12°

24°

La storia

Multato il fisarmonicista di strada. Il sindaco: "Dispiace ma i vigili non potevano evitarlo"

Multato il fisarmonicista di strada. Il sindaco: "Dispiace ma i vigili non potevano evitarlo"
Ricevi gratis le news
74

Ion Nani, detto Giovanni, il fisarmonicista moldavo che si esibisce per le strade di Parma dal 2002, è stato multato da una vigilessa che lo ha anche minacciato di sequestragli lo strumento con cui si guadagna da vivere. Il racconto di Giovanni.

Il sindaco Federico Pizzarotti interviene spiegando che non c'è alcuna persecuzione verso Giovanni, anzi apprezzato anche dal primo cittadino. La polizia municipale però è stata chiamata da qualcuno e, a quel punto, il verbale era un atto dovuto. Pizzarotti invita comunque tutti a un atteggiamento tollerante verso gli artisti di strada. Ecco la dichiarazione del sindaco

Chiara Pozzati

«La fisarmonica che mi voleva sequestrare la vigilessa? E’ frutto della generosità dei parmigiani, ed è il dono più prezioso che ho. Anche la multa pesa sulle tasche di chi crede in me e ama la mia musica, tanto da lasciarmi delle offerte». Questo il pensiero che tortura Ion Nani, Giovanni per tutti, il 45enne musicista moldavo, adottato da Parma da quattordici anni. Artista di strada dai modi garbati, ben voluto da tutti proprio per il suo rispetto delle regole. Al di là della sua abilità nella mazurka. Per questo la sua multa ha suscitato un vero e proprio polverone tra i borghi del centro. Nani, un passato da vigile urbano nel suo Paese e 16 anni trascorsi a studiare musica, è stato multato giovedì scorso. Cento euro di verbale, rimediati «in una giornata dove non passava neanche un cane, come direbbe don Camillo, mentre mi stavo esercitando in Pilotta proprio per non dar fastidio a nessuno». Solo lui e l’inseparabile fisarmonica: «pioveva, erano le 19,30 di sera e ci saranno stati al massimo otto gradi. Mi stavo “allenando” perché fra dieci giorni avrò un concerto importantissimo a Bologna». Quando una vigilessa, «una vecchia conoscenza» assicura, insieme a due colleghi l’ha interrotto: «Mi ha chiesto i documenti che al momento non avevo con me - riavvolge il filo il musicista -. Mi conosce benissimo, tutti mi conoscono, eppure mi ha rifilato un verbale da cento euro e mi ha detto che la prossima volta avrebbe sequestrato la fisarmonica. Io capisco che devono fare il loro lavoro, e non ho nulla contro la municipale, ma non davo fastidio a nessuno. Non solo: tutti sanno che sono regolarmente registrato in Comune e non ho mai dato fastidio a nessuno. Questa vigilessa è particolarmente rigida nei miei confronti da anni. Anche se uso tutte le cautele necessarie». Ion ben si guarda dal dare fastidio: «Se un commerciante si avvicina per chiedermi di allontanarmi dalla sua vetrina lo faccio sempre. Non solo: non voglio sovrastare gli altoparlanti sparsi per il centro che diffondono la musica di Verdi, per questo spesso vado sotto i Portici della Pilotta. Lì non do fastidio a nessuno». Un’artista particolarmente apprezzato dai parmigiani fin dal suo esordio su strada nel 2002: «Sono scappato dalla Moldavia e sono approdato a Parma con venti dollari e una valigia di debiti, ma grazie alla generosità dei parmigiani ho comprato la fisarmonica e riesco a mantenere anche il mio bambino di otto anni. Spesso vengo ingaggiato per suonare a delle feste: dai battesimi ai funerali. Non chiedo vie privilegiate, ma solo la possibilità di continuare a suonare».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • matgabil

    29 Ottobre @ 23.37

    Finalmente in questa città un pó di rigore .si usa la mano pesante con le categorie più pericolose : i musicisti. L'azione proseguirà con I nonnini del ricovero, i bambini degli asili, i venditori di zucchero filato, e i palloncini degli alberi di Natale.

    Rispondi

  • eugenio

    22 Ottobre @ 11.07

    Dispiace ma non potevano evitarlo??????? Fanno sempre comodo 100€ al comune e ai politici in genere. Non ho ancora visto in giro un chiosco di caldarroste, sono diventate illegali o sgraditi?

    Rispondi

  • nerosso

    20 Ottobre @ 21.25

    Il punto qui secondo me non è la legittimità o meno della multa ma il fatto che ci sono due pesi e due misure..facile multare il musicista ...perché non intervenire con la stessa incisività e fermezza nei confronti di ladri e spacciatori??!!

    Rispondi

  • legione

    20 Ottobre @ 16.13

    vigilessA...e io ancora mi meraviglio di chi pensa che questo mondo in mano alle donne sarebbe migliore..più potere con il tempo assumono, ad ogni livello anzitutto politico, più le tanto idolatrate e mitizzate donne si dimostrano ne migliori ne peggiori dei tanto bistrattati uomini, soggette alle stesse debolezze e inclini agli stessi atteggiamenti prevaricatori e truffaldini...provate a ragionare con un vigile uomo e con uno donna, con il primo forse riesci anche a spiegare le tue ragioni, con la seconda meglio che non provi nemmeno ad aprire bocca..buonsenso zero, spero solo che un giorno questa figura mitologica della donna migliore dell'uomo per diritto di nascita finisca, e non c'è miglior modo per farla finire che la prova dei fatti...benvengano allora sindacHE, assessorE, ministrE, vigilessE e compagnia, un giorno la donna si sveglierà e si accorgerà che era solo una faccia diversa di una medesima medaglia, e magari ritroverà un pò di umiltà e sensibilità che , allora si, la renderà migliore dell'uomo

    Rispondi

  • jeffroy

    20 Ottobre @ 10.39

    incredibile ! per un fisarmonicista multato che sarà anche una brava persona, innocua, che sicuramente guadagna bene con questa attività (non neghiamolo) e che stando a certi rumors pare abbia una bella casa di proprietà, si catena il parmesanREBELweb, mentre per un marocchino che a Fontanellato ha stuprato, dico STUPRATO, non importunato, una ragazza e ora latitante, nessuno pare indignarsi. E' la nostra bella società plasmata a immagine e somiglianza di chi ci muove come marionette.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon  Gallery

newcastle

Giallo, trovata morta nella sua casa l'ex miss Gran Bretagna Sophie Gradon Gallery

Melania in Texas, ma scoppia il caso della giacca

USA

Melania in Texas, ma scoppia il caso della giacca

Dogana opening party al Best: ecco chi c'era Foto

FESTE PGN

Dogana opening party al Best: ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ritorna bambino: dai cartoni ai super eroi il meglio dei nostri quiz

GAZZAFUN

Cartoni che passione! Scegli il miglior cartone animato degli anni '80 e '90

Lealtrenotizie

Public money, le difese: «Assolvete Costa e Villani»

Processo

Public money, le difese: «Assolvete Costa e Villani»

agenda

E' il sabato di San Giovanni, ecco tutte le tortellate (e non solo)

LUTTO

Addio a Benecchi, storico oste di borgo dei Grassani

Ambiente

Le Guardie ecologiche: «Non possiamo più tutelare la natura come prima»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

BEDONIA

Addio alla maestra Maria Luisa Serpagli

BORGOTARO

Addio a Maria Rosaria Brugnoli

Collecchio

Rompono i vetri ma nell'auto non c'è niente

Traversetolo

Musulmani, la polemica sul cambio di sede

SORBOLO

Si sente male in casa, salvato da sindaco e carabinieri

carabinieri

Molesta e tenta di violentare una 14enne a Parma. Arrestato 41enne a Monza

nel pomeriggio

Incidente a Pontetaro sulla tangenziale cispadana: due feriti Gallery

anteprima gazzetta

Il mistero dei cartelli contro i clienti dei pusher di viale Vittoria scomparsi nella notte Video

Parma

Gdf: in un anno e mezzo scoperti 64 evasori fiscali totali per 55 milioni di euro Il bilancio dell'attività

REGGIO EMILIA

80mila euro di coca arrivano via posta, i Nas di Parma arrestano un trafficante

Viale Vittoria

«Se compri la droga ti fotografo»: (Sono già spariti) i cartelli sugli alberi - Gallery

14commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Contro il Parma il più assurdo dei processi

di Michele Brambilla

SONDAGGIO

Estate, tempo di musica e tormentoni: vota la tua hit Anni '80 preferita

ITALIA/MONDO

RAVENNA

Donna uccisa a bastonate: ergastolo al marito

ROMA

Incidente, morti lo chef stellato Narducci e la sua assistente

SPORT

12 tv parma

Domani alle 17 al Tardini in campo le leggende del calcio Video

RUSSIA 2018

La Svizzera piega la Serbia in rimonta: 2-1

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Sea&No», la pescheria gastronomica di qualità

MODENA

L'Osteria Francescana di Massimo Bottura è ancora il ristorante migliore del mondo

2commenti

MOTORI

RESTYLING

La nuova Jeep Renegade in 5 mosse

ANTEPRIMA

Ecco la nuova S60, la prima Volvo costruita negli Usa