16°

28°

EDITORIALE

Il partito dell'astensione e del disinteresse

Urna elettorale
Ricevi gratis le news
3

E'il primo partito della città. E non di poco. Vale già oltre il 46% e continua a crescere, inesorabilmente: obiettivo, la maggioranza assoluta. Che è lì, a un passo. E' un movimento trasversale e sfuggente, di destra, sinistra e pure di centro. Formato da anziani disillusi e giovani delusi, da manager e disoccupati, da uomini e donne, da laici e cattolici, da ex militanti e nuovi indifferenti. Non ha un leader, ma un manifesto: spesso pieno di frasi fatte. Perché «tanto non cambia mai niente», «sono tutti uguali», «fanno solo i loro interessi». E' il partito dell'astensionismo: quello per il quale al primo turno delle comunali hanno votato (si fa per dire...) 66.337 parmigiani. Ben più del doppio - tanto per avere un'idea delle dimensioni della cosa - di quelli che hanno scelto Pizzarotti o Scarpa. In pratica, metà città. Un esercito invisibile che oggi - giorno in cui Parma sceglie il suo sindaco - ha ottime possibilità di aggiungere altri soldati alle sue fila. Lecito, infatti, attendersi un'affluenza ancora più bassa rispetto a quella non proprio da corsa alle urne dell'11 giugno scorso. Potrebbe essere un vero e proprio record. ma negativo. E un po' deprimente.
Intendiamoci: c'è chi ha ottimi motivi per non andare a votare. Ad esempio, perché non si riconosce in nessuno dei due candidati: nelle sue idee, nel suo programma. E, nemmeno sforzandosi, può sentirsi vicino, politicamente ma anche idealmente, a Pizzarotti o a Scarpa. Ci sta. Così come non credo si possa biasimare chi (anche al primo turno oppure sempre) del non voto ha ormai fatto una scelta consapevole: come una forma di protesta, un modo di dire «non ci sto», «non mi riconosco nel vostro mondo, nelle sue regole». E traccia un solco, un confine, una barriera con il Paese che invece elegge i suoi rappresentanti.
Ma una cosa - in particolare quando si è chiamati a scegliere il primo cittadino -, non è ammissibile: il menefreghismo, l'indifferenza, la distrazione. L'alzata di spalle di chi non va alle urne per disinteresse, noia, apatia. Che crede che siano solo fatti degli altri: e non si rende conto invece che sono anche i suoi. Sono quelli, tanti, che poi, una volta chiusi i seggi, alzano polveroni digitali sui social, battono il pugno sul bancone del bar, strepitano con colleghi e amici perché non è cambiato niente o perché, al contrario, è cambiato tutto. Non passa, non è accettabile. Non sognatevi di fare la voce grossa, di lamentarvi o di fare le vittime se avete deciso che altri dovessero scegliere per voi. Di gridare allo scandalo se il giorno in cui potevate dire la vostra siete rimasti in silenzio, delegando altri, per lo più degli sconosciuti, a parlare per voi.
La democrazia è una faccenda complessa, un affannarsi a riempire le falle di sistemi imperfetti, a riparare le crepe delle ingiustizie: ma il voto - questo diritto ora snobbato inseguito in passato a costo anche di sofferenze indicibili - resta l'unica reale possibilità per fare pendere la bilancia da questa o quella parte. Ha ragione il vescovo Solmi: «Il voto è dignità di un cittadino che fa la sua parte. E' dare peso ai sogni». E' una scelta che deve essere consapevole, privata, propria, non condizionata. E', soprattutto, un'occasione: per cambiare le cose o per lasciarle come sono. Non perdetela.
fmolossi@gazzettadiparma.net

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Bastet

    25 Giugno @ 23.06

    Dovrebbero dare delle multe a chi non va a votare ! È o no, anche un dovere? Se non paghi le tasse son dolori. Se non paghi l'assicurazione, anche....si adempie ai doveri? Si! Chi non lo fa, multa! A meno che , non vi siano documenti che certificano la reale impossibilità ! Che non è di certo il biglietto sardina Ferris o il pedaggio autostrada. Non è solo un diritto !!!!E' un dovere! Per i diversamente intelligenti, servono le multe!

    Rispondi

  • Gigi

    25 Giugno @ 14.07

    Purtroppo e' cosi'. I partiti candidano futuri politici incapaci da poter manovrare come marionette. Tutti ripeto tutti questi fanno i loro interessi, finche' un giorno arriveremo al tracollo (e di questo passo ci arriviamo) . Allora ci sara' una rivoluzione. Basta dire che sono riusciti a fare 3 governi senza andare a votare...e nemmeno una bocciatura come quella avuta da renzi ha fatto si che si andasse a votare subito. Sinistra, destra, grillini sono TUTTI UGUALI. Non lo vuole sentir dire? Cambi discorso.

    Rispondi

    • AndreaF

      26 Giugno @ 12.46

      Cioè, mi faccia capire: bisognerebbe fare una rivoluzione (ma la dovrebbe fare qualcun altro, perché manco va a votare lei) e perlomeno bisognerebbe subito andare a votare (intanto ieri non ci è andato nessuno). Bisognerebbe votare subito, ma sono tutti uguali. Lei non è vittima del sistema, è principalmente vittima di sé stesso.

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

TELEVISIONE

"Fiorire d'inverno": Nadia Toffa si racconta in un libro

Asia Argento

GOSSIP

Asia Argento, compleanno con ringraziamento a X Factor. Riammessa?

Lory Del Santo

Lory Del Santo

dramma

Lory Del Santo: "Mio figlio Loren si è tolto la vita"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Le cime tempestose di Kate Bush

IL DISCO

Le cime tempestose di Kate Bush

di Michele Ceparano

Lealtrenotizie

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

Foto d'archivio

incidente

Auto finisce nel canale: un ferito grave a Polesine

Oltretorrente

Oltretorrente, la notte di "Zorro": compaiono (e poi spariscono) le figurine di pusher e clienti Foto

La Ghiretti insultata sul web

Giulia: «Volate oltre l'odio»

2commenti

Via d'Azeglio

Blitz nei kebab, i commercianti: «Avanti così».

1commento

WEEKEND

Il saluto all'estate? Pic-nic a castello, sport e profumo di porcini: l'agenda

LUTTO

Addio a Elide La Vecchia, poetessa anarchica e gentile

Denuncia

I cacciatori: «Aggrediti dagli animalisti»

3commenti

viabilità

Oggi chiuso il Ponte sul Taro. Ponte sul Po Boretto-Viadana, possibili sensi unici alternati

1commento

FIDENZA

Anziano stroncato da un infarto al cimitero

Fontanellato

Bocconi avvelenati a Parola: due cagnoline salvate in extremis

PARMA

Gervinho, che gol!

1commento

12 TG PARMA

Controlli dei carabinieri in piazza della Pace, un 34enne arrestato Video

Assistenza pubblica

Trent'anni di automedica

Varano

E' l'ora della Dallara Academy: due piani di storia, idee e futuro Gallery Video

SERIE A

Inglese e Gervinho fanno esultare il Tardini. Parma-Cagliari 2-0 Foto

2commenti

festival verdi

Daniele Abbado: "Nei teatri italiani c'e' problema di sicurezza". Ma promuove il Regio

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il dovere di restituire. La lezione di Dallara

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Locanda Marzolara» generosa tradizione e tanta qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

brescia

Carabiniere dà fuoco ai peluches della figlia e la chiude in casa

Radio Colonia

La Germania pensa di espellere gli italiani senza lavoro

SPORT

il videocommento

Grossi: "La "fame" di vittoria funziona. La squadra ha dato cuore e polmoni" Video

1commento

Pallavolo

L'Italia perde con la Russia al quinto set, ma è già in final-six Foto

SOCIETA'

verona

Sciame di calabroni durante una gara podistica, in sette all'ospedale

gazzareporter

Quando il fungo pesa 2,5 kg...

MOTORI

RESTYLING

Jeep: è l'ora del nuovo Cherokee. La vera novità? Costa meno

VOLKSWAGEN

T-Roc diesel, doppio "Porte aperte"