDE

    11 Marzo @ 13.04

    Ci sono anche (per fortuna) amministratori che agiscono in maniera assolutamente corretta (e fortunatamente sono -quasi- la maggioranza), che non hanno segretarie, uffici lussuosi, scrivanie d'epoca. Che si prendono i compensi solo quando sul c/c del condominio c'è la possibilità. Altrimenti...ciccia. Che pagano subito muratori, idraulici, lattonieri, ecc. senza aspettare mesi (e quindi questi, quando li chiami, sono immediatamente disponibili) per i lavori svolti. Che cercano di risolvere i problemi dei condomini (dai quali hanno ricevuto la delega) che hanno subito torti da altri amministratori senza scrupoli. Per fortuna, come dicevo, ci sono anche questi. E per quanto riguarda i nomi di questi "truffatori", in ambito "amministratori di condominio" si conoscono benissimo (su questo sono d'accordo con la Redazione per il discorso privacy). E sono coloro che causano danno anche a tutti gli altri. (E quello che ho scritto, non è scritto a vanvera. La mia è esperienza personale.)

    Rispondi

  • GUALO

    11 Marzo @ 11.23

    I NOMI!! Perché non si pubblicano i nomi di questi truffatori? Almeno si darebbe la possibilità ad altri condomini di non farsi imbrogliare!! Perché in nome della privacy tuteliamo i delinquenti e mai una volta che ci si preoccupi di tutelare i poveri cittadini???!!

    Rispondi

    • 11 Marzo @ 11.54

      REDAZIONE - Per ora siamo a livello di denuncia, senza alcun provvedimento nei confronti di nessuno. Altrimenti io domani posso denunciare Gualo (a proposito di pubblicare i nomi...) per spaccio di droga: vorrebbe fosse pubblicato o preferisce prima provare a dimostrare la sua innocenza?

      Rispondi

      • Giovanni

        11 Marzo @ 12.40

        I nomi no,avete ragione ma la Gazzetta di Parma deve spingere di più su queste inchieste. Purtroppo non sono casi isolati ci sono molti condomini truffati per malversazione da parte degli amministratori.

        Rispondi

        • 11 Marzo @ 13.05

          REDAZIONE - Mi pare sia l'apertura di prima pagina: di più c'è solo un'edizione straordinaria...

          Rispondi

      • GUALO

        11 Marzo @ 12.29

        Ovviamente sono d'accordo sulla tutela delle persone e della loro presunta innocenza, ma in questo caso ci sono fatti ben circostanziati e conti svuotati, contatori staccati e condomini truffati. Un po' come il caso di un delinquente colto in flagranza di reato direi.... meritano tutta questa tutela? In ogni caso in circostanza simili si pubblicano le iniziali dei nomi, giusto?

        Rispondi

        • 11 Marzo @ 17.31

          REDAZIONE - Mi ripeto: parliamo di ciò che conosciamo. Si parla di flagranza di reato per un arresto: lei sa di qualche amministratore arrestato? No. Quindi non ci sono per ora neppure "fatti ben circostanziati": ci sono delle denunce, e se saranno davvero circostanziate lo deciderà la polizia o la Finanza o i carabinieri e il magistrato. Quindi non possiamo neppure mettere le iniziali: se lei scrive che in Gazzetta un giornalista dalle iniziali G.B. è sospettato di spacciare droga, io - che sono l'unico giornalista della Gazzetta con le iniziali G.B. e che fino a prova contraria non ho mai spacciato droga in vita mia e non mi sono mai fatto neppure una canna - denuncio lei e il giornale che ospita le sue insinuazioni, e lei verrebbe sicuramente condannato (se nel frattempo qualcuno non arrestasse o condannasse me per spaccio di droga). Spero che ora sia più chiaro, che non stiamo facendo una discussione da Bar sport. Grazie

          Rispondi

        • GUALO

          11 Marzo @ 18.29

          A dire la verità ho sentito notizia di un amministratore arrestato!....poi non sta a me verificare l'autenticità di certe voci. D'accordissimo sul discorso privacy, ma sarebbe opportuno fare di tutto per evitare che questi soggetti continuino a esercitare e continuare a far danni a spese di poveri cittadini.

          Rispondi

        • 11 Marzo @ 19.07

          REDAZIONE - Guardi: se io e lei parliamo di mille cose, ce ne sono 999 su cui lei vedrà che non insisto, per il semplice fatto che non le so. Non c'è nessun amministratore arrestato: non sta a lei verificare, mentre noi lo facciamo per mestiere, come sicuramente lei saprà fare benissimo il suo mestiere che io magari non se neppure da dove inizia. Quindi, chiudiamo questo discorso da Bar sport, visto che invece stiamo parlando di cose serie: lei abbia fiducia in chi di mestiere dà notizie come io avrei fiducia in lei se venissi nella sua panetteria o officina meccanica o clinica medica ecc. ecc., e ognuno parli di ciò che sa, altrimenti facciamo solo del casino inutile. Grazie

          Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

InstameetParma32 a Sala Baganza

fotografia

"Instameet" alla Rocca di Sala Baganza: appassionati di Instagram alla scoperta del castello

Una risata per la vita

Teatro

Una risata per la vita Fotogallery

Spring party al Colle San Giuseppe. Chi c'era: le foto

pgn

Spring party al Colle San Giuseppe. Chi c'era: le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il Montepulciano d'Abruzzo griffato «Emilio Pepe»

IL VINO

Il Montepulciano d'Abruzzo griffato «Emidio Pepe»

di Andrea Grignaffini

2commenti

Lealtrenotizie

Incidente a Porporano

incidente

Schianto frontale lungo strada Argini a Porporano: due feriti

autostrada

Schianto tra due tir e un'auto sull'A1 tra Fiorenzuola e Fidenza: un morto Video

METEO

E sbocciò la neve: la primavera imbiancata dell'Appennino Foto Inviate le vostre

FOLLIA IN CAMPO

La condanna dei dirigenti: «I responsabili siano allontanati dallo sport»

incidente

Frontale tra auto e furgone a Castelguelfo: due feriti

DOPO LA TRAGEDIA

Circoncisioni clandestine, anche a Parma bambini danneggiati

2commenti

VIGILI URBANI

Polizia municipale, in sette per il posto da comandante. Escluso Noè

pallamano

Azeta, trionfo al vertice allo scadere, esplode la festa Le foto

+Europa - Italia in Comune

Pizzarotti a Roma per parlare delle elezioni europee

COMUNE

"Langhirano dreaming": un video racconta le eccellenze della zona

traffico

Oggi l'Italia al Tardini: ecco le modifiche alla viabilità

3commenti

STORIE DAI QUARTIERI

Crocetta, quando il traffico fa bene agli affari

1commento

Perizia

Coppe indaga sulla strage di Bologna. Riesumata una salma

TRAVERSETOLO

Il ciclista che fa rivivere Coppi

SORAGNA

Marito e moglie indiani nascondevano in casa droghe di ogni tipo

FIDENZA

Differenziata record, la tariffa dei rifiuti sarà meno cara

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Fuori i cattivi maestri: i genitori

di Vittorio Testa

EDITORIALE

Voto locale, tendenze nazionali

di Luca Tentoni

ITALIA/MONDO

Procura

Circoncisione in casa a Reggio, bimbo morto, il padre: "Me l'ha chiesto Dio"

1commento

carabinieri

Stuprano una babysitter 19enne e filmano gli abusi: tre fermi a Catania

SPORT

Sabato

Al Lanfranchi la finale di Coppa Italia di rugby. il "sogno" di Manghi Videointervista

formula uno

La Ferrari ufficializza: Schumi jr farà il test in Barhain

SOCIETA'

paura

Incendio in A10, gli automobilisti davanti alle fiamme in galleria

spazio

La Nasa cancella la passeggiata spaziale di sole donne: mancano le tute

MOTORI

IL TEST

Al volante di Mazda6 per riscoprire il fascino della berlina

MOTO

Guzzi svela V85TT, la 'classic enduro' votata al turismo Video