14°

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»
Ricevi gratis le news
6

Solomon Nyantakyi, che l'11 luglio massacrò la madre e la sorellina, è stato dichiarato dal consulente della procura totalmente incapace di intendere e volere ma anche socialmente pericoloso. Il ragazzo ha lasciato il carcere. Leggi tutti i dettagli

Georgia Azzali

Il calcio. La scalata nell'olimpo dei campioni. Sono passati solo tre anni dall'orgoglio di quella prima panchina in serie A con la maglia del Parma: Solomon Nyantakyi, che parlava timido davanti alle telecamere e aveva come idolo Cuadrado. Solo tre anni, ma quella era l'altra vita. E intanto sono cresciuti i fantasmi, le ossessioni. Fino al massacro dell'11 luglio nella casa di via San Leonardo: la madre Patience e la sorellina Maddy colpite da una furia impressionante. Da una violenza segnata dalla malattia, perché Solomon, 21 anni, origini ghanesi, era totalmente incapace di intendere e volere in quel momento. Folle, quando ha straziato quei corpi. E socialmente pericoloso. Sono queste le conclusioni a cui è arrivato lo psichiatra Renato Ariatti, il consulente nominato dalla procura. Valutazioni che hanno spinto il gip Mattia Fiorentini a disporre la misura di sicurezza nella Rems di Casale di Mezzani, dove Solomon è stato trasferito nei giorni scorsi.

Non può rimanere in carcere. Ma deve restare in una struttura in cui possa essere sorvegliato e allo stesso tempo curato. Prima si finiva negli ospedali psichiatrici giudiziari, dal 2015 ci sono le Rems (Residenze per l'esecuzione delle misure di sicurezza), le strutture in cui persone totalmente o parzialmente incapaci - e pericolose - vengono internate per un determinato periodo.

Una consulenza tecnica di parte, tuttavia si tratta dell'esperto nominato dal pm Paola Dal Monte. Che - ammesso ci siano i presupposti - potrebbe anche chiedere una perizia psichiatrica in incidente probatorio: un modo per assumere la prova con il contraddittorio delle parti e «congelarla» in vista del processo. Ma la perizia super partes potrebbe essere anche disposta dal giudice in udienza preliminare. Comunque sia, siamo di fronte a una consulenza dell'esperto nominato dall'accusa: un dato destinato ad avere un peso significativo nel percorso processuale. E una relazione in sintonia con l'analisi del consulente nominato dalla difesa, lo psichiatra Giuliano Turrini. «Si tratta di valutazioni in linea con la nostra consulenza, ma soprattutto con quanto è emerso fin da quando il ragazzo è stato rinchiuso a San Vittore e con le successive cartelle cliniche - sottolinea Vincenzo Agostino Cecere, difensore di Solomon -. In ogni caso - precisa l'avvocato - vorrei ancora essere cauto, perché è una situazione in itinere. Il ragazzo è in una condizione psicofisica delicata, vuole essere aiutato e si dimostra collaborativo. Una struttura come la Rems può essergli maggiormente d'aiuto rispetto al carcere».

Arrestato alla stazione centrale di Milano, Solomon era stato rinchiuso a San Vittore, e un paio di settimane dopo era stato trasferito in via Burla. Poi, era cominciata la spola fuori e dentro il carcere: prima al «repartino» psichiatrico del penitenziario di Piacenza, di nuovo in cella a Parma, infine al servizio psichiatrico Diagnosi e cura. Quel suo mondo fatto di allucinazioni e deliri ha fin da subito messo in allarme i medici e il consulente della procura. Una forma di schizofrenia che lo rende incompatibile con il carcere e allo stesso tempo pericoloso. Solo così, a meno che non si voglia immaginare una straordinaria e beffarda recita, possono avere un senso le parole pronunciate nell'interrogatorio davanti al pubblico ministero: «Le ho uccise perché erano possedute dal diavolo. Le ho liberate, ora stanno meglio».

Il «non» movente. Perché Solomon non ha mai spiegato il perché. «Avevamo litigato», aveva detto subito dopo il fermo. Nulla di più per far capire cosa aveva fatto esplodere quella ferocia. Una violenza rabbiosa venuta da chissà quale dolore viscerale e distruttivo che stava scavando nella testa e nel cuore di Solomon. Corpi martoriati da decine di colpi anche dopo la morte. Un accanimento che forse non può trovare spiegazione in una banale lite. E' come se Solomon avesse oltrepassato il «confine». La sorella, 11 anni appena, aveva una ferita profondissima sotto il ginocchio destro. Una lesione, molto probabilmente post mortem, che potrebbe essere compatibile con la mannaia (da cucina) sequestrata nell'appartamento insieme ad altri coltelli: l'ipotesi è che Solomon abbia cercato di tagliare la gamba della sorella. L'orrore partorito dalla follia. Che non gli aveva impedito di giocare a calcio e sognare in grande, ma forse gli stava già scavando un abisso dentro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Clipper

    17 Ottobre @ 16.34

    Ma ... lascia il carcere ... e dove va? Nella rems di Mezzani, dove già l'anno scorso era evaso un tunisino, e dove non hanno un sistema di controllo valido.

    Rispondi

  • Il prode Gedeone

    17 Ottobre @ 14.49

    E' talmente surreale che sembra di vivere all'interno di un film di fantascienza. Invece è tutto vero, tutto reale; faccio veramente fatica a capire anzi, non ci riesco proprio

    Rispondi

  • jan solo

    17 Ottobre @ 14.17

    solo qui può succedere un abominio simile!!! e se questa enorme risorsa indispensabile per pagarci le pensioni, ammazzasse di nuovo? mettiamo giustamente in carcere il giudice di manica larga? costui fuori, e l'avvocato che si è difeso ammazzando il ladro accusato di omicidio premeditato!!!! applausi per il guardasigilli PD!!!!

    Rispondi

  • Oberto

    17 Ottobre @ 13.02

    eh insomma è incapace di intendere e volere!!! E rimandarlo al suo paese, dove hanno delle ottime cure?

    Rispondi

    • federicot

      17 Ottobre @ 14.36

      federicot

      il suo paese è l'Italia

      Rispondi

      • filippo

        17 Ottobre @ 19.21

        veramente è ghanese con passaporto ghanese...

        Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grande Fratello

REALITY SHOW

Grande Fratello, stasera la finale: il televoto salverà Benedetta?

Panettoni creativi: premiato Claudio Gatti di Tabiano

gusto

Panettoni creativi: premiato Claudio Gatti di Tabiano

Intervista a Emanuele Valla e Dario D'Ambrosio

INTERVISTA

Twelve Conversations, a Traversetolo la "prima": ne parlano Emanuele Valla e Dario D'Ambrosio Ascolta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il fenomeno Pubg irrompe su Ps4

hi-tech

Il fenomeno Pubg irrompe su Ps4

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Rapina in banca in via Emilia Est: minacciano l'impiegato con un cutter e svuotano la cassa

via Emilia Est

Rapina in banca: minacciano l'impiegata con un cutter e scappano con poche centinaia di euro

CONSIGLIO

Reddito solidarietà comunale: assistite 89 famiglie. Piazzale Bertozzi: 12 multe al bar in due anni

MISTERO

Esce dal lavoro e scompare a Reggiolo. Unico indizio: è passato da Traversetolo

Davide Ploia, 48 anni, vive nel Mantovano ed è scomparso da giovedì. Del caso si è occupato "Chi l'ha visto?"

PARMA

Migliora la qualità dell'aria, niente più stop per i diesel Euro4

Stop alle misure di emergenza da domani (martedì 11 dicembre)

SCUOLE

Marcia della pace a Parma: gli studenti sfilano in centro Foto

Celebrata la "Giornata mondiale d'azione per i diritti umani"

ILLUMINAZIONE

Luci a led, fioccano le lamentele

5commenti

PARMA

Tentato furto a Malandriano: il mastino mette in fuga tre ladri

Ecco la segnalazione di un lettore

TORRILE

L'omicidio di Filomena Cataldi: per lo psichiatra, Fang è incapace di intendere e volere Video

I dettagli nel video del 12TgParma

FORNOVO

Oggi l'addio a Sara, volontaria per missione: aveva 47 anni

Tragedia di Ancona

«Così controlliamo le discoteche di Parma»

PARMENSE

Incidente a Montechiarugolo: un ferito, si cerca un'auto che si sarebbe allontanata

Parma

Ponte di Colorno, la Provincia vince un nuovo ricorso: "In settimana il contratto"

AGGRESSIONE

Giovanni, il fisarmonicista di strada, preso a pugni sotto casa

5commenti

Noceto

Visoni «liberati». «Non cercate di catturarli, non sono gattini»

6commenti

Intervista

Mario Biondi: «Un concerto a Parma mi emoziona sempre»

VARANO MELEGARI

La Dallara apre alle scuole le porte dei laboratori della sua Academy

Proposte visite guidate di tre ore ai laboratori didattici

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Necessario un giro di vite verso i ciclisti indisciplinati

di Domenico Cacopardo

EDITORIALE

La lezione di Parma a un Paese sfiduciato

di Michele Brambilla

1commento

ITALIA/MONDO

NELLA NOTTE

Incendio a Reggio: 2 morti e 38 intossicati. Una bimba e due adulti a Fidenza in camera iperbarica

scuola

Il ministro: "Momento di riposo per studenti e famiglie, meno compiti per le vacanze"

SPORT

FIORENTINA

Due medici indagati per la morte di Davide Astori

serie a

D'Aversa: "Possiamo recriminare: meritavamo di vincere" Video

1commento

SOCIETA'

roma

Ubriaco scende con l'auto la scalinata di Trinità dei Monti: denunciato

Bellezza

Miss Mondo viene dal Messico

MOTORI

SUV

Seat, l'anno del «Triplete»: fate largo a Tarraco

ANTEPRIMA

Gladiator: il nuovo pick-up di Jeep