19°

29°

EDITORIALE

Com'è caduto in basso il low cost

Com'è caduto  in basso il low cost
Ricevi gratis le news
1

E'abbastanza difficile credere che una delle prime compagnie aeree d'Europa, capace di gestire 120 milioni di passeggeri e 1800 rotte, collezionare ricavi per 6,6 miliardi di euro e intascare 1,3 miliardi di utili si accorga da un giorno all'altro di aver calcolato male - o addirittura di essersi dimenticata - il piano ferie dei piloti. Il caso, lo sapete, rimbalza da settimane sui media e tre giorni fa ci ha toccati ancor più da vicino con la cancellazione del Parma-Trapani.
Dunque, fosse vero che un colosso come Ryanair non sia in grado di gestire il personale, ancorché inverosimile è molto grave. Ma ancora peggiore è lo scenario alternativo che sembra trapelare, ovvero la fuga di piloti sfruttati che ha costretto la compagnia irlandese a lasciare a terra centinaia di migliaia di passeggeri. Dove stia esattamente la verità forse lo sa solo il padre padrone Michael O'Leary, bravissimo a rigirare frittate mediatiche alle quali noi giornalisti abbocchiamo con troppa faciloneria. Come quella volta che annunciò i posti in piedi su alcuni voli, una fesseria buona solo per procurarsi pubblicità gratuita. E anche l'interessamento per le spoglie di Alitalia, alla luce della rinuncia, sembra da leggersi in questo senso. Con l'aggravante che il destino della ex compagnia di bandiera è una cosa seria e riguarda - pur non dimenticando la scia di sperperi che ha alle spalle - migliaia di posti di lavoro.
E il punto è proprio questo: dei posti di lavoro, del destino dei dipendenti, dell'etica e della correttezza ai nuovi “padroni” dell'economia mondiale interessa poco o nulla. Perché l'unica certezza emersa dalle testimonianze dei dipendenti più o meno in fuga - tutte convergenti - è quella di un sistema che Gian Antonio Stella sul Corriere della Sera ha definito con splendida sintesi «caporalato 4.0». Pagati a cottimo, costretti a finanziarsi il corso (obbligatorio) di formazione e perfino la divisa in comode rate mensili trattenute dallo stipendio, assunti da agenzie interinali, privi di assicurazione sanitaria, con ferie non retribuite e malattie non considerate: no, non sono minatori gallesi di fine Ottocento, ma dipendenti di Ryanair del nuovo millennio.
Quando nacque, la compagnia low cost irlandese apportò idee innovative a un mondo rimasto per troppo tempo uguale (taglio dei costi utilizzando un solo tipo di aeromobile, niente inutili fronzoli, biglietti a prezzi competitivi...) costringendo la concorrenza a reinventarsi per reggere la competizione. Ma a che prezzo? Un'azienda che macina utili non può calpestare quell'insieme di valori che tante imprese - a partire da quelle del nostro territorio - portano coraggiosamente avanti, dalla responsabilità sociale alla sostenibilità.
Il lato oscuro di Ryanair somiglia pericolosamente alle ombre della Gig Economy che sta «uberizzando» generazioni di giovani lavoratori e agli slalom dei colossi del web che dribblano le tasse con più disinvoltura di Messi. Questo ci obbliga a domandarci come mai il progresso tecnologico si stia dimostrando inversamente proporzionale a quello delle tutele. Perché l'impressione è quella di andare indietro di un paio di secoli.
Il sindacato ha la sua buona parte di colpe nell'aver zavorrato un mercato del lavoro tutt'altro che agile e competitivo, soprattutto in Italia, ma quando pensiamo che per Ryanair i sindacati semplicemente non esistono, allora è il momento di rivedere le regole, e soprattutto di renderle uguali per tutti.
atagliaferro@gazzettadiparma.net

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • la rivolta di atlante

    01 Ottobre @ 17.13

    la rivolta di atlante

    POCHE REGOLE MA REGOLE NON TRATTABILI ..... QUESTO È L'UNICO MOTIVO DELLA NASCITA DEI SINDACATI... TROPPO TARDI PER SPRECARE CONQUISTE INALIENABILI SCAMBIATE CON LA PATENTE DI SINDACALISTA .... MODERNO. LA CAMUSSO E I SUOI SOCI PASSATI E PRESENTI SONO DISPERATI SENZA PROGETTUALITÀ COMUNE. BISOGNA RIFONDARE LA CLASSE LAVORATRICE CON UNA GIUSTIZIA SOCIALE GRANITICA E UNA CONTRATTUALITA ELASTICA. MA MAI CEDERE I DIRITTI PREVISTI DALLA LEGGE NATURALE AL PATTEGGIAMENTO TRA DUE VOCI. CERTEZZA DELLE REGOLE È GARANZIA DI UNA CONCORRENZA LEALE.,.., TUTT'E LE PRODUZIONI ITALIANE O ESTERE CHE NON RISPETTANO LE REGOLE DEVONO ESSERE CONSIDERATE IMPRESE PIRATA .... E NON PORTANO NÉ BENESSERE NÉ PROGRESSO.,... ANCHE SE HANNO IL FASCINO DEL NUOVO.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Prime nozze gay all'ombra della corte di Elisabetta

GRAN BRETAGNA

Prime nozze gay all'ombra della corte di Elisabetta

Bimba batterista

giappone

La bimba che suona i Led Zeppelin (Bonham) è impressionante Video

Dolce & Gabbana riportano in passerella Monica Bellucci e Naomi Campbell

MODA

Dolce & Gabbana riportano in passerella Monica Bellucci (a 53 anni) e Naomi Campbell (48) Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Trattoria Armanda» una gita per la tradizione della Liguria

CHICHIBIO

«Trattoria Armanda» una gita per la tradizione della Liguria

Lealtrenotizie

Si schianta in auto e svanisce nel nulla: si cerca un 25enne di Rivalta

PONTE ENZA

Trovato vivo a San Prospero Cristopher Delbono

12 tg parma

Il raduno provinciale degli alpini a Noceto Video

ozzano taro

Incidente all'alba, 6 feriti. Due giovani ricoverati

ANTEPRIMA GAZZETTA

Vigili, il bilancio di un anno: oltre 1200 interventi per incidenti

Parma calcio: i movimenti di mercato. Noceto: adunata degli alpini. Al Tardini i campioni dei videogames. San Giovanni: il culto delle tortellate

serie a

Parmamercato: Viviano verso la firma. Tutte le trattative - Video

massese

Guarda che sorpasso folle sulla tangenziale di Langhirano

3commenti

12 tg parma

Festival della parola: tre giorni alla Corale Verdi in ricordo di Luigi Tenco Video

parma

Tenta il furto al Bricoman e picchia uomo della security: in fuga, preso dai carabinieri

vigili del fuoco

Tragedia sfiorata in Pilotta, cade un mattone dal tetto sul marciapiede

1commento

carabinieri sorbolo

Furti a scuola e nelle case: arrestati due fratelli, i ladri di pc

4commenti

non solo tifo

"Toscanini" e i tifosi del Parma donano un'altalena per disabili a San Severino

Circolo coordinamento e Danè

LA STORIA

30anni di Erreà: un brand parmigiano sulla scena mondiale

maleducazione

Rifiuti abbandonati accanto ai cestini in piazzale Rondani Gallery

IL CASO

Fidenza, «nessun profugo nella casa di via XXIV Maggio»

4commenti

Scuola

Vandali scatenati. Devastata anche la «Salvo D'Acquisto»

3commenti

La storia

In fuga da Padova in bici e in treno 14enne arriva a Berceto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La magia di una vita (vera) al tempo dei social

di Michele Brambilla

ECONOMIA

Quota 100? Come cambiano le pensioni. L'inserto del lunedì

ITALIA/MONDO

Iraq

Angelina Jolie si commuove tra le rovine di Mosul Video

FISCO

Ci siamo: ultimo giorno per Imu e Tasi miniguida

SPORT

MONDIALI

Brasile, solo un pareggio con la Svizzera

play-off

Palloni in campo e invasione (Video) ricorso Palermo sul match di Frosinone

SOCIETA'

IL CASO

Pesce allevato o pescato? Stesso gusto, prezzo molto diverso, eppure...

LA PEPPA

La ricetta Faraona ripiena - Ecco come renderla morbida

MOTORI

Elettrica

Silenzio, arriva Jaguar i-Pace: il Suv a zero emissioni

PROVA SU STRADA

Peugeot 3008 1.6 BlueHDi, al volante del Suv del Leone

2commenti