20°

32°

IL CASO

Cantarelli, l'irreperibile: dal crac del Consorzio alla candidatura in ... Paraguay

L'incredibile vicenda dell'ex presidente del Consorzio agrario accusato di bancarotta fraudolenta. Si è candidato alle elezioni politiche come italiano all'estero

Cantarelli, l'irreperibile: dal crac del Consorzio alla candidatura in ... Paraguay
Ricevi gratis le news
0

L'incredibile vicenda di Fabio Massimo Cantarelli, ex presidente del Consorzio agrario accusato di bancarotta fraudolenta. Dichiarato irreperibile dal Tribunale in quanto residente in Paraguay, si è candidato alle elezioni politiche come italiano all'estero con una propria lista.

GIAN LUCA ZURLINI

Cose che possono capitare, forse, solo in Italia. Fabio Massimo Cantarelli, avvocato parmigiano e ex presidente del Consorzio agrario provinciale, come noto, è sotto processo per bancarotta fraudolenta dell'ente al tempo in cui lo guidava. Ed è notizia di ieri, però, che la sua posizione è stata stralciata in quanto non è stato possibile notificargli gli atti del procedimento in quanto «irreperibile».

Fin qui tutto bene, con il rilievo tecnico che Cantarelli non è latitante, in quanto ancora non è stato condannato, ma solo irreperibile. Da alcuni anni, però, si è trasferito in Paraguay e quello che lascia come minimo interdetti è che proprio lo stesso Fabio Massimo Cantarelli che risulta irreperibile per il procedimento giudiziario, si è candidato alle ultime elezioni politiche nella circoscrizione degli italiani all'estero per l'America meridionale con un movimento da lui stesso fondato. Per potersi candidare è dunque certo che Cantarelli abbia fornito i propri recapiti al ministero dell'Interno. Ma la burocrazia italiana, si sa, viaggia per compartimenti stagni. E allora ecco che un candidato alle elezioni, dunque una persona che non si nasconde, ma ostenta la propria presenza in campagna elettorale, con interviste ben visibili anche su internet, viene dichiarato «irreperibile» dagli uffici giudiziari del Tribunale di Parma. Si tratta di vicende ben distinte tra di loro, ma che agli occhi di un osservatore esterno non forniscono certo un esempio di grande efficienza del sistema burocratico statale del nostro Paese.

LA CANDIDATURA

Su internet si legge che Fabio Massimo Cantarelli, che come già ricordato da alcuni anni si è trasferito in Paraguay lasciando definitivamente Parma e l'Italia, ha presentato alle elezioni politiche una propria lista autonoma, chiamata «Unital» (Unione tricolore America Latina), nella circoscrizione America meridionale. Cantarelli, che ha chiamato la lista con lo stesso nome di un'associazione da lui fondata e di cui è presidente, lungi dal nascondersi ha dichiarato che «la lista è composta di persone che provengono dall'associazionismo di volontariato radicato in Sudamerica e personalità italiane legate al territorio, perché non crediamo più nella partitocrazia romana». L'obiettivo che si poneva Cantarelli era quello «di entrare in Parlamento per difendere davvero gli interessi della comunità italiana residente in Sudamerica e non, come è accaduto nelle legislature precedenti per gli eletti all'estero, di lotte intestine ai partiti». Cantarelli concludeva dichiarando che «siamo un'opportunità per l'Italia e dobbiamo essere trattati come cittadini di serie A».

ELEZIONE MANCATA

La lista presentata da Cantarelli non è riuscita a ottenere nessun seggio in Parlamento, anche se ha ottenuto il 7,19% e quasi 25mila voti dagli elettori, risultando quarta alle spalle di Maie, Usei, Pd e centrodestra (che hanno eletto un parlamentare ciascuno) ma sopravanzando 5 Stelle, lista Lorenzin, Liberi e uguali e lista Bonino. Cantarelli, di suo, ha comunque ottenuto 1811 preferenze (previste per gli italiani all'estero), risultando il sesto della lista.

REPERIBILE IN PARAGUAY

Cantarelli, dunque, ha partecipato alle elezioni, ha presentato una lista ed è stato votato. Ne consegue che non si è certo dato alla latitanza, visto che tra l'altro viene definito allevatore «ganadero» in Paraguay e dunque appare tutt'altro che irreperibile. Un'altra «chicca» riguarda poi il fatto che è anche appartenente al Sovrano ordine militare di Malta, di cui è ambasciatore ed è insignito del titolo di Cavaliere di grazia magistrale, incarichi in virtù dei quali è stato negli ultimi anni diverse volte nel nostro Paese. Insomma, al di là dell'esito del processo, Cantarelli «irreperibile» sembra esserlo soltanto per l'apparato giudiziario italiano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Festa a Pontetaro: tutti sulla via Emilia

PGN

Festa a Pontetaro: tutti sulla via Emilia Foto

I commercianti: «Miren venga incontro alla città»

CONCORSO

Accordo su Miss Italia: finale a Milano in diretta su La7

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

LONDRA

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Vita "green": domani con la Gazzetta lo speciale "Ambiente"

INSERTO

Vita "green": con la Gazzetta lo speciale "Ambiente"

Lealtrenotizie

L'Onu dichiara guerra al Parmigiano: come il fumo. Coro di critiche

Il caso

L'Onu dichiara guerra al Parmigiano: come il fumo. Coro di critiche

SPACCIO

Affari d'oro con i ragazzini: condannati i baby pusher di piazzale Borri

TRIBUNALE

La insegue e quando lei scende dall'auto la molesta: condannato

Soragna

Morto il professor Demaldè una vita per i campi e per l'Università

COLORNO TORRILE

Dai sindaci il sì alla fusione: «Una grande opportunità»

Varano

Addio a Villani, una vita per l'agricoltura

Processo sms

La Procura picchia duro

Bedonia

Maturità da applauso allo Zappa Fermi con jeep e degustazioni

parma calcio

Chiuso il processo per il caso sms: le maxi-richieste della Procura, l'"estate di lacrime" di Calaiò Foto

19commenti

il caso

E' morto il 66enne che ha tentato di uccidere la moglie a Martorano

ANTEPRIMA GAZZETTA

Sale e grassi: prosciutto e Parmigiano Reggiano nel mirino di Onu e Oms

PARMA

Scontro auto-scooter a Fontanini: un ferito grave

VIOLENZA

Chiusa in casa per anni, picchiata e allontanata dai figli: fugge e fa bloccare il compagno

1commento

12 tg parma

Pusher arrestato in viale Vittoria: i residenti applaudono i carabinieri Video

5commenti

Paura

Adolescente scompare nel nulla. Ore di angoscia per i genitori

lavori

Nuovo ponte della Navetta: venerdì la posa della prima pietra

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le donne e quei maschi da educare

di Georgia Azzali

DIGITALE

Ecco la Summer Promo: 2 mesi di Gazzetta a prezzo di 1

ITALIA/MONDO

Bologna

Confiscati beni per 7 milioni a un evasore "socialmente pericoloso" 

CARABINIERI

Concussione, peculato e mobbing: arrestato il vicecomandante dei vigili dell'Unione Val d'Enza

SPORT

CALCIO

Giornata di nervi tesi anche in ritiro. Amichevole con Naturno e Lana: il Parma vince 6-1 Video

calcio

Processo Figc: il procuratore chiede 15 punti di penalizzazione per il Chievo

SOCIETA'

VINO

Alessandro Borghese condurrà i Lambrusco Awards 2018: gara fra 248 vini "pop"

CALCIO

Reggiana verso il fallimento: il titolo sportivo è nelle mani del sindaco

MOTORI

MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita

Motori

Allarme Assogomma: sempre più lisci gli pneumatici degli italiani