15°

Bazzano

Cane ucciso da una fucilata

Cane ucciso da una fucilata
Ricevi gratis le news
15

Cane ucciso da una fucilata a Bazzano. «Bob», un bell'incrocio tra un labrador e un pastore maremmano è stato trovato in un bosco, in località Pradine, dove avviene caccia di selezione. Il proprietario, Roberto Maiavacchi: vicino al suo corpo c'erano tracce di gomme di una jeep.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • la camola

    01 Febbraio @ 19.05

    Cane di grossa taglia libero in un bosco ? è il padrone che ne è il responsabile, dov'era?? perché lo ha lasciato libero ? Personalmente penso che probabilmente, quando accade un evento spiacevole che coinvolge un cane, il padrone ne sia una concausa.

    Rispondi

    • Stefano

      02 Febbraio @ 09.58

      reinard.alfa@gmail.com

      Penso anche io che ci sia una concausa. Lasciare libero il proprio cane da quelle parti significa anche a esporlo al pericolo lupi. Anche io che abito sopra traversetolo libero i miei ogni tanto, ma quando non c'e' caccia e quando sono "sicuro" che i lupi si sono spostati .

      Rispondi

  • Oldsailor

    01 Febbraio @ 18.07

    Allora, mettiamo un poco d'ordine nella questione. personalmente per diletto e lavoro sono da oltre 50 anni nel mondo delle armi; essendo oltre che armaiolo, anche istruttore. Vi assicuro che sotto di me, è passata una "fauna" enorme di questi tipi. Il porto d'armi per uso sortivo oppure per caccia, viene rilasciato dopo aver fatto una visita medica dal proprio medico di Famiglia, che con quella andrà poi alla AUSL per avere il fatidico certificato. Punto primo. Questi due tipi di porto, sono gestiti dalle varie Questure e stazioni dei CC; e sono un DIRITTO di ogni cittadino sano e incensurato. A parte i rarissimi porti per difesa che vengono rilasciati dietro insindacabile giudizio del Prefetto Chi conosce meglio il soggetto in questione del suo medico? In primis, dico io, dovrebbe essere lui a decidere se il tipo è in grado di gestire in sicurezza un'arma; e non un anonimo medico della ASUL che manco sa chi sei e l'unica cosa che gli interessa, e che tu abbia fatto il versamento di 48€ + 16 di onnipresente carta bollata! Ora la visita dal medico curante (40/50 €, )consiste in una autodichiarazione di ottima sanità fisica e mentale; bella roba vero? La povera Virginia, se il nuovo medico del suo assassino i fosse fatto dare dl vecchio il suo certificato anamnestico prima di rilasciarli il permesso INSIDACABLIE di acquistare un'arma, la Virgi. sarebbe ancora viva! Molto probabilmente questo fatto credo sia da imputare (voglio sperare) ad un bracconiere; ma comunque vista la preparazione dei nostrani cacciatori, e con la mia esperienza (non sono mai andato a caccia ma solo in poligono e al piattello); posso dire che a un buon 50% di loro non mi fiderei nemmeno a dar loro in man una fionda! senza cattiveria, ma credo che ai nostrani seguaci di Diana, manchi loro una buona dose di cultura sulle armi ed il loro uso venatorio.

    Rispondi

  • Clipper

    01 Febbraio @ 14.21

    Mi ripeto: il problema è che a troppa gente è stato rilasciato il permesso di avere un'arma da poter usare al di fuori di luoghi controllati (vedi poligoni); quante vittime di cacciatori ci sono annualmente (non solo animali)? E quante di queste persone hanno la capacità, la competenza, i riflessi pronti, per gestire un'arma in maniera che non ci siano conseguenze non volute?

    Rispondi

  • Stefano

    01 Febbraio @ 12.19

    reinard.alfa@gmail.com

    Potrebbe essere stato un movimento improvviso nel bosco, o semplicemente nel bosco lo hanno scambiato per un lupo, in ogni caso direi si tratta di una disgrazia e non di una questione di intelligenza o culturale. C'e' ancora gente che dice che da noi i lupi non ci sono e sono solo cani selvatici nonostante tutti ma dico proprio tutti gli abitanti dell'appenino sanno che c'e' pieno di lupi, proprio quegli abitanti che non sparerebbero mai e poi mai a un cane

    Rispondi

    • Oberto

      01 Febbraio @ 17.40

      si anche io penso che in una situazione del genere possa anche non esserci stata cattiveria da parte di chi ha sparato, e sinceramente anche lasciare libero un cane in un bosco non mi sembra una gran bella cosa, sia per quello che potrebbe capitare al cane, sia per quello che potrebbe capitare a qualcuno che venisse morso dal cane.

      Rispondi

    • giorgio mezzatesta

      01 Febbraio @ 13.56

      il fatto che lo abbiano scambiato per un lupo autorizza chi ha sparato? E' una dichiarazione un tantinino grossa e anche un po' strana...........

      Rispondi

      • Stefano

        01 Febbraio @ 18.19

        reinard.alfa@gmail.com

        Non ho detto che sia stato autorizzato ma è comprensibile. Perchè dichiarazione grossa e strana?

        Rispondi

        • giorgio mezzatesta

          01 Febbraio @ 20.11

          comprensibile cosa, commettere un reato? No, non ci siamo proprio. Ma forse lei voleva dire altro.....spero

          Rispondi

        • Stefano

          01 Febbraio @ 22.58

          reinard.alfa@gmail.com

          Lei che è laureato dovrebbe comprendere la differenza tra ammettere e comprendere. Volevo dire proprio quello, che posso comprenderne le ragioni, non ho detto approvare. Resta il fatto che uccidere un cane mi fa male al cuore, ci sono nato con i cani e sono un discreto addestratore in vari settori. Il lupo sinceramente non mi interessa, a parere mio oltre il numero di 4 sono troppi.

          Rispondi

        • giorgio mezzatesta

          02 Febbraio @ 09.38

          guardi Stefano che quando si dice "lo comprendo" in qualche maniera si accetta il suo modo di agire. Dato che chi ha ucciso il cane, magari scambiandolo per un lupo, è un fuorilegge, sarebbe meglio che prima di fare certe asserzioni ci riflettesse un po' di più. Se per lei 4 lupi sono troppi, mi fa capire come mai lei ne vede tanti.....

          Rispondi

        • Stefano

          02 Febbraio @ 14.40

          reinard.alfa@gmail.com

          Non so che cosa significa dalle sue parti, dalle mie in Italiano significa comprendo, accetto in Italiano significa altro. Poi se vuole farmi passare per un uccisore di lupi o per fuorilegge è fuori strada, non ne ho mai ucciso uno e non ho armi. Sono un esperto di fauna caro dottore, sono 50 anni che sono nei boschi in posti dove sono sicuro lei non avrebbe mai il coraggio di andare, per mezzo mondo, ho affrontato pericoli molto ma molto più grandi di un lupo, ciò non toglie che se fossero sterminati non mi dispiacerebbe, problemi in meno per tutti quelli che abitano in montagna e non si dedicano all'amore per la natura su internet e che dal vivo non hanno mai visto uno scoiattolo. Tornando all'articolo credo sia stato uno sbaglio, ma se hanno sparato al cane scambiandolo per un lupo sarà pure illegale ma dalle parti di Bazzano gli allevatori ne hanno abbastanza. Succede così sa quando si tira troppo la corda? A Bazzano CENSITI 40 lupi, vuole dire 80 o più. Faccia i suoi conti

          Rispondi

        • giorgio mezzatesta

          02 Febbraio @ 18.47

          amare la natura e conoscerla vuol dire amare , rispettare e conoscere tutti i suoi abitanti. Lei, caro Stefano, non è certo un fuorilegge, ma è fuori strada. Le vorrebbe lo sterminio dei lupi e pertanto comprendo che non ha alcuna conoscenza di natura ecologica. Pertanto, la prego, veda di ignorarmi così come io cercherò di ignorare lei. Siamo troppo distanti...

          Rispondi

  • Indiana

    01 Febbraio @ 10.15

    Indiana

    Questo vuol dire che c'è un pazzo omicida in giro che va assolutamente fermato! Ma chi è che concede il porto d'armi a dei sadici psicopatici? Io indagherei anche a loro. Tutta la mia solidarietà e comprensione all'amico del povero cane

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Maneskin

Maneskin

MUSICA

Primo tour in Europa per i Maneskin. Ecco le date all'estero e in Italia

Paolo Conte il 22 novembre a Parma (10 e 11 dicembre a Bologna)

musica

Paolo Conte il 22 novembre a Parma (10 e 11 dicembre a Bologna)

Ambra e Allegri  si sposano: matrimonio previsto a giugno 2019

GOSSIP

Ambra e Allegri si sposano: matrimonio previsto a giugno 2019

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Con lo stand alla festa la Gazzetta torna in mezzo alla gente

ZIBELLO

November porc: con lo stand alla festa la Gazzetta torna in mezzo alla gente

Lealtrenotizie

Colorno, addio al libraio: la voce di Alberto Panciroli risuona nella "sua" Reggia

FUNERALE

Colorno, addio al libraio: la voce di Alberto Panciroli risuona nella "sua" Reggia Video

GAZZAREPORTER

Malore in taxi: ambulanza in piazza Garibaldi Foto

il caso

Ponte sul Po di Colorno–Casalmaggiore: c’è un ricorso. I tempi si allungheranno

3commenti

furti

Salgono dal balcone e fanno razzia di gioielli. E in via Farini svaligiato un negozio

Sospettato bracconiere

Auto colpita da un proiettile vagante

1commento

Regione

Eco-bonus per cambiare i veicoli commerciali leggeri: ecco come fare

A disposizione quasi 4 milioni di euro

GAZZAREPORTER

Via Torelli: "Con l'arrivo dei lampioni a led, marciapiede e ciclabile al buio"

mezzani

Auto finisce ruote all'aria: conducente "miracolato"

Fidenza

Un infarto stronca Bruno Bernardo, 44 anni

Giovani

A Parma 19 «eremiti sociali» rifiutano di andare a scuola

polizia

Spaccio, furti, violenza: cinque espulsioni in pochi giorni a Parma

2commenti

RIESAME

Il pm: «Censi deve andare in carcere: ha violato i divieti e può commettere nuovi reati»

1commento

SALSO

Il mistero del furgone in fiamme senza il conducente

anniversario

80 anni fa le leggi razziali: domani il "mai più" (in marcia) degli studenti parmigiani

Giovedì alle 10 la partenza in piazzale Picelli

Fisico

Al parmigiano Mezzadri il prestigioso premio Fröhlich

economia

Barilla conferma: "Interessati a un ramo d’azienda di Pasta Zara"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Libia, la sfida della tregua dopo il summit di Palermo

di Domenico Cacopardo

CHICHIBIO

Trattoria Vigolante: cucina di casa alla parmigiana con fantasia

ITALIA/MONDO

il caso

Fascismo, maglietta choc: indagata l'attivista di Forza Nuova

1commento

rimini

Condannato per botte alla fidanzata: scarcerato, la picchia

1commento

SPORT

SPORT

Agnieszka Radwanska dice addio al tennis Foto

parma calcio

Biabiany: "Dopo l'infortunio ho recuperato e sto bene. Pensiamo alla salvezza" Video

SOCIETA'

aste

Storica asta dei gioielli di Maria Antonietta (venduti dai Borbone Parma) Foto

SCUOLA

Cambia l’alternanza scuola lavoro

MOTORI

MODEL YEAR 2019

Renault rinnova il top di gamma. Nuovi motori per Koleos, Espace e Talisman

IL TEST

Jeep Compass, il Suv buono per tutte le stagioni