13°

28°

Roncole Verdi

Il caso di don Gregorio fa discutere

Il caso di don Gregorio fa discutere
Ricevi gratis le news
0

Dopo l'allontanamento del sacerdote coinvolto in uno scandalo a luci rosse in provincia di Pavia tra i fedeli di Roncole Verdi si discute sulla correttezza della scelta di affiancarlo nella gestione della parrocchia.

Non c’era soltanto un caldo quasi estivo, ieri pomeriggio, a pervadere l’atmosfera di Roncole Verdi. In piazza Guareschi, un gruppo di giovani era al lavoro per allestire tutto il necessario per la presentazione delle Olimpiadi Verdiane: a poche decine di metri di distanza, nella chiesa di San Michele Arcangelo, veniva celebrata la consueta messa prefestiva, come da calendario liturgico e parrocchiale. Un sabato all’apparenza normale, nella piccola chiesa della frazione bussetana, in una giornata che in realtà si è rivelata tutt’altro che normale.

Nella mattinata di ieri, don Gregorio Vitali ha infatti lasciato Roncole Verdi, appena due settimane dopo l’insediamento nella parrocchia di San Michele. Il sacerdote e collaboratore del parroco di Roncole Verdi se n’è andato, come hanno confermato gli stessi abitanti del paese: don Vitali era arrivato nella Bassa quindici giorni fa, da Treviglio, cittadina del Bergamasco. A pesare sul 75enne sacerdote, lo scandalo a luci rosse di cui don Vitali è rimasto vittima mentre ricopriva la carica di rettore del santuario della Bozzola di Garlasco, in provincia di Pavia: una brutta storia di ricatti e minacce di fare circolare video hard (che in realtà non si sono mai trovati) che ha portato all’arresto di due romeni. Nulla di penalmente rilevante in questa storia invece per il sacerdote che tuttavia ha dovuto affrontare, da parte lesa, un processo con molti aspetti imbarazzanti. E che ha svelato che in quel santuario mariano succedevano anche cose che sicuramente nulla hanno a che fare con la liturgia e le consuetudini canoniche.

Ma si tratta di fatti, accaduti altrove e oltre due anni fa su cui i fedeli delle Roncole non possono e non vogliono dire nulla. Anzi usando parole di approvazione per quanto fatto da don Gregorio in questo periodo.

«Mi è subito sembrato una persona brava, buona e simpatica», spiega Angela: «Ha mostrato grande disponibilità e volontà nell’effettuare alcune opere importanti per la parrocchia, come ristrutturare il parco antistante la chiesa».

Al bar Guareschi comunque questa vicenda provoca ovviamente un dibattito. E se qualcuno non se la sente di sollevare critiche al sacerdote, ci sono altri che sottolineano che certe circostanze sono sempre fonte di imbarazzo. E che forse «la scelta di farlo entrare in questa comunità come coadiutore del parroco può apparire come una scelta un po' azzardata».

Insomma, pure se nessuno se la sente di usare toni troppo duri si percepisce una perplessità. E forse proprio la decisione presa dal vescovo di Fidenza di invitare don Gregorio Vitali a rientrare nella sede della congregazione religiosa di cui fa parte è stata apprezzata. Evitando che potessero nascere pettegolezze e curiosità. D'altra parte già dopo le dimissioni del sacerdote dal ruolo di rettore del santuario mariano della Bozzola, il vescovo di Vigevano aveva consigliato un periodo di «silenzio e riflessione». Proprio per fare si che nessuno potesse speculare su una vicenda che certamente era stata assai dolorosa anche per il sacerdote che in ogni modo ha voluto evitare uno scandalo.

Ieri, quindi, la messa prefestiva è stata celebrata da don Alessandro Frati, vicario parrocchiale di Busseto: nessun cenno alla questione, da parte del giovane sacerdote, nella liturgia dell’Ascensione di Cristo. Al termine della celebrazione, diversi fedeli si sono fermati all’esterno della chiesa, discutendo sulla vicenda di don Gregorio con amarezza e smarrimento: i due sentimenti prevalenti, in una Roncole Verdi scossa da quanto accaduto all’ormai ex collaboratore parrocchiale. r.c.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Selfie in montagna e maltempo d'agosto: Gazzareporter, ecco le foto premiate

INIZIATIVA

Selfie in montagna e maltempo: Gazzareporter, ecco le foto premiate

S-Chiusi in galleria

parma centro

Con "S-Chiusi in galleria" il teatro riapre i negozi sfitti

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

fashion week

Federica Pellegrini "Divina", incanta le passerelle di Milano - Le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

GAZZAFUN

10 edifici scolastici della nostra città: li riconosci tutti?

Lealtrenotizie

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

Si è attivato anche l'elicottero del 118

INCIDENTE

Paura a Soragna per un bimbo in bicicletta urtato da un'auto

incidente

Schianto contro un'auto a Collecchio: grave un motociclista

guardia di finanza

Frode fiscale internazionale, coinvolta anche una squadra di basket di Parma

16 indagati e sequestro per 25 milioni. Come funzionava il sistema di sponsorizzazioni

controlli

Ponte Taro: otto in una notte alla guida sotto l'effetto di alcol o droga

1commento

via emilio lepido

Ladri nella notte da Pittarosso: sparita la cassaforte

PRIMO PIANO

I negozi e la domenica: "Aperti, sono comodi", "no, meglio stare in famiglia" Videoinchiesta

Viaggio tra commesse, clienti, negozianti: ecco cosa pensano della proposta del ministro Di Maio di chiudere gli esercizi la domenica

Varano Melegari

Mirko Reggiani, morire a 42 anni

LUTTO

Addio alla prof Bacchi, una vita per la scuola

VIA TOSCANA

Il rumore dei treni? Fuori legge notte e giorno

4commenti

MONTAGNA

Corniglio, 14enne infortunata durante una gita con classe: interviene il Soccorso alpino

Lavori

Ponte sul Taro, arrivano i droni

curiosità

Parma-Brescia, una volta scesi dal treno... il confronto tra le stazioni Foto

1commento

lesignano

Incidente sulla pista da motocross: è gravissimo

Via Mantova

Dopo l'incidente, i residenti insorgono: «Qui tutti corrono troppo»

arte

Restaurata la Cassetta Farnese di Capodimonte: presto sarà (temporaneamente) a Parma

CALCIO

Gervinho non ricorda Tino?

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le offese a Giulia e l'odiatore che è in noi

di Anna Maria Ferrari

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

ITALIA/MONDO

REGGIO EMILIA

Incendio in una ditta di luminarie natalizie. Il Comune: "Chiudete le finestre"

GENOVA

Tredicenne litiga con la mamma, si butta dal balcone e muore

SPORT

Pallavolo

Italia nel girone con Serbia e Polonia

5a giornata

Ancora Ronaldo: Juve a punteggio pieno. Roma ko, Milan pari. E quel Parma lì... Risultati, classifica

SOCIETA'

CASTELFRANCO EMILIA

Sparano a uno straniero ed esultano: indagini in corso

il caso

Bennett in tv: "Asia? La chiamavo mamma. Lei mi ha violentato"

4commenti

MOTORI

ANTEPRIMA

Finalmente e-Tron: l'elettrico secondo Audi Fotogallery

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno