14°

24°

Via Venezia

Capriolo ucciso da un'auto «pirata»

Capriolo ucciso da un'auto «pirata»
Ricevi gratis le news
16

Sull’asfalto sono rimaste delle inequivocabili macchie di sangue che, a prima vista tra i soccorritori, non lasciavano presagire nulla di buono. Dopo diverse ore in cui i medici hanno provato in tutti i modi a salvarlo, è morto nel pomeriggio il capriolo che ieri mattina è stato investito da un'auto «pirata» in via Venezia.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • frugivoro

    12 Giugno @ 13.15

    Comunque pessimo pilota l'investitore, un pericolo non solo per il capriolo.

    Rispondi

  • jeffroy

    17 Maggio @ 19.45

    "auto pirata" ? o è il capriolo che ha attraversato la strada ? Avete idea di quante vittime fanno gli animali che attraversano la strada o l'autostrada ? un mio amico, tanti anni fa, in autostrada fu sbalzato fuori dall'auto che per evitare un cane creò un grande incidente e morì. Qualche anno fa, due donne, madre e figlia, proprio per un capriolo in autostrada passarono a miglior vita. Non parliamo poi degli attraversamenti da parte di questi animali sulla Cisa, in prossimità del parco del Taro. Ma ormai in quest'epoca è bello capovolgere i ruoli e le responsabilità vittima-colpevole, tanto per contribuire al sentimentalismo di massa. e vale per tutto ...

    Rispondi

  • legione

    17 Maggio @ 15.34

    massimo cordoglio....soprattutto per gli svariati migliaia di euro di danni che avrà subito il "pirata" alla macchina per colpe certo non sue, e lo dico da persona che ci è passata, con investimento alle 20 di sera, con annessa chiamata dei vigili, con annessa chiamata del veterinaio, e con annessa chiamata all'iren per rimuovere il corpo della bestiola...risultato ? a mezzanotte ero ancora la, nessuno mi ha pagato i 2.200 € di danno alla macchina perchè di nessuno era la responsabilità di quella strada nonostante l'assenza di segnali di avvertimento, ed il capriolo, svariati mesi dopo, era ancora su bordo strada a marcire aspettando che l'iren ne rimuovesse il corpo...quindi, il "pirata" ha sicuramente fatto la cosa migliore che potesse date le sfortunate circostanze...

    Rispondi

  • Anna Maria

    17 Maggio @ 13.04

    Poverino questa persona poteva evitera di metterlo sotto almeno lo poteva soccorere!!

    Rispondi

  • orribus

    17 Maggio @ 12.00

    Che venga definita pirata mi sembra eccessivo.certo,da`molta pena vedere un animale soffrire, ma questo non dovrebbe dipendere dalla dimensione fisica dell'animale o dal suo aspetto piu`o meno tenero. è comunque il risultato di un incidente. e gli uccellini? e (esagerando il concetto!) i moscerini? certo, se esistesse una forma di assicurazione in modo da vedersi ripagati i danni causati ai veicoli, forse ci si fermerebbe piu`spesso. In questo caso, probabilmente e`stato un veicolo grande, ma se fosse capitato con una moto? non bisognerebbe stupirsi e titolare "auto pirata" questo articolo, ma puntare alla mancata sicurezza di chi percorre le strade della citta`, prima che ci scappi il morto.

    Rispondi

    • giorgio mezzatesta

      17 Maggio @ 14.56

      però i mammiferi(uomini e animali) hanno la medesima struttura nervosa, cioè accusano il dolore nella stessa maniera.....

      Rispondi

      • orribus

        17 Maggio @ 23.13

        lcapisco perfettamente le differenze, ovviamente quella dei moscerini era una provocazione, ma in ogni caso, la vita e`vita e la morte e`morte. Il solo fatto di appartenere alla stessa categoria di animali cui appartiene l'uomo non ne giustifica un maggiore o minore rispetto, parliamo sempre di animali, ossia creature viventi. In questo caso specifico, credo che avremmo dovuto preoccuparci maggiormente di quello che fortunatamente sembrerebbe non essere avvenuto,ovvero un danno, magari irreparabile, alla classe di mammiferi alla quale apparteniamo

        Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Tre figli e... un matrimonio: Hugh Grant  convola a nozze con Anna Eberstein

cinema

Tre figli e... un matrimonio: Hugh Grant convola a nozze con Anna Eberstein

L’ex gieffina Veronica Graf rilancia: presto in Italia per presentare la sua prima collezione di costumi

TELEVISIONE

Da Grande Fratello e Sex Time alla moda: Veronica Graf lancia una linea di costumi

Proposta di matrimonio sugli spalti di San Siro

Immagine da Sky Sport

MILANO

La proposta di matrimonio arriva con uno striscione... a San Siro

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Leoni, zebre, rapaci: il fascino della natura africana vista da un giovane di Soragna

FOTOGRAFIA

Leoni, zebre, rapaci: il fascino della natura africana vista da un giovane di Soragna Foto

Lealtrenotizie

Alimenti preparati fra sporcizia e scarafaggi: chiusi due locali in strada dei Mercati e in via D'Azeglio Foto

PARMA

Alimenti preparati fra sporcizia e scarafaggi: chiusi due locali in strada dei Mercati e in via D'Azeglio Foto

6commenti

CALCIO

Bar Sport: speciale serie A con i crociati in studio Guarda 12 TvParma in diretta

PARMA

Grosso ramo cade in via XXII Luglio: strada chiusa, disagi anche sullo Stradone Foto

Problemi al traffico nel tardo pomeriggio anche in Strada Elevata a causa di un incidente

ANTEPRIMA GAZZETTA

Uccisa un'oca al Parco Ducale: è polemica

La promozione del Parma: analisi, dati e curiosità

noceto

Esplosione alla Polveriera: un operaio di 37 anni in Rianimazione

1commento

Spavento

Bimbo scappa dalla materna. Trovato dopo mezz'ora

4commenti

regione

Via libera alle fusioni Colorno-Torrile e Sorbolo-Mezzani. Entro l'anno il referendum

REGIONE

Borgotaro: è nato il tavolo di controllo ambientale sulle emissioni Laminam

Il Tavolo di garanzia sarà coordinato da Paola Gazzolo

12 tg parma

Domenica festa-promozione con Lizhang. Serie A: ecco le date-chiave 2018-2019

Quattro squadre dell'Emilia-Romagna si affronteranno nella massima serie. Si inizia il 19 agosto

PARMA

Peppe incontra... Giuseppe: il maestro Vessicchio sulla panchina di Verdi

1commento

VIABILITA'

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

POLITICA

Intesa Lega-M5S: alta affluenza nei gazebo a Parma e provincia Video

La cronaca e le interviste del 12 Tg Parma

Polemica

Ubriachi in via D'Azeglio. Protesta dei residenti

PARMA

Intonaco pericolante: via Garibaldi chiusa questa mattina Foto

Sono intervenuti i vigili del fuoco

In strada

Ciclisti e automobilisti, convivenza difficile

6commenti

carabinieri

Lite in via Europa: accoltellato un 21enne dominicano

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quelli delle Br non furono “errori”: furono crimini

di Michele Brambilla

3commenti

L'ESPERTO

Lavorare per una società straniera: ecco come muoversi

di Daniele Rubini e Davide Manzelli

ITALIA/MONDO

ancona

Litiga con la moglie, le spara col fucile da caccia e la uccide

firenze

Albero cade su un bus turistico: 5 feriti Foto

SPORT

parma calcio

Lucarelli: "E ora possiamo dire a chi ci ha fatto male: 'Siamo tornati' " Video

1commento

L'INTERVISTA

L'ad Carra: «Parma in A con merito e sofferenza»

SOCIETA'

Band

I Nomadi venerdì a Salso, intervista a Carletti

LA PEPPA

La ricetta Crostatine alle pesche, dolci che fanno gola a tutti

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuovo Vw Touareg, il Suv supertecnologico Foto

IL TEST

Mercedes Classe A, l'auto che parla? C'è molto di più