21°

31°

Incidente

Ciclista investito da un'auto pirata

Ciclista investito da un'auto pirata
Ricevi gratis le news
22

Un'auto pirata ha investito un ciclista venerdì mattina in viale Du Tillot. L'uomo, che ha riportato gravi ferite, non è riuscito a vedere l'auto ed è rimasto a lungo a terra prima di essere soccorso. Leggi come è andata.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Michele

    12 Novembre @ 13.26

    mandra_sala@libero.it

    Parma, una città che ha sempre meno piste ciclabili. Tante Chiuse da anni, le rimanenti in condizioni fatiscenti e pericolose. Senza illuminazione. Però accendiamo qualche inutile fontana.....

    Rispondi

  • filippo

    12 Novembre @ 11.26

    Bertozzi "inqualificabile" mi pare un po' pochino. Assassino/criminale è l'aggettivo giusto. la pista "a loro riservata" non c'è. Così si fa solo disinformazione. Lì è presente una ciclo pedonale quindi NON ciclabile quindi NON obbligatoria, che oltre ad essere molto malmessa e disconnessa, ti costringe a scendere se incroci qualcun'altro, a piedi o in bici. Basta disinformazione sui ciclisti. Grazie.

    Rispondi

    • Filippo

      12 Novembre @ 16.05

      Sicuramente inqualificabile è un eufemismo, che ho usato per non venire censurato. Però il punto è che i ciclisti se ne fregano bellamente delle piste ciclabili o ciclo pedonabili, dei fanali accesi di sera e degli attraversamenti pedonali. Poi purtroppo succedono delle disgrazie e non voglio giustificare gli automobilisti che tra cellulari, velocità e mancato rispetto delle strisce pedonali hanno le loro belle colpe, ma sicuramente i ciclisti non ne sono esenti.

      Rispondi

    • gigiprimo

      12 Novembre @ 12.55

      vignolipierluigi@alice.it

      Se è 'ciclo-pedonale' deve essere usata da ciclisti e pedoni ! viaggiare in strada è pericoloso, anche per i 'tombini' da schivare !

      Rispondi

      • salamandra

        12 Novembre @ 18.50

        E a proposito di tombini, prova a percorrere quella pista ciclo-pedonale e poi dopo ti assicuro che li rimpiangi :D

        Rispondi

      • salamandra

        12 Novembre @ 18.48

        No, ha detto giusto filippo, non esiste obbligo per le piste miste ma solo per quelle riservate.

        Rispondi

  • Vercingetorige

    12 Novembre @ 11.25

    SIAMO ALLE SOLITE ! L' abbiamo già detto e ridetto ! C' è pieno di gente che guida senza patente , o con patente scaduta , sospesa o revocata , Senza assicurazione , senza revisione , senza "bollo" , automobili di proprietà di non si sa chi . La Polizia Stradale ha scoperto organizzazioni che danno in affitto auto a stranieri senza patente. Le vedo solo io le macchine in circolazione con conducenti strani e con targhe strane ? Tutte queste cose non si vedono stando seduti in ufficio a mandare per posta fotografie di macchinette nascoste tra le frasche ! La pirateria bisogna prevenirla con i controlli della Polizia sulle strade. Una volta c' erano . Paletta alzata : "Patente e libretto di circolazione , per favore" . Sono anni che non se ne vedono più . Correre dietro al "pirata" dopo che l' incidente è successo , salvo pochi casi fortunati , vuol dire mettergli il sale sulla cosa !

    Rispondi

    • marirhugo

      12 Novembre @ 19.43

      Chi sono i conducenti strani? cosa sono le targhe strane? e appunto che c'entra tutto questo con il fatto?

      Rispondi

      • Vercingetorige

        12 Novembre @ 20.12

        Se non vedi i "conducenti strani" e le "targhe strane" ti consiglierei di mangiare carote, che fanno bene alla vista , ma , secondo me , lo sai benissimo , altrimenti non avresti dato questa risposta. Tutto questo c'entra con i sempre più numerosi episodi di pirateria stradale.

        Rispondi

    • 12 Novembre @ 11.26

      (dalla redazione) Ma questo cosa c'entra con l'episodio descritto nell'articolo?

      Rispondi

      • Vercingetorige

        12 Novembre @ 11.42

        Come cose c' entra ? E' un messaggio sulla pirateria stradale a commento di un caso di pirateria stradale ! Se non c' entra questo !

        Rispondi

        • 12 Novembre @ 13.44

          (dalla redazione) Ma non c'entra nulla sul caso specifico.

          Rispondi

        • Vercingetorige

          12 Novembre @ 19.19

          Redazione , non arrampicatevi sugli specchi ! In tutti i commenti , su tutti gli articoli e gli argomenti , ci sono , giustamente , considerazioni d' ordine generale. Non vorrei dire che sono la maggioranza.

          Rispondi

        • 12 Novembre @ 19.56

          (Dalla redazione) Se lei parte con una filippica su quelli che guidano senza assicurazione, senza patente, con auto non revisionate ecc, sotto un pezzo che parla di un investimento con successiva fuga, lei parla d'altro. Come le accade spesso.

          Rispondi

        • Vercingetorige

          12 Novembre @ 20.23

          Proprio per niente ! Io cerco le cause di ciò che accade , anche al di là ed al di sopra dell' evento contingente . A questo principio mi attengo in tutti i miei messaggi , perché voglio cercare di vedere un po' oltre la punta del naso . Non c' è nessuna "filippica" , ma un richiamo a situazioni , purtroppo non rare , che la stessa Polizia ha rilevato in qualcuno dei suoi troppo rari ed insufficienti controlli. Faccia una telefonatina ai Vigili Urbani , che glie lo potranno confermare . Lei fa come "marirhugo" ? Invece della luna guarda il dito ?

          Rispondi

        • 12 Novembre @ 20.25

          (Dalla redazione) No, cerchiamo solo di arginare la sua fregola commentatoria.

          Rispondi

        • Filippo

          12 Novembre @ 20.08

          Non è vero che parla d'altro, perché la mancanza di assicurazione è una delle cause principali (e in crescita) delle fughe dei conducenti: come fate a non capirlo?

          Rispondi

        • 12 Novembre @ 20.23

          (dalla redazione) Assieme al panico, alla speranza di farla franca e a mille altre cose.

          Rispondi

        • Filippo

          13 Novembre @ 06.25

          Principalmente, i documenti mancanti. Non sono io a dirlo: l'ho sentito su isoradio da un ufficiale della polizia stradale, intervistato proprio sull'argomento.

          Rispondi

        • Filippo

          12 Novembre @ 15.59

          Modestamente, a me sembra che c'entri parecchio: prevenire determinati fenomeni vuol dire evitare tragedie.

          Rispondi

  • Filippo

    12 Novembre @ 09.56

    Pirata inqualificabile, ma troppi ciclisti non usano la pista a loro riservata.

    Rispondi

  • salamandra

    12 Novembre @ 07.37

    O è "ciclista investito da automobilista pirata" o è, ma mi piace piú l'altra, "bicicletta investita da auto pirata".

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Via Emilia Est: il lungo aperitivo. Ecco chi c'era: foto

Arte&Gusto

Via Emilia Est: il lungo aperitivo Ecco chi c'era: foto

Beyoncé vuole girare un video al Colosseo ma arriva lo stop: è già occupato da Alberto Angela

ROMA

Colosseo off limits per Beyoncé: è già occupato da Alberto Angela, ilarità sul web Foto

3commenti

Realcake dinastico

LONDRA

Servita al battesimo di Louis la torta nuziale dei principi. Sette anni dopo

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento

di Claudio Rinaldi

7commenti

Lealtrenotizie

Arrestati i due pusher da 100mila euro in un anno e clienti tutti parmigiani

droga

Arrestati i due pusher da 100mila euro in un anno e clienti tutti parmigiani

incidente

Schianto tra due auto a Ramiola: feriti due giovani Foto

Nella zona di via Mordacci

Picchia a sangue la ex e la rapina

protezione civile

Allerta gialla: in arrivo temporali dalla mezzanotte

carabinieri

Ruba in un armadietto a Biologia: bloccata la "ladra in rosso"

«IO STO CON TE»

La casa in cui ripartono i padri separati

2commenti

Addio

Collecchio piange Ivana Tanzi, stilista raffinata

Capitan Lucarelli

«Il mio Parma gettato nel fango»

3commenti

provincia

Viabilità, entro settembre cinque strade provinciali "minori" risistemate

traffico

Mattinata difficile in tangenziale Nord: oltre un chilometro di code per lavori

OBIETTIVO 2020

San Francesco del Prato, nato il Comitato per i restauri

ALBARETO

Entra fumo nell'appartamento: intossicate due donne

Calestano

Bianchi festeggia i 50 anni di volo libero

PROFESSORE

Arfini spiega i cibi dop agli australiani

filatelia

Esce domani un nuovo francobollo dedicato a Guareschi. Ma non a Parma?

CARABINIERI

Ruba la borsa di un medico a San Secondo: arrestata 50enne Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Maltrattare gli animali, tradire l'amicizia

di Filiberto Molossi

3commenti

DIGITALE

Ecco la Summer Promo: 2 mesi di Gazzetta a prezzo di 1

ITALIA/MONDO

piacenza

Barista legata, imbavagliata e stuprata per ore

1commento

trasporti

Atterraggio di emergenza a Londra per aereo proveniente da Napoli

SPORT

Ciclismo

Nibali, la colpa è di un fan

Sport

Stelle del Fair-play brillano a Firenze

SOCIETA'

CHICHIBIO

"Trattoria della pieve", la tradizione e i sapori del paese

youtube

L'aereo precipita e si schianta: la "diretta" del passeggero

MOTORI

Motori

Jeep Wrangler, il mito Usa è sempre pronto a tutto

MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita