20°

32°

RUGBY

Minozzi, c'è luce in azzurro

Minozzi, c'è luce in azzurro
Ricevi gratis le news
0

Matteo Minozzi, non ancora 22enne, un record l'ha già battuto: nessun azzurro, prima di lui, aveva segnato quattro mete in altrettante partite consecutive durante il Sei Nazioni. Insomma, se c'è un motivo per sorridere, al termine del torneo, è la prestazione dell'estremo delle Zebre. Che ora si concentra sulle prossime 3 partite di Pro14. Leggi l'intervista

Paolo Mulazzi

E’ una delle poche luci che si sono stagliate nel buio italiano del 6 Nazioni. Una luce intensa, quella emessa da Matteo Minozzi. Quattro mete, consecutive, in cinque partite del suo primo torneo: mai nessuno come lui nella storia azzurra. Non poteva non essere incluso nella lista dei 6 candidati per il titolo di Player of the Championship (domani il verdetto). «Prima di iniziare non l’avrei mai detto - ammette l'estremo delle Zebre - non sapevo nemmeno a cosa sarei andato incontro, se avessi giocato e quanto. Quando ho saputo di giocare ho cercato di non mettermi pressione, non mi sono detto che dovevo per forza dimostrare qualcosa ma “io sono questo, vediamo se sono all’altezza di questo livello”. Comunque, il titolo di miglior giocatore lo vince Stockdale, se lo merita».

Suo padre, ex giocatore del Petrarca, non ha avuto bisogno di telefonargli per fargli i complimenti: «Mi ha seguito ovunque tranne a Dublino, per lui valeva moltissimo. Quello che ho fatto è anche per lui». Alcune mete, in generale, sono da ascriversi principalmente a un compagno di squadra, ad esempio Polledri nella seconda di Allan; la sua con il Galles è un «marchio di fabbrica» poiché non aveva spazi e doveva battere, cosa che ha fatto, il diretto avversario, Liam Williams («Ho giocato d’istinto, non ho pensato a nulla. Indubbiamente la mia meta più bella)» che non l’ha presa benissimo. «Era un vantaggio, sarebbero tornati sulla punizione per cui il mio recupero palla sul suo avanti non produceva nulla; è stato un po’ gratuito quel placcaggio alto, ma nel rugby ci può stare, poi mi ha chiesto scusa».

E’ l’uomo del momento Minozzi, 22 anni il prossimo 4 giugno. Già nella stagione di Accademia, in serie A, si intravedeva che aveva una certa stoffa. Già, Accademia, quella Nazionale “Ivan Francescato”, che prima era a Parma. In quella stagione (2013/14) era compagno di studi/squadra di Giammarioli, Krumov e Azzolini, come ora nelle Zebre. Giocavano sul sintetico 1, dietro la tribuna principale del Lanfranchi che era un po’ come il richiamo della foresta: «Avevo l’opportunità di andare in Eccellenza ma ho scelto di fare prima l’Accademia e sono contento d’averlo fatto perché mi è servito per essere alle Zebre. Era uno stimolo avere le Zebre a fianco, andarle a vedere».

I riflettori, ora, sono puntati su di lui che ha come riferimento il giovane All Black Damian McKenzie, di un anno più vecchio; potrebbero incontrarsi il prossimo novembre, in quale stadio italiano ancora non si sa: «Il sogno della mia vita giocare con gli All Blacks, se poi ci fosse anche lui sarebbe la ciliegina sulla torta». Per Minozzi, ora, c’è un altro target: far sì che le Zebre mandino in archivio la stagione come la migliore fin qui disputata: «Tre partite si possono vincere, dobbiamo vincerle. Se noi giochiamo come sappiamo ce la giochiamo con tutti, basta vedere la partita di Galway. Qualcuna, purtroppo, l’abbiamo persa per strada. Io non vedo già l’ora di cominciare la prossima stagione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grave tamponamento in A4, coinvolto l'attore Marco Paolini

L’attore Marco Paolini

VERONA

Grave tamponamento in A4: ferite due donne, indagato l'attore Marco Paolini

Festa a Pontetaro: tutti sulla via Emilia

PGN

Festa a Pontetaro: tutti sulla via Emilia Foto

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

LONDRA

Il battesimo reale del principe Louis: le foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate"

FOTO

Gazzareporter: ecco i tre vincitori. E adesso... "Racconta l'estate" Gallery

Lealtrenotizie

L'Onu dichiara guerra al Parmigiano: come il fumo. Coro di critiche

Il caso

L'Onu dichiara guerra al Parmigiano: come il fumo. Coro di critiche

13commenti

Processo sms

La Procura picchia duro

6commenti

CALCIO

L'amministratore delegato del Parma Luca Carra: "Siamo fiduciosi e lavoriamo per la serie A" Video

Ecco l'intervista del 12 Tg Parma

Soragna

E' morto il professor Demaldè, una vita per i campi e per l'Università

Funerale

A Collecchio l'ultimo saluto a Filippo, morto a 32 anni nell'incidente di Stradella

SPACCIO

Affari d'oro con i ragazzini: condannati i baby pusher di piazzale Borri

5commenti

scuola

Via libera al trasferimento di 4 presidi

12 tg parma

Migranti: numeri in calo nel Parmense, chiuso l'hub di Baganzola Video

Varano

Addio a Villani, una vita per l'agricoltura

TRIBUNALE

La insegue e quando lei scende dall'auto la molesta: condannato

il caso

E' morto il 66enne che ha tentato di uccidere la moglie a Martorano

LA BACHECA

Ecco 20 offerte per chi cerca lavoro

Bedonia

Maturità da applauso allo Zappa Fermi con jeep e degustazioni

PARMA

Quella 600 d'epoca che colleziona multe davanti al ristorante Foto

Parla il proprietario Andrea Bindani, appassionato di oggetti del passato

3commenti

12 tg parma

Estensione delle piste ciclabili: Reggio Emilia batte Parma Video

agricoltura

Calano le superfici coltivate con pomodoro da industria del Nord Italia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Va in scena «Il processo» di Kafka

di Francesco Monaco

IL CASO

La folle guerra dell'Onu al Parmigiano: il commento di Claudio Rinaldi

di Claudio Rinaldi

ITALIA/MONDO

TORTONA

Precipita dal terzo piano: 11enne grave nell'Alessandrino

1commento

BERGAMO

"Mi costrinse a prendere il Viagra", bufera su padre Zanotti

SPORT

calcio

Serie A e B: estate rovente, calendari in alto mare

CALCIO

Giornata di nervi tesi anche in ritiro. Amichevole con Naturno e Lana: il Parma vince 6-1 Video

SOCIETA'

GAZZAFUN

Giochi sotto l'ombrellone: divertiti con i quiz sul dialetto

BLOG

Cosa fa Babbo Natale dopo Natale?

MOTORI

MOTORI

"Spiaggina 58": rinasce la 500 della Dolce Vita

Motori

Allarme Assogomma: sempre più lisci gli pneumatici degli italiani