17°

29°

ALLARME

Ubriachi assaltano un'ambulanza

Ubriachi assaltano un'ambulanza
Ricevi gratis le news
21

Due giovani soccorsi in via Marchesi prendono a pugni i volontari della Croce Rossa. Uno degli aggressori è stato arrestato. Scopri tutti i particolari e leggi la testimonianza dell'autista.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Daniela

    13 Dicembre @ 21.35

    Non intasiamo ulteriormente il PRONTO SOCCORSO portandovi questi idioti chiamiamo i vigili del fuoco penseranno loro a spegnere i fumi dell'alcool con gli idranti

    Rispondi

  • Sandrino

    13 Dicembre @ 18.44

    io sono un volontario e diciamo che quando vai a fare un intervento sei concentrato nel fare bene le pratiche di pronto soccorso e non sei preparato a difenderti da gente che ti vuol menare, non te l'aspetti, anche perché tra zaino sulle spalle e relativi accessori in genere si è piuttosto goffi nei movimenti e diventa difficile schivare dei colpi. L'unica ingenuità che hanno avuto i ragazzi forse è stata quella di aver dato troppo corda a personaggi che da subito si sono rivelati "difficili". Insomma la procedura corretta secondo me doveva essere questa: arrivo sul posto, identificazione della patologia (ubriachezza molesta), tentativo di ricovero e in caso di ritrosia da parte dei pazienti, non insisti troppo nel richiedere una firma. E via più veloce della luce e se i superiori avranno qualcosa da dire sul fatto che la procedura non è stata corretta basta rispondere che le condizioni ambientali non garantivano la sicurezza. Anche perché la prima regola del soccorritore è quello di verificare la sicurezza dell'ambiente circostante e non mettersi in pericolo e permettete che 3 albanesi ubriachi sono pericolosi. Anche a me mi è capitato di avere a che fare con un ubriaco, ma per fortuna quando siamo arrivati sul posto i carabinieri lo avevano già immobilizzato.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    13 Dicembre @ 18.27

    PURTROPPO , QUESTO E' UN PROBLEMA MATURO DA ANNI , CHE , UN GIORNO O L' ALTRO , FINIRA' MALE ! Da anni , ormai , è invalsa a Parma l' abitudine , quando ci sono ubriachi che schiamazzano , vomitano , si picchiano , barcollano e si stendono lungo le strade, di far intervenire i Servizi di Soccorso Sanitario invece delle Forze dell' Ordine. Io non sono xenofilo . Noi abbiamo i nostri guai , ma anche all' estero hanno i loro. Però altrove , in questi casi , arriva la Polizia che porta i teppisti in guardina , dove smaltiscono la sbronza in mezzo al loro vomito. La mattina dopo dan loro una multa e li buttano fuori. Qui , invece , mandiamo un' ambulanza , di quelle che dovrebbero servire per soccorrere feriti ed infartuati , e li facciamo portare in Ospedale , dove , spesso , insultano , minacciano , aggrediscono Medici ed Infermieri , danneggiano le apparecchiature , terrorizzano gli ammalati in sosta. Purtroppo , a tutt' oggi , non esistono antidoti dell' alcool etilico che risolvano rapidamente lo stato di ubriachezza. Si può sedare l' ubriaco con potenti tranquillanti , o anestetici a breve durata d'azione , ma è pericoloso , perché hanno azione sinergica con l' alcool. A limite, è più facile risolvere in pochi minuti ( se si arriva in tempo) , un' "overdose" da eroina che una sbornia. Non sapendo a che Santo votarsi , a volte si ricoverano gli ubriachi esagitati al Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura , suscitando le giuste proteste degli Psichiatri , perché non sono ammalati di mente , ed il Reparto Psichiatrico Ospedaliero viene impropriamente usato come sostituto di via Burla. Il giorno dopo li dimettono. QUESTA E' UN' INCRESCIOSA SITUAZIONE CHE SI TRASCINA DA ANNI , E , UN GIORNO O L' ALTRO , RISCHIA DI FINIR MALE . Questa volta i Volontari se la sono cavata con qualche contusione , ma non è detto che debba finire sempre così a buon mercato ! Forse bisognerebbe stabilire , d' intesa fra "118" , "113" e "112" , che gli equipaggi delle ambulanze non debbano avvicinarsi ad ubriachi esagitati e violenti se non in presenza di Forze dell' Ordine.

    Rispondi

  • Paola

    13 Dicembre @ 18.09

    Scusatemi se sono stata drastica!!!! Ho usato il termine di "chiuderli in una stanza ed aspettare che esca il sangue da sotto", solo come FORTE IMPATTO (è una frase che usava mia nonna), ma non volevo assolutamente incitare alla violenza, tant'è che ho specificato di affrontarli da sobri! Non è comunque con l'arresto di uno dei due, che probabilmente è già fuori libero di aggredire ancora, che si risolve il problema, purtroppo l'Italia è il paese del Bengodi....... Finché non ci saranno leggi severe che condannino questi balordi, con la certezza della pena, continueranno ad usare questo paese x fare a gara a chi delinque di più. Chiedo scusa per la terminologia FORTE che ho usato, lungi da me l'intenzione ad istigare violenza e vendetta, ma veramente ormai non se ne può più!

    Rispondi

  • Valerio

    13 Dicembre @ 13.34

    raq.cantiere.hera@gmail.com

    Beh, decisamente non e' la prima, e non sara' l'ultima volta. Spesso i nostri militi devono fronteggiare situazioni come questa o addirittura peggio. Ubriachi e drograti ci sono sempre stati e ci saranno sempre, i nostri angeli custodi meritano tutto il nostro rispetto. E perche' no se tra un corso di rianimazione e quello di primo soccorso, sarebbe anche giusto insegnargli qualcosa sull'immobilizzazione e l'autodifesa :)

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un nuovo amore (americano) per Scialpi dopo la separazione

gossip

Un nuovo amore (americano) per Scialpi dopo la separazione

1commento

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era   Fotogallery

Noceto

Festa per i soci di Parma partecipazioni calcistiche: ecco chi c'era Foto

Felino: tanti auguri a Martina

FESTE PGN

Felino: tanti auguri a Martina Fotogallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fisco: le linee guida se la Srl uninominale opera all'estero

L'ESPERTO

Fisco: le linee guida se la Srl uninominale opera all'estero

di Daniele Rubini

Lealtrenotizie

Sicurezza, il Comune ingaggia le guardie giurate

Fontevivo

Sicurezza, il Comune ingaggia le guardie giurate

1commento

cultura

La magica Notte del Terzo giorno: scatti tra le ali di folla (e di arte)

ramiola

Cade nella rotatoria: motociclista ferito

Traversetolo

Raid alla Sandrini Legnami. «E' il dodicesimo, non ne possiamo più»

agenda

Quartieri in festa, aquiloni, fattorie e cantine aperte: l'agenda

Nella zona del Tardini

Anziana truffata da un finto tecnico Iren

Curiosità

Il sindaco di Medesano si sposa con un'assessora di Collecchio

Sfida

Giochi delle 7 frazioni: si torna all'antico

Bellezza

Miss Mondo: le parmigiane Lorena e Fabiana in corsa per il titolo nazionale

FIDENZA

Grande Guerra, torna a casa la piastrina del soldato

Arbitri

La festa delle giacchette nere

LANGHIRANO

In fila sulla Massese per chiedere più sicurezza e per ricordare le vittime della strada Foto

Una giornata di iniziative a Langhirano

1commento

calciomercato

Balotelli al Parma? Qualcosa di più concreto del fantacalcio

1commento

calestano

Cade in una scarpata: un 40enne motociclista è grave al Maggiore

PARMA

Ladri nella notte al Mercatone Uno di via Mantova: rubata la cassaforte

Sfondata una finestra nel retro dell'edificio

1commento

evento

Una suggestiva (senza auto) piazza Garibaldi pronta per la Notte del Terzo Giorno Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Conte in mezzo a un braccio di ferro

di Stefano Pileri

INIZIATIVE

Nell'inserto economia si parla di Rider e Gig Economy

ITALIA/MONDO

strage di erba

Addio a Carlo Castagna: aveva perdonato Rosa e Olindo

Il caso

Rossella fu abusata per settimane dalla banda di Izzo

SPORT

baseball

Il Parma Clima dilaga contro il Padule: ora è terzo

Calcio

Il Real batte il Liverpool e vince la Champions per la terza volta consecutiva

SOCIETA'

studenti

Il FabLab in una manciata di secondi Video

LIBRI

Fra blues, avventure noir e... Bollywood: serata parmigiana con Massimo Carlotto Video

MOTORI

IL TEST

Nuova Mercedes Classe A. Come va

il test

Skoda Superb, la sicurezza non è più un optional