18°

30°

LA MORTE DI MORONI

«Addio Luca, con te se ne va una parte di noi»

«Addio Luca, con te se ne va una parte di noi»
Ricevi gratis le news
0

Dolore e incredulità non solo a Fidenza per la tragica scomparsa di Luca Moroni, morto in un incidente stradale sabato pomeriggio. Tra i commossi addii, quello di Luigi Lucchi, sindaco di Berceto.

Commozione e incredulità in tutta Fidenza e non solo, per l’improvvisa morte di Luca Moroni, ingegnere di 59 anni, dirigente della Socogas. Il manager fidentino ha perso la vita in un incidente stradale, avvenuto intorno alle 15 di sabato, sulla strada per Bastelli, in località Granella: Moroni era in sella alla sua moto da enduro, quando si è scontrato frontalmente con una Bmw guidata da una donna. L’impatto è stato particolarmente violento e i due mezzi, dopo aver divelto un palo del telefono, sono finiti fuori strada in un campo.

Disperati, ma purtroppo anche inutili i tentativi di rianimare il motociclista. Moroni non ce l’ha fatta, per i gravissimi politraumi riportati. Sia l'auto che la moto sono stati posti sotto sequestro. Sulla dinamica stanno lavorando i carabinieri di Fidenza, che hanno effettuato i rilievi. Ancora non è stata resa nota la data dei funerali, anche perché la salma potrebbe essere sottoposta ad autopsia.

Nel frattempo, sono stati postati centinaia di messaggi sui social per ricordare Luca Moroni, l’ingegnere con la passione per la moto e campione di motocross in gioventù, che aveva praticato a livello agonistico. Anche il sindaco di Berceto, Luigi Lucchi, legato da affettuosa amicizia a Luca Moroni, lo ha così ricordato.

«Ricevi una notizia improvvisa, inaspettata, come quella della morte di Luca Moroni - scrive Lucchi - e senti, dentro di te, che una parte della tua vita, delle tue idee, dei tuoi programmi, muore, come è morto lui. Percepisci che la morte di ognuno, anche se è improvvisa, è comunque lenta perché la vita ti lascia quando ti lasciano, non ci sono più, persone speciali, amici speciali, come Luca Moroni. Luca Moroni è un amico, un amico vero e straordinariamente buono, innocente, sensibile e capace di fare tanto per tante persone. E’ una straordinaria fortuna averlo conosciuto e frequentato da decenni. Un amico come Luca serve. Serve sempre. Sarà diverso a pochi chilometri da Fidenza, sulla via Emilia, passare davanti alla Socogas. Sarà diverso sbirciare dentro all’ufficio della Socogas di Berceto, in strada Romea. Sarebbe utile poter piangere ricordando i momenti in cui con Luca abbiamo riso nonostante l’incontro, come sempre, fosse stato chiesto, da parte mia, per chiedere un suo aiuto, un suo consiglio. Berceto, nel 1985, come novelli amministratori, lo giudicavamo comodo per tutto tranne che per il gas. Il metanodotto passava lontano dal nostro Comune. Capivo, però, che il gas era indispensabile per diventare quel paese che allora sognavamo. Serviva trovare il modo per realizzare questa importante infrastruttura. Finalmente, nel 1988, uscì la parola magica: propano aria. In quei momenti di grande preoccupazione comparve, dal nulla, l’ingegnere Luca Moroni. In poco tempo il progetto fu vagliato, migliorato, reso per davvero funzionale. Iniziarono i lavori. Tutte le strade del paese sottosopra. C’era euforia e gioia, in quei mesi. Si vedeva, giorno per giorno, avverarsi un sogno. Fu immesso il gas propano/aria in rete e una colonnina pilota, collocata in piazza Caduti, a due passi dalla sede municipale di allora».

«Il fiammifero che dava vita a una nuova era, per Berceto, fu acceso da Arturo Ghiorzo - prosegue il sindaco -. Defilato, come se non c’entrasse nulla, a osservare la fiamma della gioia e del progresso c’era Luca Moroni. Tutto filava al meglio. Berceto aveva il gas. Sarebbe bello, ora, grazie alle tante persone che vogliono bene a Luca e in primis i suoi dipendenti, i suoi operai, si riuscisse a ricordarlo, per sempre, a Berceto, con una fiamma viva davanti al monumento dei Caduti. Sarebbe giusto che a Berceto tutti avessero modo di ricordarlo, di non dimenticarlo guardando questa fiamma accesa e viva per sempre. Ciao Luca, anche a Berceto ti vogliamo bene».

Un altro caro amico di Luca, lo ha salutato così: «Dedicato a te e all’amicizia. Non volevo credere a quello che ho sentito, a quello che, purtroppo, ho visto. Ho cercato di dimenticare la malinconia, il dolore, girovagando, in auto, senza meta; in ogni posto riaffiorava un ricordo, una battuta, un’avventura, il rumore di tante risate, mille e ancora una emozioni vissute insieme. E quante ancora potevamo viverne, prima di trovarci per scoprire tutti i nostri piccoli segreti di una vita, su quella panchina davanti alla stazione, a 80 anni…».

E un altro ancora ha aggiunto: «Ciao Luca. Amico mio. L’altra sera ci siamo visti, ma per la fretta non mi sono fermato. Ora corri nelle infinite praterie del cielo … saprò riconoscere la scia».s.l.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arte e Gusto: il quarto compleanno, ecco le foto della festa

PGN

Arte e Gusto: il quarto compleanno, ecco le foto della festa

Sondaggio: qual è il miglior bar di Parma per l'happy hour?

GAZZAFUN

Sondaggio: 10 ristoranti di mare di Parma e provincia, vota il migliore!

Faraona ripiena - Ecco come renderla morbida

LA PEPPA

La ricetta Faraona ripiena - Ecco come renderla morbida

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Pagamento degli stipendi: niente contanti dal 1° luglio

L'ESPERTO

Pagamento degli stipendi: niente contanti dal 1° luglio

Lealtrenotizie

Gioca 2 euro e vince una casa nuova

DEA BENDATA

Gioca 2 euro e vince una casa nuova

Palacassa

Concorso per operatore socio sanitario: 3.500 persone per un posto Foto

1commento

NOMINE

Quella mail che inguaia Pizzarotti: il sindaco indagato per abuso d'ufficio

PONTEGHIARA

Incidente a Salso: una delle auto coinvolte finisce in un campo Foto

VIA MALPELI

Fumo in una palazzina in centro a Fidenza: evacuata una banca, vigili del fuoco al lavoro Foto

Il fumo usciva da un appartamento che si trova sopra alla filiale Intesa Sanpaolo

Ritrovato

Il padre di Cristopher: «Grazie a tutti»

1commento

Lutto

Soncini, la maglia crociata cucita addosso

Sosta

Rincari in vista per il parcheggio «Fleming»

Colorno

Voleva farla finita gettandosi dal ponte: 45enne salvato dai carabinieri

LA STORIA

Salvatori dell'arte, quei parmigiani tra le macerie

FIDENZA

Classi spostate dall'Itis al Centro professionale, l'opposizione all'attacco

PARMA

Incidente in tangenziale sud: un motociclista all'ospedale

CARABINIERI

Furti sulle auto in sosta: arrestato un 23enne a Collecchio

2commenti

calciomercato

Nell'anniversario di "Bologna 2005", il procuratore: "Dezi resta al Parma"

FIFA18

Si cerca il «videogiocatore» crociato

1commento

PARMA

Edilizia popolare: 8 nuovi alloggi in via Casa Bianca Video

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La magia di una vita (vera) al tempo dei social

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria Armanda» una gita per la tradizione della Liguria

ITALIA/MONDO

INDAGINE

Igor si fece un selfie con la pistola e un video prima degli omicidi in Spagna

STATI UNITI

Ucciso a colpi di arma da fuoco XXXTentacion, uno dei rapper più famosi della Florida

SPORT

RUSSIA 2018

L'Inghilterra batte la Tunisia all'ultimo respiro

share da record

Il 99.6% degli islandesi davanti alla tv per la nazionale

SOCIETA'

kansas City

Bimbo fa cadere un scultura , i genitori devono pagare 130mila euro Video

IL CASO

Pesce allevato o pescato? Stesso gusto, prezzo molto diverso, eppure...

1commento

MOTORI

NOVITA'

Land Rover Discovery, nuovo motore diesel V6 3.0 litri

PROVA SU STRADA

Peugeot 3008 1.6 BlueHDi, al volante del Suv del Leone

2commenti