13°

22°

SICUREZZA

Boom dei controlli di vicinato: 1.300 cittadini coinvolti

Boom dei controlli di vicinato: 1.300 cittadini coinvolti
Ricevi gratis le news
6

Sono già più di 1.300 le persone che nella provincia di Parma si sono organizzate per controllare il territorio con la loro presenza.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Oldsailor

    08 Gennaio @ 19.25

    Tutto molto bello e coreografico. ma ce una cosa che stride: ammesso che questi controlli "da vicinato"; che quando li propose la Lega come ronde (e tali sono) scoppiò un putiferio e un delirio di "antifascismo"! Ma dato che con la italica ipocrisia, basta cambiare nome in "controlli di vicinato", va tutto bene! Ma mi chiedo: una volta individuato il "REO", questi "controllori" dovranno chiamare la PS, i CC, oppure la PM; dato che loro non possono fare una cippa; e c i mancherebbe altro! Nel mentre il "REO" se ne sta li tranquillo ad aspettare i comodi delle varie "FORZE"! Forze che anche "SE" arrivassero prontamente, il REO al mattino dopo sarebbe già fuori dalla Questura a fare colazione al primo Bar di Via della Repubblica; mentre il poliziotto alle 10 sarebbe ancora in ufficio a stilare un rapporto che nessuno leggerà e dal valore inferiore alla carta igienica! I nostri "monarchi" ora che siamo in campagna elettorale, si sgolano a illustrarci delle statistiche "false come lapidi" in cui vogliono dimostrare che il crimine è notevolmente diminuito! Un amico poliziotto, mi ha assicurato che non è che è diminuito il crimine; ma sono diminuite le denunce! Infatti la gente si è smaronata di perdere una mattina ho più per una denuncia; che se anche preso al ladro non faranno nulla! La riprova: questa mattina mi sono trovato al solito Bar con alcuni amici in Piazza e un mio amico Avvocato ci raccontava del quarto furto della sua bici avvenuto questa notte. Gli abbiamo chiesto se avesse sporto denuncia; e lui "giustamente" mi ha risposto: e per fare cosa? Per il resto: tutte cose lodevoli; ma devo dare ragione al sig. Leoprimo!

    Rispondi

  • Valerio

    08 Gennaio @ 15.55

    raq.cantiere.hera@gmail.com

    Francia, Beglio, Olanda, nei piccoli paesi appare ben scritto: il paese e' controllato dal "controllo del vicinato" con tanto di numero watsapp da chiamare. Quindi, vuoi o non vuoi, ti devi arrangiare. Quindi, se c'e' e serve, ben venga. Inutile nascondersi dietro un dito: se le forze dell'ordine non ce la fanno, dobbiamo arrangiarci.

    Rispondi

    • leoprimo

      08 Gennaio @ 16.40

      Nessuno si nasconde dietro a un dito solo si giustifica, con rischi notevoli, l'incapacità dello Stato a tutelare i propri cittadini. Con la mentalità di certi italiani, si rischia di finire nel Far West o di non ottenere nulla: i reati contro il patrimonio, i furti sono in aumento e la violenza anche, alla faccia dei buoni propositi e della buona fede in chi si associa in questo pseudo controllo fai da te.

      Rispondi

  • Valerio

    08 Gennaio @ 08.28

    raq.cantiere.hera@gmail.com

    Il controllo del vicinato e' uno strumento largamente usato all'estero gia' da qualche anno.

    Rispondi

    • federicot

      08 Gennaio @ 12.43

      federicot

      e quindi???

      Rispondi

    • leoprimo

      08 Gennaio @ 10.55

      All'estero? In Germania, Svizzera e Spagna il controllo iene effettuato dalle forze dell'ordine, viaggiando in questi paesi non ho mai incontrato ronde o pseudo tali. Se invece si parla di rapporti di buon vicinato, è tutt'altra cosa: segnalare agli organi di polizia eventuali sospetti di reato , favorendo l'intervento fa parte del vivere civile.

      Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Miguel Bosé e il compagno si separano: separata anche la custodia dei figli

gossip

Miguel Bosé e il compagno si separano: separata anche la custodia dei figli

Velluto Rosso

SPETTACOLI

"Velluto Rosso", tutto il teatro della settimana Video

Sabato latino al New York: ecco chi c'era - Foto

GAZZAREPORTER

Sabato latino al New York: ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La saga di Pillars of eternity per gli orfani di Baldur's gate

Videogame

La saga di Pillars of eternity per gli orfani di Baldur's gate

di Riccardo Anselmi

Lealtrenotizie

Aumentati del 20% i parmigiani che chiedono di essere curati

ALLARME DROGA

Aumentati del 20% i parmigiani che chiedono di essere curati

Lutto

San Leonardo piange Nazaria Vecchi, medico di base del quartiere

TRIBUNALE

Picchia il figlio sotto casa, ma un passante lo denuncia: condannato a 3 mesi

CULTURA

Intervista a Edoardo Tresoldi

Bassa

Sissa Trecasali, sì alla pista ciclopedonale

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

CALCIO PARMA

Un Inglese da Nazionale

CALESTANO

Addio alla madre della Mariella di Fragno

GOVERNO

Numero chiuso a Medicina? Il governo riapre il dibattito

12 tg parma

Smog, un'altra giornata nera. E c'è rischio concreto di blocco del traffico Video

IL CASO

Corale Verdi, Iren stacca la luce

1commento

12Tg Parma

Disagi in via Europa, gli esercenti: "Incassi dimezzati" Video

1commento

il fatto del giorno

Droga, in un anno oltre 180 parmigiani in più in cura al Sert Video

1commento

il caso

"Dati falsificati o inventati": Harvard chiede il ritiro di 31 studi del parmigiano Anversa

università

Il governo cancella "non subito" il numero chiuso a Medicina. L'Ordine: "Ci ripensi". I rettori: "Un equivoco" I numeri

12Tg Parma

Sedici pattuglie per una notte di controlli straordinari: si ripeterà ogni settimana Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Non si può pensare solo agli impegni elettorali

di Domenico Cacopardo

WORLD CAT

Ecco la Top10 dei gatti più votati. Mandate le vostre foto

ITALIA/MONDO

USA

Un miliardo di ostriche per ripulire il porto di New York Video

CULTURA

Morto il finlandese Paasilinna, autore de L'anno della lepre

SPORT

sport

Conosciamo Alessandro Magnani, un parmigiano ai Mondiali juniores di judo Video

volley

Mondiali donne; primo ko (irrilevante) dell'Italia, la Serbia vince 3-1

SOCIETA'

premio

Lirica e Hip Hop, il rap "canta" Verdi: successo e ritmo al Regio Gallery

PNEUMATICI

Cambio gomme (invernali) dal 15 novembre ma può essere effettuato anche prima

MOTORI

NOVITA'

Nuova Kia Ceed: 5 porte e wagon lanciano la sfida

moto

Suzuki Katana, il ritorno