11°

26°

editoriale

Il voto in Inghilterra? E' (ancora) sulla Brexit

Westminster Londra
Ricevi gratis le news
0

"L'argomento migliore contro la democrazia è una conversazione di soli cinque minuti con l’elettore medio". Winston Churchill - statista dall'aforisma sulfureo - conosceva bene vizi e virtù anglosassoni e oggi che la culla della moderna democrazia europea rischia di soffocare proprio per quell'eccesso di democrazia che fu il referendum sulla Brexit, Londra avrebbe bisogno di un leader di tale spessore. Lo sa anche Theresa May, che provando a fare la Margaret Thatcher (che non è) indice elezioni in fretta e furia: a giugno i cittadini di Sua Maestà torneranno alle urne, formalmente per scegliere il nuovo governo, ma di fatto per votare nuovamente sulla Brexit. Vediamo perché.
Il primo ministro conservatore ha tre buoni motivi per andare al voto: il primo è la necessità di un maggiore controllo sul Parlamento dove oggi ha un margine di appena 17 seggi (per gli standard italiani sarebbero un'enormità...) soprattutto dopo che la Corte Suprema ha ribadito che in una democrazia parlamentare l'esecutivo non può tagliare fuori le Camere; il secondo è la ricerca di una legittimazione politica poiché la May non è entrata al numero 10 di Downing Street grazie al voto ma per il suicidio politico di David Cameron; il terzo è un bieco calcolo di realpolitik perché numeri alla mano l'ultimo sondaggio assegna ai Tories la bellezza di 21 punti di margine (46% contro 25%) sui Laburisti colati a picco da quando Jeremy Corbin "il rosso" ha riconquistato le briciole a sinistra perdendo tutti i voti moderati.
Il piano di Theresa May con il blitz elettorale è quello di una vittoria a mani basse sulle macerie laburiste che la legittimi nel negoziato partito in salita con Bruxelles (ma deve stravincere, una vittoria risicata sarebbe inutile). Peccato che la May avesse sempre negato la necessità di andare a votare e che prima di diventare premier fosse pure contraria alla Brexit. Scomodando Freud potremmo ipotizzare che il ricorso alle urne sia la mossa con cui l'inconscio della May fa i conti con sé stesso, ma proviamo un'analisi più razionale. La verità è che Theresa May, rimasta con il cerino in mano del risicatissimo voto sulla Brexit (51,9%, il 37,5% degli elettori) dopo che il vinto Cameron e il vincitore Farage si sono fatti immediatamente da parte, si è resa conto di essersi cacciata in un guaio grosso. Il conto per l'uscita dall'Ue si profila salatissimo, a partire dagli oltre 60 miliardi di euro di contributi mancanti a Bruxelles per arrivare alla forte svalutazione della sterlina e alle violente spinte centrifughe della Scozia.
Se oggi Londra capisce di non poter avere accesso al mercato unico per imprese e banche se limita la libertà di movimento delle persone, anche gli elettori che imboniti dallo Ukip votarono per la Brexit convinti di risolvere con una crocetta la fastidiosa minaccia migratoria, cominciano a porsi qualche domanda su chi pagherà i costi.
E per quanto riguarda i sondaggi, facciamo pur finta di non ricordare che hanno clamorosamente ciccato tutte le ultime previsioni, Trump incluso, ma un conto è il dato sul gradimento politico di laburisti, conservatori e lib-dem (il classico terzo incomodo che potrebbe godere fra i due litiganti) e un altro recarsi alle urne, dove potrebbe emergere una maggioranza trasversale che rimette in discussione la Brexit. Non dimentichiamo infine che la City, ferita dalla lenta emorragia di banche d'affari e studi professionali profilata dall'esito referendario, continua a essere fortemente contraria a perdere il baricentro della finanza continentale. Chissà cosa direbbe Churchill?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Le matricole: il Trash party d'apertura. Le foto della festa

TONIC

Le matricole: il Trash party d'apertura Foto: ecco chi c'era

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

PARMA

Se una pin-up incontra "mister barba"... Foto fra stile e ironia

Benny Benassi  ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza"

MUSICA

Benny Benassi ricorda Avicii: "E' stato bello conoscerti e aprire il tuo show a Ibiza" Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani in omaggio lo speciale agricoltura

INSERTO

Domani in omaggio lo speciale agricoltura

Lealtrenotizie

Luigi Bertolotti «un amico meraviglioso, ottimo lavoratore»

Coltaro

Luigi Bertolotti «un amico meraviglioso, ottimo lavoratore»

Incidente a Pastorello

Federico Miodini, «il Miodo» giovane padre innamorato della vita

CARABINIERI

Trovata a Fidenza dopo 13 giorni la ragazza scomparsa da Piacenza

RISSE NELLA NOTTE

Via d'Azeglio, la lite finisce a morsi di pitbull

3commenti

GAZZAREPORTER

Grosso ramo cade al Parco Ducale: le foto di un lettore Foto

Foto di Massimo Mari

Soragna

Ragazzi rapinati, notte di terrore alla «Ponzella»

Noceto

Morto improvvisamente a 47 anni Filippo Virgili, lavorò per il Papa

CARABINIERI

Pusher in bici fermato con 30 grammi di marijuana a Salsomaggiore: denunciato

Si tratta di un 26enne nigeriano, che ha cercato di allontanarsi alla vista di una pattuglia

1commento

PARMA

Incidente in tangenziale sud: rallentamenti fra le uscite Campus e via Montanara

Disagi fra le 9 e le 10

2commenti

PARMA

Ruspa danneggia un tubo: perdita di gas in zona Mercati, evacuati due edifici

L'emergenza è scattata attorno alle 9 ma è rientrata presto: sono intervenuti i tecnici di Ireti e i vigili del fuoco

infortuni

Infermeria Parma calcio, cattive notizie per Munari e Lucarelli

4commenti

AMORE SENZA FINE

Laura e Raffaele, marito e moglie muoiono a 24 ore di distanza

FIDENZA

Svincolo killer, finalmente i lavori per renderlo sicuro

PARMA

Bersaglieri ciclisti: i fanti piumati in festa per le strade della città Foto

indagini

Alcol a bimba di 4 anni: famiglia denunciata per maltrattamenti

I protagonisti della vicenda abitano a Parma

2commenti

Intervista

Carminati: «Tosca è una tavolozza perfetta»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La generazione che rinuncia a educare i propri figli

di Michele Brambilla

6commenti

IL VINO

«5 Stelle Sfursat di Nino Negri» rigore ed equilibrio unici

di Andrea Grignaffini

ITALIA/MONDO

TERREMOTO

Terremoto: scossa di magnitudo 3.0 sull'Appennino tosco-romagnolo

ELEZIONI

Molise, vince il centrodestra: il nuovo presidente è Donato Toma

SPORT

MOTOGP

Austin, domina Marquez. Iannone 3°, Rossi 4°. Dovizioso leader del Mondiale

1commento

SERIE A

Campionato riaperto: il Napoli batte la Juve ed è a -1

SOCIETA'

lutto

Morte di Avicii: "Non ci sono sospetti criminali"

low cost

Aerei, arrivano i sedili a forma di sella da cavallo per l'ultima classe Foto

1commento

MOTORI

ANTEPRIMA

Bmw M2 Competion, 410 Cv più "democratici"

NOVITA'

Kia Picanto X-Line: la citycar diventa crossover