19°

29°

COLORNO

"E' morto assiderato", il piranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

Esposto per il piranha "E' morto assiderato"
Ricevi gratis le news
16

Di coda, ce n'era già una: quella del piranha rosso di 560 grammi preso all'amo nel canale Galasso tra Colorno e il Po una settimana fa. Ora, ce n'è un'altra: giudiziaria. Già, perché il presidente dell'Associazione italiana difesa animali e ambiente ha presentato un esposto alla procura della Repubblica di Cremona per la presunta «morte per assideramento» del pesce. Proprio così: per assideramento, non per asfissia. Cose che capitano, quando, oltre che in un villaggio, si vive in un acquario globale. Il pescatore - secondo la ricostruzione dell'Aidaa - probabilmente ignaro di aver catturato un piranha, lo avrebbe messo in un secchio di acqua fredda di rubinetto, provocando così l'assideramento del pesce che solo in serata (e già morto) sarebbe stato consegnato all'Acquario del Po. «Sicuramente - dichiara a “La Provincia” Lorenzo Croce, presidente dell'associazione - si tratta di un esemplare liberato da qualcuno partito per le vacanze, perché a differenza di altri pesci che sopravvivono anche nei nostri fiumi il piranha ha bisogno di acque molto calde per sopravvivere, quindi questo e forse altri esemplari sono stati abbandonati presumibilmente da pochi giorni». L'esposto avrebbe come obiettivo «verificare l'eventuale presenza di altri pesci tropicali, ma sopratutto se il pescatore non ha violato le norme previste dal regolamento di pesca della zona che prevede il divieto in alcuni tratti del canale. Inoltre, quando si catturano esemplari non conosciuti non si lasciano morire assiderati ma si chiamano subito le autorità, per consegnarli e per permettere immediate verifiche nella zona». Il pesce, a questo punto, (se congelato dopo «l'assideramento») sarà sottoposto ad autopsia? In realtà, Carlo Gradella, l'ottantenne lenza di Casalmaggiore protagonista della pesca amazzonica, ha raccontato di aver riempito il secchio per il piranha con la stessa acqua del canale. E Vitaliano Daolio, gestore dell'Acquario del Po, smentisce la ricostruzione dell'Aidaa. «Il piranha non è morto a casa del pescatore, ma all'Acquario del Po, durante la notte. Quindi, se c'è una responsabilità, è la mia. Non sapendo di che cosa si trattasse, il signor Gradella ha messo il pesce in un secchio d’acqua, come riteneva si dovesse fare. Fra l’altro, la normativa prevede che le specie alloctone, se pescate, non si possano rilasciare. Mi chiedo poi a quali autorità ci si dovesse rivolgere». L'ultima domanda riguardo a un'iniziativa «incredibile e assurda» per Daolio. In effetti, cercare i responsabili di una morte per assideramento in quest'estate rovente sembra proprio una «freddura». Ma tant'è: al di sotto dei 16 gradi, il predatore dei fiumi amazzonici non sopravvive. Difficile che non lo sapesse chi si è disfatto del piranha come chi abbandona il cane o il gatto lungo le autostrade delle vacanze. Se c'è una responsabilità, è di chi il pesce lo ha «liberato». Invece, chi lo ha catturato è stato a sua volta preso all'amo, da una grana transoceanica. A proposito: se fosse stato preso in Brasile, il piranha non sarebbe finito in procura, ma in pentola con verdure, peperoncini e zenzero. C'è chi lo considera prelibato e afrodisiaco.

Notizie di agosto: hai letto attentamente la Gazzetta? CLICCA QUI

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • fi_ma

    24 Agosto @ 15.19

    io me lo immagino quel povero cristo di carabiniere cui magari tocca dire a un cittadino "mi spiace, siamo impegnatissimi in calde indagini di morte per assideramento di un piranha"

    Rispondi

  • ANONIMUS

    23 Agosto @ 23.35

    È "COLPA D ALFREDO0" c é già stato il funerale? O aspettano l autopsia?

    Rispondi

  • patti

    23 Agosto @ 22.36

    .....dagli occhi rossi che ha si direbbe che sia morto per calcoli renali o per forte dissenteria!

    Rispondi

  • federicot

    23 Agosto @ 20.59

    federicot

    io di pesci ne so poco, per fortuna ho la mia zucca che funziona. Traggo le conclusioni dal racconto: il pesce nel canale era vivo , poi è stato pescato, messo nel secchio con acqua . Tra il canale l'aria e l'acqua del secchio il posato più freddo è il canale. NON PUO' ESSERE MORTO PER ASSIDERAMENTO IN UN POSTO PIU' CALDO DEL CANALE DOVE ERA VIVO. Fuori dall'acqua muore asfissiato visto che minimo minimo ci sono 25 gradi. Dentro al secchio non può esserci acqua più fredda che l'ambiente esterno , anche se fosse stata messe acqua fredda in 15 minuti in un secchio fuori all'aria aperta arriva oltre i 20 gradi.

    Rispondi

  • patti

    23 Agosto @ 20.46

    ....grande @paolo......pepata di cozze e grigliata di gamberoni!! Ahahahhahahhaha

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arte e Gusto: il quarto compleanno, ecco le foto della festa

PGN

Arte e Gusto: il quarto compleanno, ecco le foto della festa

Sondaggio: qual è il miglior bar di Parma per l'happy hour?

GAZZAFUN

Sondaggio: 10 ristoranti di mare di Parma e provincia, vota il migliore!

Festival della parola: tre giorni alla Corale Verdi in ricordo di Luigi Tenco

12 tg parma

Festival della parola: tre giorni alla Corale Verdi in ricordo di Luigi Tenco Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Domani ultimo giorno per Imu e Tasi miniguida

FISCO

Ci siamo: ultimo giorno per Imu e Tasi miniguida

Lealtrenotizie

I sub, l'elicottero in volo, poi il ritrovamento del cellulare: ecco i passi che hanno permesso di rintracciare Cristopher

SAN PROSPERO

Dall'elicottero al ritrovamento del cellulare: ecco come è stato rintracciato Cristopher Foto Video 

CARABINIERI

Furti sulle auto in sosta: arrestato un 23enne a Collecchio

1commento

CARABINIERI

Rapinarono un connazionale a Soragna: arrestati quattro indiani

I quattro uomini sono ai domiciliari e vivono a Soragna, Busseto, Guastalla (Reggio Emilia) e Castellucchio (Mantova)

Lutto

Addio a Ficini, storico pasticciere di via Bixio

ANIMALI

Conigli abbandonati in varie zone della città, è allarme

5commenti

PARMA

Edilizia popolare: 8 nuovi alloggi in via Casa Bianca Video

Sicurezza

Polizia municipale, più interventi ma organico ridotto

CALCIO

Il mercato del Parma: per l'attacco spunta Abel Hernandez, ex Palermo Video

TRADIZIONE

«Rozäda äd San Zvàn», non solo tortelli

FIFA18

Si cerca il «videogiocatore» crociato

1commento

PARMA

Giovedì al Paganini la 73esima assemblea dell'Upi Video

Accoglienza

Parma, dal 2015 274 migranti liberate dalla tratta

Lutto

Valtaro e Valceno piangono monsignor Groppi

SOS ANIMALI

Frisky è scomparso a Calicella di Langhirano Foto

GAZZAREPORTER

Divani e reti abbandonate tra via Gazzola e borgo del Naviglio Foto

vigili del fuoco

Tragedia sfiorata in Pilotta, cade un mattone dal tetto sul marciapiede

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La magia di una vita (vera) al tempo dei social

di Michele Brambilla

ECONOMIA

Quota 100? Come cambiano le pensioni. L'inserto del lunedì

ITALIA/MONDO

NAPOLI

Tragedia al porto: auto cade dal traghetto e schiaccia due persone

AMSTERDAM

Furgone sul pubblico di un festival pop in Olanda: un morto

SPORT

SPORT

Rugby Colorno: Serie A maschile in fase di costruzione Video

BRESCIA

Striscione offensivo di Forza Nuova contro Mario Balotelli

SOCIETA'

IL CASO

Pesce allevato o pescato? Stesso gusto, prezzo molto diverso, eppure...

1commento

LA PEPPA

La ricetta Faraona ripiena - Ecco come renderla morbida

MOTORI

Elettrica

Silenzio, arriva Jaguar i-Pace: il Suv a zero emissioni

PROVA SU STRADA

Peugeot 3008 1.6 BlueHDi, al volante del Suv del Leone

2commenti